© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Il gruppo di Progetto Babele su Facebook
SCARICA GRATUITAMENTE LA RIVISTA IN FORMATO PDF ACQUISTA UNA COPIA STAMPATA DELLA RIVISTA SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Contatta il WebMaster help&faq
 
 
PB NEWS:    [24/03/2017] L'editore più povero del mondo parla sul blog "La Casa di Carta"    [13/06/2012] Terremoto in Emilia - sospensione temporanea attività Progetto Babele    [18/03/2012] Novità in arrivo per le edizioni Anordest    [13/10/2011] Il cacciatore di titoli    [29/04/2017] 14 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    Presentazione del libro Come impronte nella neve scadenza 2017-05-06    ULTIMI INSERIMENTI SUL SITO AL 29/04/2017    Recensioni     Il lungo cammino del fulmine di Guglielmo Campione     È vero che il giorno sapeva di sporco di Mario Bonanno     Brando Street. La scomparsa di una comparsa di Marisa Cecchetti     Sharaz-De Le mille e una notte di Sergio Toppi    La versione di Gipo di Alberto Facchinetti    Il parere di PB     Papà mi presti i soldi che devo lavorare? di Alessia Bottone    Le rose di Eusebia di Claudio Secci    La lama nera di Dario De Judicibus    Le coincidenze necessarie di Patrizia Marzocchi    Il 18° vampiro di Claudio Vergnani    Articoli e saggi     ANTONIO ALTOMONTE «emblematico ricostruttore di perdute dimensioni».     Il mondo poetico del calabrese Rocco Nassi     FRANCESCO PERRI (Careri 1885 – Pavia 1975): il primo scrittore antifascista della letteratura italiana e il primo cantore dell’emigrazione meridionale     La donna indiana tra letteratura e realtà. Anita Desai e Kamala Markandaya.     L'esclusa di Luigi Pirandello    Racconti     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice     Lettera ad una cucciola di Cinzia Baldini    AUDIOLIBRI     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro     L`ultimo di Giuseppe Foderaro letto da Luca Govoni    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Rodolfo Walsh (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Frantumi di Edoardo Firpo     Ricordo di Edoardo Firpo     Gioco di Edoardo Firpo    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock    Una vita nel mistero (ITALIA 2010) regia di Stefano Simone    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix     Tapes (2008) - Alanis Morissette    IL FORUM DI PB    Ultimo topic: Verona Segway Tour inserito il 2017-03-22 (ultimo aggiornamento 2017-03-22)    Ultimo post: inserito da il 2017-03-22 sul topic Verona Segway Tour    
 
 
Email
PSWD
CONSIGLI DI LETTURA
Arretrati e copie stampate
PB International
PB Interactive
IN PRIMO PIANO


OnlineUtenti connessi: 12
Utenti collegati in chat 0

Dal 01/01/2003
questo sito ha generato
95.730.625
esposizioni

 
     

Il favoloso teatro del gigante
di David Machado




Recensore Carlo Santulli
Ricevuto 29/10/2009
Recensito il

Pubblic.su n.a.

 

Anno 2009 - Cavallo di Ferro
Prezzo € 16 - 239 pp.

ISBN 8879070614

 


 

Dico spesso, e non è un modo di dire (non ne avrei ragione) che in Italia ormai solo certe piccole case editrici hanno voglia di rischiare, proponendo qualche autore straniero contemporaneo non anglosassone e non di genere, contribuendo ad allargare un pochino il nostro mondo letterario. Questo è il caso del Cavallo di Ferro, per i cui tipi esce “Il favoloso teatro del gigante” di David Machado.

Machado è un giovane autore portoghese, nato nel 1978, che viene da una formazione nel mondo dell'economia, passando poi alla letteratura praticamente a tempo pieno solo negli ultimi anni, autore anche di storie per bambini (e la delicatezza del tocco, anche nei momenti più drammatici, c'è tutta). Dalla sua biografia, per quanto stiamo parlando di un trentenne, si coglie in certo senso l'embrione di una volontà di prendersi delle responsabilità, e questo non posso dire venga smentito da un romanzo come “Il favoloso teatro del gigante”, uscito in Portogallo nel 2005. Dico responsabilità, per indicare, forse con una parola non completamente adatta, la capacità di non recedere di fronte alla voglia di raccontare una storia, lasciando al lettore il compito di tracciare le conclusioni. Nessuna particolare ossessione per la trama: l'autore riesce a conferire un ritmo tranquillo, un po' indolente ma sempre funzionale, alla narrazione, e nel frattempo lavora intensamente sui personaggi intensamente che si incontrano in un paese ai margini della civiltà e del mondo, Lagares, vera e propria Colonna d'Ercole tra i monti del nord del Portogallo. Vi si radunano, quasi spinti da un destino, c'è un sacerdote, padre Augusto, una celebrità locale (c'è chi dice l'unica), e quindi collegato a vario titolo a notabili, ecclesiastici e potenti di ogni genere. Lo vediamo però ormai anzianissimo e quindi misantropo ed asociale, ma ancora piuttosto battagliero, vivere confinato ai margini della serra nel suo giardino, assistito dalla sua perpetua Francisca Pequena, che ne è stata innamorata da subito, ed amante per molti anni. Ci sarà poi un altro sacerdote, padre Casimiro, con una propensione quasi “patologica” (e sicuramente imbarazzante anche per se stesso) ai miracoli (anche perché il popolo di Lagares è molto disposto a credere a questo soprannaturale strapaesano) ed una serie interminabile di inibizioni, oltre che, va da sé, una sua propria perpetua; e c'è un medico, forse l'unico scienziato (più o meno) del posto (ma c'è davvero?).

Conosciamo poi quasi da subito una piccola maestra praticamente immutabile, Eunice, una specie di Dorian Gray al femminile, dai capelli rossi, che ha avuto due gemelli dall'antillano Thomas, il gigante del titolo, che si è addormentato da anni, e sicuramente sogna. C'è chi vuole destarlo, come Abel Duarte del Centro Sociale, mettendo al massimo volume per tutto il paese le sue canzoni preferite, un disco dopo l'altro, e ci sono tanti e tanti bambini in questo strano posto tra le montagne, che una sola strada unisce al resto del paese, la seconda non essendo mai stata terminata per mancanza di fondi (o d'interesse?).

Vere protagoniste del testo sono le storie che Eunice scrive, perché il villaggio intero le interpreti, in modo che ognuno divenga, finché lo può, un “altro da sé”, costruendo un personaggio ben più avventuroso ed interessante di quello che stava recitando suo malgrado nella vita, quasi superando nel pensiero (ma non sempre e non solo...) le anguste frontiere mentali del villaggio: e non penso mi spetti di dire di più, perché, come saprete certo, siamo tutti attori di noi stessi ogni giorno. Solo una cosa: il finale di questo romanzo è uno dei più sapienti e bei culmini letterari che io abbia letto negli ultimi anni, autentica opera di poesia.

© Carlo Santulli

 

Recensioni ed articoli relativi a David Machado

(2) Il favoloso teatro del gigante di David Machado - IL PARERE DI PB

Testi di David Machado pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) Caos calmo di Sandro Veronesi - RECENSIONE
(2) Aspre e calde montagne, dolci e fredde pianure di Pietro Sergi - RECENSIONE
(3) La flaqueza del bolchevique di Lorenzo Silva - RECENSIONE
(5) Papà mi presti i soldi che devo lavorare? di Alessia Bottone - IL PARERE DI PB
(6) Il grido della terra. Missione Emilia di Fabio Clerici - IL PARERE DI PB
(7) Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - IL PARERE DI PB
(8) Amore ai tempi dello stage. Manuale per coppie di precari. di Alessia Bottone - IL PARERE DI PB
(9) A piedi scalzi dentro l anima di Sergio De Angelis - IL PARERE DI PB
(10) Lucide ossessioni di Valeria Francese, Roberta De Tomi, Claudia Barbarano - IL PARERE DI PB
(11) Quando gli squali mangiano vento di Enrico Meloni - IL PARERE DI PB
(12) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo - IL PARERE DI PB
(13) Il senso del viaggio. Viaggiando nei sensi. Atlante poetico di Fabio Clerici - IL PARERE DI PB
(14) Scrivere sceneggiature per il cinema e la TV di Francesco Spagnuolo - IL PARERE DI PB
(15) L apostolo sciagurato di Maddalena Lonati - IL PARERE DI PB
(16) Le parole e la pietra di Fabio Clerici - IL PARERE DI PB
(17) Due ali nel buio di Alessandro Annulli - IL PARERE DI PB
(18) Leggerezza di Sergio De Angelis - IL PARERE DI PB
(19) Heartjob di Marco Mazzucchelli - IL PARERE DI PB
(20) Il dottor Maus e il settimo piano di Nino Genovese - IL PARERE DI PB
(21) Vento scomposto di Simonetta Agnello Hornby - IL PARERE DI PB


Il Parere di PB, le recensioni dei libri ricevuti in redazione
470 i libri ricevuti, di cui 361
recensiti ( 360 rec.pubbl, 1 da pub.) ,
29 in recensione, 43 da recensire
.

 







VISITE: 5010