Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [17/11/2019] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Nika Georgievna Turbina 1974 - 2002 scadenza 2019-11-20    PREMIO NABOKOV scadenza 2019-11-30    Residenze Gregoriane 2019 scadenza 2019-11-30    Premio Poesia dell'Anno” (2019) scadenza 2019-11-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
30 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Operazione Arca di Noè
di Andrea Coco
Pubblicato su PB17


ROMANZO
Delosbooks 2004
Prezzo € 20 - 536 pp.
Collana I Delfini
ISBN n/a
Una recensione di Carlo Santulli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 78
Media 78.85 %


Operazione Arca di Noè

Visto da una moderna città del Nord Europa, il centro di Roma può sembrare immutato negli ultimi decenni, dico proprio nel senso geografico e topografico. Non che sia un male beninteso, ci sono ottime ragioni perché sia così, data la storia cittadina e l'importanza quasi di ogni pietra in certi punti del centro. Né sto consigliando di trasformare il Colosseo in un complesso di miniappartamenti in affitto.
Il punto secondo me è un altro, che Andrea Coco nel suo concitato e divertente libro di fantapolitica coglie: che conservando il centro si conserva anche certa periferia, che forse tanto bella non è. A meno che…
Non sono un cultore della fantapolitica, ma ricordo nitidamente come si parlasse tanti anni fa tra amici, di una delle zone della periferia capitolina che trovavamo più offensive per l'estetica e sconclusionate (nonché trafficate), la parte di viale Marconi di là dal Tevere, nota anche col toponimo di Prati del Papa. Qualcuno aveva proposto, con una punta di ironia, di azzerarla e di trasformarla in un castagneto. Al che ovviamente, c'era chi aveva obiettato, semplicemente, ma non senza logica (non ricordo precisamente chi, ma sono sicuro che fosse una ragazza): "E chi ci abita, a viale Marconi?"
Devo ammettere, non senza un certo superficiale rossore, che non ci avevamo pensato, né immaginavamo deportazioni di massa. Il problema è rimasto insoluto, ed anche viale Marconi, con buona pace dei condòmini di laggiù, è rimasto effettivamente al suo posto. E che non sia facile trasformare questa zona, lo prova il fatto che anche nel libro di Andrea Coco la Vox Populi Corporation, specializzata nel far ritornare gli ambienti allo stato pristino, che poi sarebbe quello pre-1950, deve arrendersi di fronte alla rivolta degli abitanti. Gente tosta, quella di viale Marconi…
Non che l'autore proponga cambiamenti solo per questa zona: ad Ostia il sempre rimpianto stabilimento Roma, nella realtà distrutto dai Tedeschi in ritirata nel '44, è qui mostrato in piena efficienza, mentre sul laghetto dell'Eur si erge il luminoso arco in duralluminio progettato da Adalberto Libera e mai realizzato.
Insomma, il Movimento per la Verità Immutabile (MoVIm), in collaborazione, ma in realtà in una diffidente competizione con la già citata Vox Populi, vuol spostare all'indietro le lancette, dopo l'era del Caos. Siamo nel 2297, ma c'è ancora il Festival di Sanremo. Questo mi consola un po', perché a me personalmente piace Sanremo (beh, quasi sempre). I testi delle canzoni sono sempre brutti, anzi sembrano esser tornati al livello del "Marchese di Castelfombrone" o "Aveva un bavero color zafferano". Anche questo mi piace: la banalità, checché se ne dica, può essere rilassante.
Far tornare la Terra com'era, significa anche risolvere il problema ecologico. La soluzione adottata non è nuova, affatto, il che non vuol dire che non sia efficace: si trasferisce tutto ciò che inquina, industrie ed attività varie, altrove (tipo i rifiuti tossici nel Terzo Mondo), onde garantire una vita tranquilla a chi rimane. Il posto dove si è trasferita la "monnezza" del nostro mondo si chiama Oversturia, è un pianeta extrasolare, della costellazione della Vergine per la precisione. Niente di speciale: ogni Windsor, per conservarsi intatta, pura ed ecologica, ha bisogno di aver vicino la propria Slough. Finché quelli di Slough non decidono che vogliono stare a Windsor pure loro, ma anche in questo caso, nessun problema, ci sono televisioni ed ipermercati per tenere la gente tranquilla (tranquilla, e nel posto che è stato loro assegnato, che sia Windsor o Slough).
Il MoVIm fa le cose sul serio, a cominciare dalla religione: dato che tutti i problemi sociali sono apparentemente risolti, non serve niente più che una scialba religione fintamente ecumenica, che non dice nulla a nessuno. Il papato sembrerebbe esser stato spazzato via, come in "Roma senza papa" di Guido Morselli, o forse semplicemente reso inoffensivo.
Tuttavia Oversturia, la Slough dello spazio, si ribella: e questo è il succo del romanzo, mentre Aner Sims, protagonista della vicenda, viene conteso tra le due organizzazioni, onde poter fornire all'una un pretesto per far fuori l'altra.
Non è un romanzo che vada raccontato, è, come dicevo, concitato e pieno di vicende anche complicate e di divagazioni divertenti (una è quella sul nuovo nome della via Cristoforo Colombo…). Su un piano più profondo, offre lo spunto per due considerazioni importanti, secondo me: la prima è che non è facile difendere l'ambiente senza bloccare lo sviluppo, o quello che noi definiamo tale, e la seconda è che la colonizzazione dello spazio sembra oggi molto meno risolutiva di quel che poteva parere alle passate generazioni, anche perché l'animo umano non cambia, ed all'ansia del viaggio si aggiungerà, chissà, un rimpianto per il paese (o il pianeta) natio, come con sottile ironia Coco propone.

Recensione di Carlo Santulli






Recensioni ed articoli relativi a Andrea Coco

(1) Operazione Arca di Noè di Andrea Coco- Il Parere di PB
(2) CyClone di Antonio Fazio - RECENSIONE
(3) Assurdo virtuale di Mauro Antonio Miglieruolo - RECENSIONE

Testi di Andrea Coco pubblicati su Progetto Babele

(1) Elogio della follia di Erasmo da Rotterdam - RECENSIONE
(2) Gente di Dublino di James Joyce - RECENSIONE
(3) CyClone di Antonio Fazio - RECENSIONE
(4) Assurdo virtuale di Mauro Antonio Miglieruolo - RECENSIONE
(5) Agosto, moglie mia non ti conosco, Tragedie in due battute, L’Eroe: in una parola, Achille Campanile a cura di Andrea Coco - ARTICOLO
(6) Il giornalino di Gian Burrasca di Vamba (Luigi Bertelli) - RECENSIONE
(7) Il bar sotto il mare di Stefano Benni - RECENSIONE
(8) In viaggio verso casa di Maeve Binchy - RECENSIONE

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) La qualità dei sentimenti di Giampaolo Giampaoli - RECENSIONE
(2) Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - RECENSIONE
(3) Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi- Il Parere di PB
(4) La gallina volante di Paola Mastrocola- Il Parere di PB
(5) Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti- Il Parere di PB
(6) Il castello incantato di Emiliano Grisostolo- Il Parere di PB
(7) Cassandra di Laura De Santis- Il Parere di PB
(8) Cuore e acciaio - estetica dell'animazione giapponese di Marcello Ghilardi- Il Parere di PB
(9) La nascita della bellezza - da Bruegel a Basquiat ritratti di un mondo segreto di Maria Grazia Mezzadri Cofano- Il Parere di PB
(10) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo- Il Parere di PB
(11) Le parole e la pietra di Fabio Clerici- Il Parere di PB
(12) I traditi di cefalonia - la vicenda della divisione Acqui 1943-1944 di Paolo Paoletti- Il Parere di PB
(13) Alloggio vista mare di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(14) Geules Noires (Musi Neri) di Monica Ferretti- Il Parere di PB
(15) Arca allo sbando? di Enrico Meloni- Il Parere di PB
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:





-

dal 2005-09-02
VISITE: 7517


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.