Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [19/11/2019] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Nika Georgievna Turbina 1974 - 2002 scadenza 2019-11-20    PREMIO NABOKOV scadenza 2019-11-30    Residenze Gregoriane 2019 scadenza 2019-11-30    Premio Poesia dell'Anno” (2019) scadenza 2019-11-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
30 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

L'immaginazione e la scienza
di Rossella Maria Luisa Bartolucci


"Il primo di dicembre era giunto. Giorno fatale, perché se la partenza del proiettile non avveniva quella sera (alle dieci, quarantasei minuti e quaranta secondi), avrebbero dovuto trascorrere diciotto anni prima che la Luna si presentasse in quelle condizioni.
…In quello stesso momento apparvero i tre intrepidi viaggiatori. Alla loro vista le grida raddoppiarono…
…Suonarono le dieci. Era giunto il momento di entrare nel proiettile: la manovra necessaria per scendervi, la placca di chiusura da avvitare richiedevano un certo tempo…
…Alcuni istanti dopo, i tre compagni di viaggio erano insediati nel proiettile…
…Mancavano ancora quaranta secondi all'ora della partenza, ed ogni secondo durava un secolo.
Trentacinque, trentasei, trentasette, trentotto, trentanove, quaranta! Fuoco!
Una detonazione spaventosa, inaudita, sovrumana, di cui nulla saprebbe dare
l'idea, né gli scoppi della folgore né il fracasso delle eruzioni, si produsse istantaneamente. Un immenso getto di fuoco sprizzò dalle viscere del suolo. La terra si sollevò e alcuni soltanto riuscirono per un istante a intravvedere il proiettile che fendeva vittoriosamente l'aria. Al momento dell'esplosione, le fiamme, innalzatesi a prodigiosa altezza, nella loro dilatazione illuminarono l'intero territorio della Florida e per un istante, sopra una vastissima zona, si ebbe come l'impressione che fosse cessata la notte e tornata la luce del sole".

Con queste parole Jules Verne descriveva la partenza di un razzo verso la luna, utilizzando delle immagini che presentano quasi tutte le caratteristiche degli odierni lanci spaziali. Eppure questo romanzo, intitolato "Dalla Terra alla Luna", è stato pubblicato nel 1865, ben quasi centoquarant'anni fa! Senz'altro rispetto a ciò che è stato effettivamente realizzato dalla scienza le differenze ci sono, ma la concezione tecnica del volo indicata dallo scrittore si è dimostrata sostanzialmente esatta . Verne calcolò addirittura la traiettoria del suo "proiettile lunare" e previde che per effettuare il lancio sarebbe stato necessario attendere una particolare posizione della luna rispetto alla terra. Tutto ciò quasi un secolo e mezzo fa! E pensare che a quei tempi non c'erano ancora le automobili, mentre già la fantasia del grande scrittore "vedeva" con chiarezza il volo spaziale! Nasceva con lui un genere nuovo, il romanzo avventuroso-scientifico, un genere caratterizzato da un'attenta osservazione della realtà, ma anche da una precisa conoscenza della tecnica, spinta fino alle ipotesi più geniali, a cui senz'altro contribuirono non poco le amicizie con personaggi quali Arago, Janssen, Nadar e anche con i due famosi scrittori Alessandro Dumas Padre e Figlio. Le conoscenze tecniche danno fondamento in Verne ai più fantastici e incredibili sviluppi, rivelatisi spesso, alla luce delle scoperte posteriori, come altrettante illuminate profezie. La sua opera, pur se preferenzialmente destinata alla gioventù, ha una precisa collocazione come momento d'avvio della letteratura avveniristica e fantascientifica.

La sua instancabile immaginazione lo spinse verso l'esplorazione fantastica di mondi ignoti, che nei suoi romanzi è affiancata da trovate di geniale originalità e dalla presenza di personaggi indimenticabili, ricchi di umanità e di humour e divenuti molto popolari. I critici hano rivalutato l'opera di un così grande scrittore, prima ritenuta adatta solo a un pubblico di ragazzi, per il suo significato morale e simbolico sui destini dell'uomo e della scienza. E a nostro parere non avrebbero potuto far meglio!

Rossella Maria Luisa Bartolucci
rbart@ciaoweb.it


Per approfondire:

VISITE: 2615


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.