Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [15/12/2019] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    La diversità dell'Italia scadenza 2019-12-20    Concorso Letterario Tre Colori scadenza 2019-12-20    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
28 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Fuori dal gioco
di Patricia Wolf
Pubblicato su PB11


RACCOLTA DI RACCONTI
Le Streghe 2003
Prezzo € 13 - 100 pp.
Collana Easy book
ISBN
Una recensione di Carlo Santulli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 60
Media 77.17 %


Fuori dal gioco

Il tema della raccolta di racconti di Patricia Wolf, “Fuori dal gioco”, é la diversità. Diversità intesa come particolarità della vita, delle esperienze, ma anche diversità vista come disagio. In effetti, il racconto che apre la raccolta e che mi é sembrato uno dei più riusciti, “L’alieno”, ci proietta subito verso un mondo lontano, anche se racchiuso tra quattro mura non troppo diverse da quelle di casa. E’ la diversità che abita tra noi, vista come nello specchio deformante di un bar, quasi un Benni rovesciato:”Nel periodo delle elezioni arrivavano gli esasperati Sentivi i nomi rimbalzare qua e là insieme all’acqua con cui Renzo il barman rimetteva a nuovo i bicchieri e al ticchettare del registratiore di cassa. Mi ricordo ancora di quando nominavano Berlinguer e Andreotti ma penso che Andreotti ci sia sempre stato in quell bar, come nella vita politica italiana quindi per me che politica ne mastico poca é giusto un flashback da niente” (L’alieno).
L’attenzione al multiplo, al doppio, quasi alla schizofrenia tra la componente positiva e quella negativa della personalità, si trova quasi a raccogliere ed a spiegare tutte la difficoltà della vita, tra quel che si sogna e quel che si può realizzare: “Spalancò i suoi occhi e si guardò finalmente. Era una donna ancora piacente, con le forme appena appesantite dal tempo, quella che vedeva. Una donna dalla chioma fluente e le occhiate morbide assassine” (Cinderella), “E risentivo la voce di mia madre da piccola e intravedevo ombre sui muri che mi spaventavano e riuscivo a guardarle senza paure. Riscoprivo le mie angosce stupide e inconcludenti e sentivo come tutta la rabbia che avevo sempre gettato nelle mie piccole conquiste sentimentali, si stava quietando in quell’attimo” (Light my fire).
Non é un caso che nella raccolta si parli spesso di calcio, dove la differenza tra il successo ed il fallimento é data, al di là di ogni sforzo e professionalità, dall’estro di un attimo, dalla fulminea giocata: “Era un campione in crisi. Un centravanti che non prendeva più la mira giusta per far gol […] Appena il giorno prima aveva giocato la decima partita consecutiva senza mai centrare lo specchio della porta. Un tiraccio altissimo, un colpo di testa troppo angolato e un “liscio” dell’ultimo minuto su un passaggio perfetto, da una posizione tutto sommato comoda. Ci voleva una gran faccia tosta a mancarlo. Fangio l’aveva mancato” (Il tappo).
Così, l’origine ed il filo conduttore della raccolta é chiaro ed univoco: quella letteratura on-the-road che, da Kerouac a Bukowski, vive del mito dell’avventura, dello sballo, dell’amore facile. Patricia Wolf lo vive con più romanticismo di quanto i suoi modelli richiedano, al limite, a volte, di una sommessa commozione. Rivive inoltre in queste pagine il mito dell’Inghilterra, della vita, del rock, delle donne di questo paese, mito che io personalmente, vivendoci, non posso che guardare con bonario scetticismo e un po’ di malinconia. Anche perchè, dovendo trovare un limite in questo libro, è proprio la ripetitività di certe situazioni, troppi padri disattenti e madri fuggite col primo venuto, troppe sbronze, e poca caratterizzazione di certi personaggi, come per esempio nel peraltro pregevole duetto quasi-tragico di “That is that”.
Peccato, perché l’autrice ha uno stile molto vitale e fortemente personale, quando segue una sua strada autonoma, in quei ritratti insoliti, colti tra la gioventù ed un’acerba maturità, che spaziano dal periodo successivo al troppo decantato ’68 fino ad oggi. Ritratti che ci suggeriscono, come lettori, di seguire le prossime mosse di Patricia Wolf con molta attenzione.

Recensione di Carlo Santulli






Recensioni ed articoli relativi a Patricia Wolf

(1) Fuori dal gioco di Patricia Wolf- Il Parere di PB
(2) Games on the water di Patricia Wolf- Il Parere di PB
(3) Verrà l'alba e avrà il suono di una radiosveglia di Patricia Wolf - RECENSIONE
(4) Passaggi e tiri in porta di Patricia Wolf - RECENSIONE

Testi di Patricia Wolf pubblicati su Progetto Babele

(1) Mai dire revival di Patricia Wolf - RACCONTO
(2) Il senso della vita di Patricia Wolf - RACCONTO
(3) Bastardo di Patricia Wolf - RACCONTO
(4) Lo scheletro nell'armadio di Patricia Wolf - RACCONTO
(5) Ha sbagliato numero di Patricia Wolf - RACCONTO
(6) Cerveza per due di Patricia Wolf - RACCONTO
(7) The eternal travel di Patricia Wolf - RACCONTO
(8) Uno sguardo all improvviso di Patricia Wolf - RACCONTO
(9) Cinderella di Patricia Wolf - RACCONTO
(10) Tiratardi di Patricia Wolf - RACCONTO
(11) As Usually di Patricia Wolf - RACCONTO

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) La qualità dei sentimenti di Giampaolo Giampaoli - RECENSIONE
(2) Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - RECENSIONE
(3) Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi- Il Parere di PB
(4) La gallina volante di Paola Mastrocola- Il Parere di PB
(5) Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti- Il Parere di PB
(6) Operazione Arca di Noè di Andrea Coco- Il Parere di PB
(7) Il castello incantato di Emiliano Grisostolo- Il Parere di PB
(8) Cassandra di Laura De Santis- Il Parere di PB
(9) Cuore e acciaio - estetica dell'animazione giapponese di Marcello Ghilardi- Il Parere di PB
(10) La nascita della bellezza - da Bruegel a Basquiat ritratti di un mondo segreto di Maria Grazia Mezzadri Cofano- Il Parere di PB
(11) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo- Il Parere di PB
(12) Le parole e la pietra di Fabio Clerici- Il Parere di PB
(13) I traditi di cefalonia - la vicenda della divisione Acqui 1943-1944 di Paolo Paoletti- Il Parere di PB
(14) Alloggio vista mare di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(15) Geules Noires (Musi Neri) di Monica Ferretti- Il Parere di PB
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:





-

dal
VISITE: 8346


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.