Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    [25/04/2019] 15 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    SCENICCHIA UNA SEGA #2 PRATICAMENTE UN CONCORSO LETTERARIO scadenza 2019-04-26    La Farnia d'Oro In terra nostra scripta apparuerunt scadenza 2019-04-30    Il Prete Bambino scadenza 2019-04-30    Premio drammaturgico per testi a tematica gay scadenza 2019-04-30    La tecnologia è magia? scadenza 2019-04-30    L’Ebbrezza della vita scadenza 2019-04-30    Città di Latina scadenza 2019-04-30    Onigo Mura bastia scadenza 2019-04-30    Caro Fabrizio, ti racconto di un sogno scadenza 2019-04-30    Caro Fabrizio, ti racconto di un sogno scadenza 2019-04-30    Caro Fabrizio, ti racconto di un sogno scadenza 2019-04-30    Tra Secchia e Panaro scadenza 2019-04-30    Il Sogno del Poeta scadenza 2019-04-30    OCEANO DI CARTA scadenza 2019-04-30    Nuova Scrittura Ermetica 2019 scadenza 2019-04-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Consigli dalla punk caverna: A noi punk non ci resta che Al Bano di Fabio Izzo     Tenebra Lux di Alessandro Del Gaudio     Epiphaino di Guglielmo Campione     Fermento di Falesia di Stefano Giannotti     Guida ai cantautori italiani - Gli anni Settanta di Mario Bonanno    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato     La scienza dell’impresa secondo Filippo Picinelli (1604-1679): indagine sulle fonti dell’Introduzione al “Mondo Simbolico”.     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Bookshop
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
58 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Lettera ad una Regina
di Cinzia Baldini
Pubblicato su SITO


VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 4394
Media 79.45 %



Dolce raggio di sole,
sono stanco. Stanco di dover fare l’eroe quando in fondo all’anima mi sento come l’ultimo e il più misero dei mortali. Sono stanco di sentirmi ricordare in ogni momento di essere il “predestinato” o l’”eletto”, il fortunato a cui la sorte ha assegnato un’impresa gloriosa e senza precedenti. Ma quale fortuna ci può essere nel vivere un’esistenza già pianificata, una vita non tua? Ostaggio di un sacrosanto rispetto nei confronti della famiglia e di un maledetto senso del dovere che mi obbliga a custodire, gelosamente, i sacri Penati e a guidare i sopravvissuti dell’infelice popolo troiano verso una nuova patria.
Ho gridato agli Dei dell’Olimpo che sono solo un uomo le cui spalle, già piegate da eventi luttuosi e funesti, non hanno più voglia di sostenere altri pesi. Ho chiesto di poter rinunciare al mio ruolo per vivere completamente il nostro amore, ma, sordi alle preghiere, mi hanno intimato di proseguire sulle orme già tracciate dal Fato. Quel medesimo Destino che con crudeltà e senza riguardo ha messo sullo stesso piatto della bilancia la gloria del vincitore e la tragedia degli sconfitti, che ha chiesto il sacrificio di migliaia di vite come prezzo per la vittoria e che ora si disinteressa del tributo di dolore pagato dai vinti.
Ho implorato l’oblio di cancellare, dalla mia mente, con la sua mano pietosa il clangore della guerra, la rabbia della fuga, l’umiliazione dell’esilio e l’immagine del tuo volto adorato, pallido e disfatto dal dolore dell’addio.
Non una volta, ma per l’eternità mi sono maledetto mentre, dalla nave che si allontanava, vedevo il tuo profilo non più sollevato, con regale dignità, a sfidare il futuro, ma tristemente ripiegato sul petto affannato dal peso insostenibile dell’abbandono. Mentre l’Aurora dorata accendeva di riflessi preziosi il mare libico e di bagliori fulvi i tuoi capelli ho, invano, invocato pietà per me, per te, per il nostro infelice amore, ma nessuno ha avuto misericordia e con il cuore di pietra ti ho vista sbiadire lentamente nella bruma mattutina… il destino era compiuto, non c’era più tempo per le lacrime. Agli eroi non è concesso piangere!
Oh madre Venere perché tutta questa sofferenza? Tu sai che non sono un vile, che non ho mai rinunciato alla battaglia, a lordarmi le mani di sangue nemico, che non mi sono mai sbarazzato del fardello del comando e allora, dimmi, perché vacillo, commuovendomi, al solo pensiero di nutrire in petto il più nobile dei sentimenti verso una donna altrettanto coraggiosa e leale?
Elissa agognata, regina del mio cuore, aiutami a dimenticare ogni dovere. Fa’ che gli strali di Cupido siano un balsamo per il mio spirito martoriato. Donami per una volta ancora il leggero tocco delle tue mani, l’ambrosia delle tue labbra, l’urgenza primitiva e selvaggia del desiderio e la passione che al solo sguardo si accende, languida, nei nostri corpi.
Fammi riverberare attraverso le tue iridi stellate il mio stesso impellente desiderio, inebriami col profumo delicato della tua pelle morbida e accaldata. Lasciati spogliare con lentezza esasperante e poi rivestire di piccoli baci delicati. Concedimi di impazzire quando, alle carezze sempre più intime e audaci, nel delirio di sensi ed emozioni, ti sentirò gemere e avvinghiarti a me gridando il mio nome.
In attesa che le Parche portino a compimento l’incarico loro assegnato e l’eternità ci ricongiunga nell’Ade, chiedo a Giove Supremo e agli Dei onnipotenti di perdonarmi se amerò te, più dell’onore delle armi e della mia stessa vita.
Indissolubilmente tuo
Enea
Principe dei Troiani

© Cinzia Baldini



Recensioni ed articoli relativi a Cinzia Baldini

(1) Non Nobis Domine - I custodi della verità di Cinzia Baldini e Simone Draghetti - RECENSIONE
(2) Il veleno di Circe di Cinzia Baldini e Michele Zefferino - RECENSIONE
(3) Semplicemente Donna di Cinzia Baldini - RECENSIONE
(4) Semplicemente Donna di Cinzia Baldini - RECENSIONE

Testi di Cinzia Baldini pubblicati su Progetto Babele

(1) Epiphaino di Guglielmo Campione - RECENSIONE
(2) Incunabolo di Riccardo Merendi- Il Parere di PB
(3) Memorie di un ragazzo di borgata di Mario Rosati - RECENSIONE
(4) Il ritorno di Nibiru di Massimo Fratini - RECENSIONE
(5) Io sono respiro puro di Maria Fornaro - RECENSIONE
(6) Il lungo cammino del fulmine di Guglielmo Campione - RECENSIONE
(7) Brando Street. La scomparsa di una comparsa di Marisa Cecchetti - RECENSIONE
(8) Stella tra le Stelle di Cinzia Baldini - RACCONTO
(9) L`odore della notte di Paolo DAnna - RECENSIONE
(10) Templar Order di Domizio Cipriani - RECENSIONE
(11) L'autofficina di Cinzia Baldini - RACCONTO
(12) Il diciassettesimo Conte di Patrizia Marzocchi - RECENSIONE
(13) Le reliquie di Sarajevo di Paolo D Anna - RECENSIONE
(14) Malbianco di Sandro Capodiferro - RECENSIONE
(15) Il ponte delle Vivene di Davide Dotto - RECENSIONE
>>Continua (click here)



>>ARCHIVIO RACCONTI
>>GLI AUDIOLIBRI DI PB



-

dal 2010-03-04
VISITE: 5559


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.