Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [05/12/2019] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Ironicomico2 scadenza 2019-12-06    Festival Nazionale di Poesia per e dei Bambini scadenza 2019-12-14    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    CartaCarbone Festival tutto l’anno | Lo scrittore Andrea De Carlo per l’ultimo evento 2019 di CartaCarbone - Una di Due, anniversari che coincidono (PRESENTAZIONE 2019-12-07)    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
30 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Malefica - 13 fiabe crudeli
di Paolo Di Orazio - Ivo Scanner - Gordiano Lupi - Alda Teodorani ed altri
Pubblicato su SITO


RACCOLTA DI RACCONTI
Edizioni il Foglio 2003
Prezzo € 8 - 100 pp.
Collana Horror
ISBN 8888515364
Una recensione di Salvatore Ciancitto
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 70
Media 80.14 %


Malefica - 13 fiabe crudeli

Da sempre le fiabe sono state ad appannaggio di un pubblico infantile e, descrivendo situazioni fantastiche in cui realtà e magia si mescolano, sono state considerate materia poco seria per un pubblico adulto e dunque rimodellate, in modo da fornire un insegnamento morale alle future generazioni. Le fiabe così sono state epurate da elementi considerati tabù dal mondo adulto dominante e riferimenti ad atti di sanguinosa violenza, seppur perpetrati ai danni dei cattivi, sono stati eliminati per timore di turbare le giovani menti. Eppure la vera fiaba, di tradizione germanica con l'opera di recupero dei fratelli Grimm, che cercarono di riproporre una ricostruzione filologica delle vecchie fiabe per bambini, e poi di Perrault, non era scevra da momenti cruenti, come quando le sorellastre di Cenerentola, nel tentativo di adattare il loro piede enorme e sgraziato alla scarpetta di cristallo, si amputano l'alluce. A contribuire nel perpetrare questa immagine epurata della fiaba naturalmente è stata anche l'opera di Walt Disney e in un certo qual senso la resa cinematografica delle fiabe oramai definite come classici ne ha segnato anche la versione definitiva e maggiormente accettata e diffusa. Così non è difficile stupire chi non ha letto la Sirenetta di Andersen affermando che nella fiaba originale la protagonista non corona il suo sogno d'amore ma anzi si muta in spuma del mare.

La raccolta di 13 fiabe crudeli, come suggerisce il sottotitolo, riprende la tradizione della fiaba nei suoi elementi cruenti o quanto meno spaventosi, ma sovverte il principio fondamentale per cui a soffrire sono i cattivi che alla fine vengono puniti per le loro malefatte, come il lupo di Cappuccetto Rosso che  finisce con il ventre squartato. Non vi è pietà per i cattivi, per coloro che poi in fondo sono il motore dell'azione. Le maggior parte dei racconti presenti nella raccolta, invece, sono dei capovolgimenti di fiabe famose, dove le vittime spesso si fanno carnefici, in una specie di contrapasso da inferno dantesco, come nel caso in cui i due porcellini sopravvissuti, catturano il lupo cattivo e lo sventrano in maniera crudele, godendo della sofferenza dell'animale. Non a caso il racconto intitolato Gretel e Hansel inverte l'ordine degli eponimi: i due bambini si salvano dalla strega ficcandola nel forno acceso, ma la divorano e in ultimo fanno presagire che la stessa fine toccherà al padre che li aveva abbandonati nel bosco. Interessante è il sovvertimento del sistema operato nel racconto di apertura, Fiabe della buonanotte: quella che è una tradizione affettuosa perpetrata da genitori e nonni nei confronti dei loro piccoli diventa un momento di puro terrore, riecheggiando Edgar Allan Poe nell'atmosfera onirica e malsana che ne deriva. Un momento che dovrebbe essere rassicurante diventa un incubo a spese dei bambini che ascoltano il racconto della nonna.

Ovviamente la fiaba più sfruttata sembra essere quella di Cappuccetto Rosso, da sempre oggetto di rivisitazioni più o meno lecite ed efficaci. Due sono i racconti incentrati sull'eroina dalla mantella scarlatta e in entrambi i casi Cappuccetto non è quella graziosa e innocente bambina che tutti ricordavamo. Anzi, come novella Tomb Raider, sexy e spietata, dà la caccia al povero Lupo, che ha vissuto nell'incubo di Cappuccetto Rosso che gli ha ucciso il padre. I ruoli si ribaltano del tutto nell'altro racconto in cui la ragazzina, sensuale, è in realtà una psicopatica in pieno stile Psycho e a farne le spese è un umano e reale cacciatore. Perfino Frankstein viene rivisitato: al posto di un folle scienziato intenzionato ad avere la meglio sulla morte nel tentativo di assurgersi a Creatore, abbiamo un uomo affranto e incattivito dal dolore per la perdita della donna amata che cerca di ricostruire pezzo per pezzo a spese delle giovani donne del villaggio.

In conclusione, non tutti i racconti presenti suscitano l'interesse e la partecipazione di un buon lavoro narrativo, vi sono casi in cui nel tentativo di mantenere l'atmosfera di mistero e di suspence si corre il rischio di risultare criptici e perdere la forte emozione, quello schiaffo che pesante arriva in faccia al lettore di racconti dell'orrore. Ma fortunatamente la maggior parte delle fiabe, piccoli lavori di crudeltà, riescono a capovolgere la tradizione, presentando in una nuova veste le paure ataviche dell'uomo: il buio, l'ignoto, in una parola, la morte, tanto più quando questa è violenta.

Recensione di Salvatore Ciancitto






Recensioni ed articoli relativi a Paolo Di Orazio - Ivo Scanner - Gordiano Lupi - Alda Teodorani ed altri

(1) Malefica - 13 fiabe crudeli di Paolo Di Orazio - Ivo Scanner - Gordiano Lupi - Alda Teodorani ed altri- Il Parere di PB

Testi di Paolo Di Orazio - Ivo Scanner - Gordiano Lupi - Alda Teodorani ed altri pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Salvatore Ciancitto

(1) Bambini Cattivi di Autori Vari- Il Parere di PB
(2) Algo Mas di Alfredo Biserni- Il Parere di PB
(3) Filo Interdentale di Paola Oro- Il Parere di PB
(4) L' urlo del destino di Matteo Pegoraro- Il Parere di PB
(5) Malefica - 13 fiabe crudeli di Paolo Di Orazio - Ivo Scanner - Gordiano Lupi - Alda Teodorani ed altri- Il Parere di PB


 

Altre recensioni:





-

dal 2006-02-01
VISITE: 4492


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.