Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    Dopo quindici anni, chiude la rivista Segreti di Pulcinella (ma resta il BLOG) (03/05/2018)    [11/12/2018] 6 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Un racconto da leggere insieme scadenza 2018-12-15    Riscontri letterari scadenza 2018-12-15    Antonio Mesa Ruiz scadenza 2018-12-15    SS. Faustino e Giovita scadenza 2018-12-15    Ritratti di Poesia.280: la poesia all’epoca di Twitter. scadenza 2018-12-20    Concorso Letterario Tre Colori scadenza 2018-12-20    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    La Rocca dei Poeti - IV edizione Festival di poesia (FESTIVAL 2018-12-15)    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Epiphaino di Guglielmo Campione     Fermento di Falesia di Stefano Giannotti     Guida ai cantautori italiani - Gli anni Settanta di Mario Bonanno     Epiphaino di Guglielmo Campione     Nuda Poesia (Poésie Dénudée) di Greta Cipriani    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato     La scienza dell’impresa secondo Filippo Picinelli (1604-1679): indagine sulle fonti dell’Introduzione al “Mondo Simbolico”.     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Arretrati
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
48 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
11 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Fëdor Michailovic Dostoevskij
(1821-1881)


Nasce a Mosca il 30 ottobre 1821, secondo di sette figli di un medico, piuttosto stravagante, Michail Andreevic. Nel 1937 il padre resta vedovo ed iscrive il figlio alla scuola del genio militare di Pietroburgo, pur non avendo il ragazzo nessuna predisposizione per la carriera militare. Tutti i suoi interessi sono per la letteratura e, terminati gli studi, Fedor abbandona la vita militare, pur non avendo altra risorsa che i pochi rubli che ricava traducendo dal francese.
Risultato di questa scelta sarà l'indigenza che lo accompagnerà per tutta la vita, aggravata dalla salute cagionevole e dall'epilessia. Nel 1846, conosce Michail Petrasevkij, convinto sostenitore del socialismo utopistico di Fourier, questa conoscenza influenza la stesura del suo primo racconto, Povera gente (1946). E' in questo periodo che D. Inizia a frequentare i circoli rivoluzionari e nel 1849 viene arrestato e imprigionato nella fortezza di Pietro e Paolo con l'accusa di cospirazione e di far parte di una società segreta sovversiva guidata da Petrasevskij. Il 16 novembre, dopo un processo burla, Dostoevskij è condannato con altri 20 imputati, alla pena di morte mediante fucilazione. E' già nello spiazzo Semenovskij per l'esecuzione quando un ordine dell'imperatore Nicola I cambia la condanna in quattro anni di lavori forzati.
Il 24 dicembre 1849 Dostoevskij parte per la Siberia: destinazione finale la fortezza di Omsk dove sconterà quattro anni di lavori forzati. La dura esperienza lo segna fisicamente e moralmente. Terminata la pena, viene mandato a Semipalatinsk come soldato semplice (diventerà sottufficiale e ufficiale dopo la morte dello zar Nicola I). Conosce Marija, moglie di un amico, e se ne innamora, la sposerà nel 1857 quando rimarrà vedova. Nel 1859 viene congedato per motivi di salute e si trasferisce a Pietroburgo. Nel 1860 inizia su Russkij mir [Il mondo russo], rivista fondata assieme al fratello, la pubblicazione delle Memorie da una casa di morti. E' il resoconto allucinante delle sue esperienze di carcerato. Nel 1862 conosce Apollinarija Suslova, aspirante scrittrice populista, con la quale ha un burrascoso legame extraconiugale, che durerà un paio d'anni. Nel 1864 muoiono la moglie (15 aprile) e il fratello (10 luglio), che lo lascia in gravi difficoltà finanziarie per l'edizione della rivista. L'ultimo numero sarà quello del 22 marzo 1865. Nel 1866 dovendo consegnare al più presto al proprio editore Delitto e Castigo assume una stenografa, Anna Grigor'evna Snitkina. E' la sua fortuna! Con l'entusiastica collaborazione di questa ragazza, Dostoevskij può mantenere gli impegni con l'editore. Nasce anche un rapporto affettivo e lo scrittore -vedovo da due anni- sposa la ragazza l'anno successivo. Snitkina si rivelerà la sposa ideale; fu merito della sua devozione e del suo senso pratico se Dostoevskij riuscì a lavorare molto, a liberarsi dei debiti ed a trascorrere relativamente agiate, nonostante il vizio del gioco, gli ultimi anni di vita. Nel 1878 muore il figlio Aleksej e Dostoevskij inizia a frequentare il filosofo mistico Vladimir Solov'év.
Il 28 gennaio 1881, all'età di 59 anni, Dostoevskij muore e viene sepolto nel cimitero del convento Aleksandr Nevskij di Pietroburgo.

VISITE: 14884


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.