Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Il gruppo di Progetto Babele su Facebook
SCARICA GRATUITAMENTE LA RIVISTA IN FORMATO PDF ACQUISTA UNA COPIA STAMPATA DELLA RIVISTA SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Collabora con PB Cos'è PB?
TeleScrivente:    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    Dopo quindici anni, chiude la rivista Segreti di Pulcinella (ma resta il BLOG) (03/05/2018)    La biblioteca più alta del mondo (forse) (01/05/2018)    Lo stagno dei caimani - ritrovato il racconto perduto di Salgari (12/04/2018)    Il 12 Ottobre 2017 chiude i battenti la storica NETEDITOR (06/10/2017)    [22/05/2018] 14 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Giugno di San Vigilio scadenza 2018-05-25    La casa scadenza 2018-05-29     UN LIBRO NEL BORGO scadenza 2018-05-30    SELLION scadenza 2018-05-30    Terzo Premio Enzo Marchetti scadenza 2018-05-30    Racconti nella Rete scadenza 2018-05-31    Racconti nella Rete® 2018 scadenza 2018-05-31    Concorsi Letterari 2018 scadenza 2018-05-31    CITTÀ DEL GIGLIO scadenza 2018-05-31    Concorso degli Assi scadenza 2018-05-31    Poesie d'Amore scadenza 2018-05-31    Premio Vincenzo Asselta X ediz. del Pomarico Vivaldi Festival scadenza 2018-06-01    ANSELMO SPIGA scadenza 2018-06-04    MIMESIS scadenza 2018-06-04    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    Presentazione del libro Nastradin - Nellambito delle attività interculturali (PRESENTAZIONE 2018-06-03)    AUDIOLIBRI     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro     L`ultimo di Giuseppe Foderaro letto da Luca Govoni    RECENSIONI     Laura Morante, in punta di piedi di Stefano Iachetti     Verde Limone di Marcial Gala     Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini     Memorie di un ragazzo di borgata di Mario Rosati     Amore incompatibile di Francesco Dell´Olio    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     L´horror psicologico di Michele Pastrello     ANTONIO ALTOMONTE «emblematico ricostruttore di perdute dimensioni».     Il mondo poetico del calabrese Rocco Nassi     FRANCESCO PERRI (Careri 1885 – Pavia 1975): il primo scrittore antifascista della letteratura italiana e il primo cantore dell’emigrazione meridionale     La donna indiana tra letteratura e realtà. Anita Desai e Kamala Markandaya.    Racconti     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice     Lettera ad una cucciola di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Rodolfo Walsh (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
Save the Children Italia Onlus

Le Vendicatrici
Edizioni CUT-UP
La Rivista
PB numero 19
Progetto Babele n.19
Scarica GRATIS
Cart ARRETRATI
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
(consigli, indirizzi, dritte per aspiranti scrittori)
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
Agg. 22-05-2018 - 47 conc.
assaggi
Consigli di Lettura
Le Recensioni
     

Cinque Poesie
di Fabio Pugliese
Pubblicato su SITO



VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 27
Media 75.93 %



Anno dopo anno

Pensi di poter scindere
Un Paradiso dall'Inferno,
Cieli azzurri dal dolore,
Un sorriso da una menzogna...

Pensi di poter barattare
I tuoi eroi con i miei fantasmi,
Carboni bollenti con alberi,
Aria calda con una fresca brezza...

Hai solo perso ogni riferimento.

Confuso una comparsata in guerra,
Un ruolo da protagonista in una gabbia,
Un prato verde in fredda rotaia d'acciaio...

Nello stesso vecchio terreno,
Siamo solo anime perdute,
Nuotiamo in un'acquario,
Anno dopo anno...


Eri giovane

Eri giovane,
Brillavi come sole,
Come un diamante,
Come sguardo nei tuoi occhi...

Trascinato in una brezza d'acciaio
Sei divenuto bersaglio di lontane risate,
Straniero, leggenda e martire...

Presto hai sposato il mistero,
Urlato alla luna,
Minacciato da ombre notturne,
Esposto alla luce...

Hai consumato il tuo benvenuto
Con precisione casuale,
Sognatore, visionario e pittore...

Ignoro dove tu sei,
Quanto vicino o distante,
Pifferaio, prigioniero e mito...

All'ombra del trionfo di ieri
Navigheremo sulla brezza di sogno,
Bambini, vincitori e perdenti,
Minatori di verità ed illusione...


Danno cerebrale

Ricordo giochi dell'infanzia,
Paure mai disfatte dal tempo.

Una nuvola esplode,
Avverto il tuono nelle mie orecchie,
Urlo che nessuno pare avvertire.

Socchiudo una porta,
Getto via la chiave,
Suono canzoni diverse...

Una diga si apre,
Modifico gli anni in anticipo,
Anniento oscuri presagi.

Avrò il colore che sognavo,
Uno spazio sulla collina,
Giardino di fiori e sorrisi.

Sono guarito,
Non saprei cosa dire,
Penso sia meraviglioso...


Speranza d’Amore

La notte fredda dell’inverno
E’ null’altro che l’orezzo del fumo
Che dai camini esala,
Come carezza
Sospinta dal vento.
La pelle
Valica l’anima mia,
Negligente,
Perita nelle cedevoli e avvenenti tue labbra.
Mi affianca il fragore del mare,
Rimbomba nelle strade,
Nei vicoli del cuore
Trafficato da sentimenti
Che irrefrenabili portano a te…
Sei un’essenza di trepidazioni eccelse,
Un sogno d’amore inviolabile,
Virtuoso nel tempo,
Seguito dalla rassegnazione,
Destinato nel futuro ad estinguersi,
Volto all’esaurimento.

C’è sempre la speranza di un bacio
Nel cuore di chi ama,
C’è sempre una speranza d’amore.


Fimmina mia

A fimmina mia
E’ nu mumentu ca fuja,
A fimmina mia è l’amure;
‘Ccù lacrime e parole amare
Ti mora ‘ntri mani.

U jurnu sciodda ‘ntra sira,
Fa friddu e li tremanu i mani,
Passu ‘ppè passu,
Quannu camina,
Cittu, cittu s’alluntana…

A fimmina mia scinna ra notte,
Rimana sula
Arreti nu muru scioddato.

A fimmina mia è duce,
Ma ha nu core chi si ferma,
Stà cittu e muta
E non canuscia ‘cchiù parole.
Mi lassa senza jatu e po’ m’alliscia.

Chine me runa ‘cchiù
u tempu ca ‘un t’è guardato ‘ntra l’occhi…

Signu u stessu ,
Tràsami ‘ntra l’anima,
‘A vuce tua sona chianu ‘ccu vrigogna,
E r’io
Volissa vasare i labbra tue,
Cume nu sonnu
Rirere e nun pensare a nente…

‘Nta si quatru muri e ru core miu
Ci si sulu tu…
Fimmina mia.


Femmina mia

La femmina mia
E un momento che fugge,
La femmina mia è l’amore;
Con lacrime e parole amare
Ti muore dentro le mani.

Il giorno frana dentro la sera,
Fa freddo e gli tremano le mani,
Passo per passo,
Quando commina,
Zitta, zitta s’allontana…

La femmina mia scende di notte,
Rimane sola
Dietro un muro distrutto.

La femmina mia è dolce,
Ma ha un cuore che si ferma,
Rimane zitta e muta
E non conosce più parole.
Mi lascia senza fiato e poi mi accarezza.

Chi mi ridarà più
Il tempo che non ti ho guardata dentro gli occhi…

Sono lo stesso,
Entrami dentro l’anima,
La tua voce suona piano e con vergogna,
Ed io
Vorrei baciare le tue labbra,
Come un sogno
Ridere e non pensare a niente…

Dentro queste quattro mura del mio cuore
Ci sei solo tu…
Femmina mia.


© Fabio Pugliese



Recensioni ed articoli relativi a Fabio Pugliese

Nessun record trovato

Testi di Fabio Pugliese pubblicati su Progetto Babele

(1) Cinque Poesie di Fabio Pugliese - POESIA



>>ARCHIVIO POESIE

>>GLI AUDIOLIBRI DI PB




 

dal
VISITE: 152


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.