© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Il gruppo di Progetto Babele su Facebook
SCARICA GRATUITAMENTE LA RIVISTA IN FORMATO PDF ACQUISTA UNA COPIA STAMPATA DELLA RIVISTA SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Contatta il WebMaster help&faq
 
 
PB NEWS:    [06/10/2017] Il 12 Ottobre 2017 chiude i battenti la storica NETEDITOR    [19/07/2017] Lacrime d’Inchiostro    [24/03/2017] L'editore più povero del mondo parla sul blog "La Casa di Carta"    [25/04/2015] Audio Antologia della Letteratura Italiana Vol. I e Vol. II    [13/12/2017] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    Concorso Ritratti di Poesia.140 quinta edizione scadenza 2017-12-20    SanPellegrino Festival Nazionale di Poesia per e dei Bambini 2017-2018 scadenza 2017-12-16    ULTIMI INSERIMENTI SUL SITO AL 13/12/2017    Recensioni     Memorie di un ragazzo di borgata di Mario Rosati     Amore incompatibile di Francesco Dell´Olio     Andata e ritorno di Elena Ciurli     L´anno prossimo a Gerusalemme di Andrè Kaminski    Il ritorno di Nibiru di Massimo Fratini    Il parere di PB     Sesso, droga e rococò - Storia del falsetto dai castrati all di Massimo Di Vincenzo     C è un tempo per gioire, c è un tempo per patire di Manrico A.G. Mansueti     Papà mi presti i soldi che devo lavorare? di Alessia Bottone    Le rose di Eusebia di Claudio Secci    La lama nera di Dario De Judicibus    Articoli e saggi     L´horror psicologico di Michele Pastrello     ANTONIO ALTOMONTE «emblematico ricostruttore di perdute dimensioni».     Il mondo poetico del calabrese Rocco Nassi     FRANCESCO PERRI (Careri 1885 – Pavia 1975): il primo scrittore antifascista della letteratura italiana e il primo cantore dell’emigrazione meridionale     La donna indiana tra letteratura e realtà. Anita Desai e Kamala Markandaya.    Racconti     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice     Lettera ad una cucciola di Cinzia Baldini    AUDIOLIBRI     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro     L`ultimo di Giuseppe Foderaro letto da Luca Govoni    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Rodolfo Walsh (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock    Una vita nel mistero (ITALIA 2010) regia di Stefano Simone    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix     Tapes (2008) - Alanis Morissette    IL FORUM DI PB    Ultimo topic: Friends bradycardia hypoechoic astigmatic population. inserito il 2017-12-12 (ultimo aggiornamento 2017-12-12)    Ultimo post: inserito da il 2017-12-12 sul topic Friends bradycardia hypoechoic astigmatic population.    
 
 
Email
PSWD
CONSIGLI DI LETTURA
Arretrati e copie stampate
PB International
PB Interactive
IN PRIMO PIANO


OnlineUtenti connessi: 12
Utenti collegati in chat 0

Dal 01/01/2003
questo sito ha generato
96.972.716
esposizioni

 
     

Ali tarpate
di Annamaria Tanzella




Recensore Carlo Santulli
Ricevuto 01/04/2008
Recensito il 01-04-2008

Pubblic.su n.a.

 

Anno 2008 - MEF L'autore libri- Firenze
Prezzo € 15 - 236 pp.
Biblioteca '80 - I tascabili

 


Ognuno di noi ha una storia da raccontare: credo che le donne, nel complesso, ne abbiano di più (o forse si facciano meno problemi a tirarle fuori), perché narrare è in fondo un'attività femminile. Questa è la storia di Clarissa, che vive al meridione ai primi del '900, e le ali tarpate (immagine abusata, ma adeguata) sono le sue. E' una storia che non dà adito al rimpianto del passato, ed è probabilmente il maggior pregio del romanzo: l'autrice esordiente, Annamaria Tanzella, lascia parlare i fatti, e la loro voce è forte e non di rado genera una certa preoccupazione, se non angoscia, nel lettore. Bisogna ammettere che si sente il peso nella narrazione di certe radicate ed antiche convinzioni del nostro meridione (ma non solo), dove la disgrazia economica è sempre meritata, il desiderio di rivalsa economica e sociale, specie nella donna, è così strano e forte da sconvolgere l'ambiente. E c'è una specie di contrasto, a distanza, tra il padre scapestrato e confusamente autoritario (ma non autorevole) di Clarissa, Giacomo, ed il marito debole ed un po' ipocondriaco, ma in fondo di buon cuore, Alberto, in fondo due facce dello stesso problema, quello dell'uomo con troppe responsabilità (anche per effetto di una cultura discutibile ed antiquata) e spalle non abbastanza grandi per sostenerla. E' allora che una donna come Clarissa svolge di fatto una funzione di “supplenza”, turando falle, colmando vuoti, appianando difficoltà, come aveva fatto sua madre Eleonora in fondo, ma con molto maggior forza e convinzione, un po' per carattere ed un po' perché i tempi, grazie al cielo, stavano lentamente cambiando.
Altre storie si intrecciano, con vivacità: c'è la sorella di Eleonora, Lisia, che ha avuto un primo figlio concepito fuori dal matrimonio, e c'è il figlio di Eleonora e fratello minore di Clarissa, Filippo, ed il suo amore tenero (anche se, ovviamente, osteggiato) con Celeste, una ragazza di un paese vicino, fuggita da casa, che dura una vita, al di fuori d'Italia, in America, e dell'altro fratello, il maggiore, Claudio, che invece ha una vita sentimentale molto più tormentata e complessa. E sul finire c'è la storia della figlia di Clarissa, Marianna, e del tanto atteso trasloco in una casa più grande. Alcune figure sono decisamente ben riuscite, come quel nonno di Clarissa, Umberto, pittore, anch'egli forse non troppo riconosciuto in un paese che non apprezza a sufficienza la sua arte (non così sua nipote, però, che ne serberà sempre il ricordo).
Non mancano ovviamente ingenuità, ed alle volte i dialoghi sono molto reali e diretti, ma decisamente poco letterari in qualche tratto, ed i commenti moralistici dell'autrice, per esempio sul comportamento sessuale discutibile (se non decisamente ignobile) del padre di Clarissa, possono risultare anche un po' enfatici. Ma sono difetti condonabili, nel tentare il romanzo “alto”, biografico e storico, un genere molto difficile, e rimane l'impressione positiva del coraggio di aver tentato di serbar memoria di un passato, da cui prendere il buono che pur c'era, rifiutando tutto quell'aspetto di compressione e di nullificazione delle forze vitali della natura femminile, di cui quelle “ali tarpate” sono la metafora poetica, anche se in fondo tragica.

© Carlo Santulli

 

Recensioni ed articoli relativi a Annamaria Tanzella

(2) Ali tarpate di Annamaria Tanzella - IL PARERE DI PB

Testi di Annamaria Tanzella pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) Caos calmo di Sandro Veronesi - RECENSIONE
(2) Aspre e calde montagne, dolci e fredde pianure di Pietro Sergi - RECENSIONE
(3) La flaqueza del bolchevique di Lorenzo Silva - RECENSIONE
(5) Papà mi presti i soldi che devo lavorare? di Alessia Bottone - IL PARERE DI PB
(6) Il grido della terra. Missione Emilia di Fabio Clerici - IL PARERE DI PB
(7) Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - IL PARERE DI PB
(8) Amore ai tempi dello stage. Manuale per coppie di precari. di Alessia Bottone - IL PARERE DI PB
(9) A piedi scalzi dentro l anima di Sergio De Angelis - IL PARERE DI PB
(10) Lucide ossessioni di Valeria Francese, Roberta De Tomi, Claudia Barbarano - IL PARERE DI PB
(11) Quando gli squali mangiano vento di Enrico Meloni - IL PARERE DI PB
(12) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo - IL PARERE DI PB
(13) Il senso del viaggio. Viaggiando nei sensi. Atlante poetico di Fabio Clerici - IL PARERE DI PB
(14) Scrivere sceneggiature per il cinema e la TV di Francesco Spagnuolo - IL PARERE DI PB
(15) L apostolo sciagurato di Maddalena Lonati - IL PARERE DI PB
(16) Le parole e la pietra di Fabio Clerici - IL PARERE DI PB
(17) Due ali nel buio di Alessandro Annulli - IL PARERE DI PB
(18) Leggerezza di Sergio De Angelis - IL PARERE DI PB
(19) Heartjob di Marco Mazzucchelli - IL PARERE DI PB
(20) Il dottor Maus e il settimo piano di Nino Genovese - IL PARERE DI PB
(21) Vento scomposto di Simonetta Agnello Hornby - IL PARERE DI PB


Il Parere di PB, le recensioni dei libri ricevuti in redazione
470 i libri ricevuti, di cui 363
recensiti ( 362 rec.pubbl, 1 da pub.) ,
27 in recensione, 43 da recensire
.

 







VISITE: 8993