Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    Dopo quindici anni, chiude la rivista Segreti di Pulcinella (ma resta il BLOG) (03/05/2018)    [10/12/2018] 6 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Un racconto da leggere insieme scadenza 2018-12-15    Riscontri letterari scadenza 2018-12-15    Antonio Mesa Ruiz scadenza 2018-12-15    SS. Faustino e Giovita scadenza 2018-12-15    Ritratti di Poesia.280: la poesia all’epoca di Twitter. scadenza 2018-12-20    Concorso Letterario Tre Colori scadenza 2018-12-20    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    La Rocca dei Poeti - IV edizione Festival di poesia (FESTIVAL 2018-12-15)    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Epiphaino di Guglielmo Campione     Fermento di Falesia di Stefano Giannotti     Guida ai cantautori italiani - Gli anni Settanta di Mario Bonanno     Epiphaino di Guglielmo Campione     Nuda Poesia (Poésie Dénudée) di Greta Cipriani    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato     La scienza dell’impresa secondo Filippo Picinelli (1604-1679): indagine sulle fonti dell’Introduzione al “Mondo Simbolico”.     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Angolo di SImone
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
48 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
11 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Louis-Ferdinand Céline
(1894-1961 )


a cura di Marco R. Capelli

Nato in francia nel 1894 a Courbevoie, nel dipartimento della Senna, crebbe a Parigi, dove il padre lavorava come impiegato in una compagnia di assicurazioni e la madre gestiva un negozio in Passage Choiseul. I genitori, che avevano programmato per lui una carriera di uomo d'affari, lo mandarono a studiare prima a Diepholz, nella Sassonia Inferiore, poi in Inghilterra. Tuttavia Celine nel 1912, a soli 18 anni si arruolò in un reggimento di cavalleria.
Gravemente ferito durante la prima guerra mondiale, perse parzialmente l'uso di un braccio e riportò un trauma cranico le cui conseguenze (emicranie e disturbi all'udito) lo avrebbero accompagnato per tutta la vita. Decorato e congedato con onore, al ritorno divenne una sorta di eroe nazionale, cosa che più tardi avrebbe contribuito a salvarlo, assieme alla fama letteraria, dalle pesanti accuse di collaborazionismo con i nazisti che gli sarebbero state rivolte al termine della seconda guerra mondiale.
Assegnato prima all'ambasciata francese a Londra, Celine si trasferì poi in Cameroon per lavorare per una compagnia di legnami ma nel 1916 dovette rientrare in Francia per aver contratto la malaria. Lo stesso anno si sposò con Suzanne Nebout, una ragazza francese che aveva conosciuto a Londra, dove lei lavorava come barista, ma il matrimonio non fu mai registrato dal governo francese, cosa che gli permise, nel 1919 di sposarsi nuovamente, questa volta con Edith Follet, il cui padre era rettore di una famosa scuola di medicina.
Celine studiò medicina a Rennes e si laureò nel 1924, due anni dopo terminò anche il secondo matrimonio. Abbandonata temporaneamente la professione medica Celine lavorò presso la Lega delle Nazioni viaggiando in Svizzera, Cameroon, Stati Uniti, Cuba e Canada. A Detroit studiò i problemi legati alla medicina del lavoro presso le industrie di Henry Ford (all'epoca simpatizzante delle teorie naziste) e nel 1928 tornò a Parigi dove aprì uno studio medico.
Raggiunse la fama già con il suo romanzo Voyage au bout de la nuit (1932 - Viaggio alla fine della notte) che, curiosamente, fu apprezzato sia dall'estremista di destra Léon Daudet che da Leon Trotsky, all'epoca esiliato in francia. Ferdinand Bardamu, il protagonista, è una sorta di alter ego letterario di Celine stesso e la storia riflette in parte la vita avventurosa dell'autore nel periodo 1913 to 1932.Al principio degli anni quaranta Celine si reca in Unione Sovietica, il risultato è un famoso libretto "Mea Culpa" dove l'autore esprime in toni molto polemici la propria disillusione nei confronti del sistema comunista. Alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale produsse un nuovo libello che scatenò un notevole dissenso Bagatelle pour un massacre dove mescola confusamente idee antisemite e pacifiste, sostenendo come una non meglio definita congiura giudaica stesse per trascinare l'Europa in una guerra che si preannunciava disastrosa. Sull'ultimo punto, se non altro, aveva visto giusto. Nel 1936 incontra la ballerina Lucette Almanzor e si sposa per la terza volta, lui ha 41 anni, lei 23 ma gli resterà fedele sino alla fine, sopportandone anche le numerose scenate di gelosia.
Durante la seconda Guerra Mondiale, Celine servì come volontario in qualità di medico di bordo sulla nave francese Shella, fino all'affondamento da parte di un sottomarino nazista. Poi riprese l'attività di medico nella Francia occupata. Durante la liberazione fugge a Berlino con Lucette e viene denunciato come traditore dai microfoni della BBC. Arrestato in Germania viene incarcerato insieme al maresciallo Petain ed ad altri collaborazionisti. Infine, liberato, si stabilisce in Danimarca. Resterà alcuni anni in esilio a Korsør, sul Baltico. Riammesso in Francia nel 1951 si trasferisce a Bellevue, sobborgo di Parigi dove resterà sino alla morte avvenuta il 1 Luglio 1961.

Marco R. Capelli (marco_roberto_capelli@progettobabele.it)

 

DA LEGGERE (sul sito):

>>Celine: le cloache dell'oscurità - A cura di Gennaro De Falco

Altri testi (possibile minore rilevanza):

(1) Dio è distratto di Gianluca Liguori - RECENSIONE
(1) divoratore di anime;Il di Massimiliano Bernardi - RECENSIONE
(1) Pensando a Bukowski di Roberto Saporito - RACCONTO

 

DA LEGGERE:

Viaggio al termine della notte
€8,50 575 pg..
Tea 2002


Questo libro fece la sua prima apparizione nel 1932, facendo conoscere un grande scrittore capace di esprime le tensioni, la complessità, gli orrori e le smorfie in una forma sbalorditiva e con uno stile da subito unico e inconfondibile. Affresco di un'epoca, grido anarchico di rivolta, ma anche libro comico, in cui farsa e tragedia si mescolano in continuazione. (da IBS)


>>Compra questo libro su IBS <<

 

 

VISITE: 12833


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.