Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    Dopo quindici anni, chiude la rivista Segreti di Pulcinella (ma resta il BLOG) (03/05/2018)    La biblioteca più alta del mondo (forse) (01/05/2018)    [21/10/2018] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Un Museo senza pareti. Alla scoperta degli Ecomusei del Trentino scadenza 2018-10-26    Il Prete Bambino scadenza 2018-10-30    Socc'mel...che viaggio! scadenza 2018-10-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Capelli struggenti di Franz Krauspenhaar     L’incredibile vicenda che portò Jack Lanarco a salvare l’iperspazio da fine certa di Vincenzo Trama     Polaroid di Davide Rocco Colacrai     Ce sto io … poi ce sta De Niro - Mario Brega Biografia di Ezio Cardarelli     Breve inventario di un’assenza di Michele Paoletti    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello     ANTONIO ALTOMONTE «emblematico ricostruttore di perdute dimensioni».     Il mondo poetico del calabrese Rocco Nassi    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
31 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
8 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Polvere di carbone di Ana María Matute
traduzione a cura di Stefano Fiorenzani
Pubblicato su SITO



VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 36374
Media 79.91 %

Los niños tontos (I bambini tonti) è una raccolta di ventuno racconti sull’infanzia, pubblicata in Spagna nel 1956 da Ana Maria Matute (Barcellona 1926 -  inedita in Italia). Sono racconti commoventi, incisivi, che fondono un gran lirismo con un finale caratterizzato da una durezza impressionante, tipico del realismo esacerbato. L’autrice vuole battere una personale via poetica di protesta contro la Guerra Civile e i traumi da essa prodotti sull’infanzia.

Nessun bambino riuscirà a diventare un adulto, chi perché ingiustamente ucciso da altri bambini, chi perché commette degli errori che lo portano alla morte. La Matute costruisce un piccolo universo malefico in cui il magico e il misterioso convivono con il più fedele ritratto della realtà. Ogni racconto è un vissuto intimo, un sogno infantile che ci viene raccontato attraverso la fantasia, la crudeltà e le assurdità del mondo dell’infanzia

 

La bambina della bottega del carbonaio aveva della polvere nera sulla fronte, sulle mani e nella bocca. Tirava fuori la lingua davanti a un frammento di specchio appeso al nottolino della finestra; si guardava il palato e le sembrava una piccola cappella affumicata.

La bambina della bottega del carbonaio apriva il rubinetto che tintinnava sempre, anche se chiuso, con una diafana e piccola perla. L’acqua usciva con forza, come di schianto, e si frantumava in mille cristalli contro la vasca di pietra.

Nei giorni in cui entrava il sole, la bambina della bottega del carbonaio apriva il rubinetto dell’acqua per vederla brillare e farla triplicare sulla pietra e nel piccolo frammento di specchio.

Una notte, la bambina della bottega del carbonaio si svegliò perché sentì la luna sfiorare la sua finestra. Saltò precipitosamente giù dal materasso e corse verso la vasca in cui spesso si riflettevano i volti neri dei carbonai.

Tutto il cielo e la terra intera erano imbrattati, colmi della polvere nera che filtra da sotto le porte, dalle fessure delle finestre, che uccide gli uccelli ed entra nelle bocche tonte che si aprono come piccole cappelle affumicate.

La bambina della bottega del carbonaio guardò la luna con profonda invidia. «Se potessi infilare le mani nella luna», pensò. «Se potessi lavarmi il viso, i denti e gli occhi con la luna». La bambina aprì il rubinetto e, a mano a mano che l’acqua saliva, la luna scendeva e scendeva, fino a tuffarcisi dentro.

Allora la bambina la imitò. L’alba la sorprese sul fondo della vasca, abbracciata stretta stretta alla luna.

Autore: carbone di Ana María Matute
Traduzione a cura di Stefano Fiorenzani



Recensioni ed articoli relativi a carbone di Ana María Matute

(1) Polvere di carbone di Ana María Matute trad.di Stefano Fiorenzani - TRADUZIONE

Recensioni ed articoli relativi a Stefano Fiorenzani

Nessun record trovato

Testi di Stefano Fiorenzani pubblicati su Progetto Babele

(1) Polvere di carbone di Ana María Matute trad.di Stefano Fiorenzani - TRADUZIONE


>>ARCHIVIO TRADUZION

>>GLI AUDIOLIBRI DI PB



-

dal 2010-09-25
VISITE: 68327


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.