Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    [21/04/2019] 16 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Passioni, desideri, tentazioni, fra realtà e fantasia. scadenza 2019-04-23    SCENICCHIA UNA SEGA #2 PRATICAMENTE UN CONCORSO LETTERARIO scadenza 2019-04-26    La Farnia d'Oro In terra nostra scripta apparuerunt scadenza 2019-04-30    Il Prete Bambino scadenza 2019-04-30    Premio drammaturgico per testi a tematica gay scadenza 2019-04-30    La tecnologia è magia? scadenza 2019-04-30    L’Ebbrezza della vita scadenza 2019-04-30    Città di Latina scadenza 2019-04-30    Onigo Mura bastia scadenza 2019-04-30    Caro Fabrizio, ti racconto di un sogno scadenza 2019-04-30    Caro Fabrizio, ti racconto di un sogno scadenza 2019-04-30    Caro Fabrizio, ti racconto di un sogno scadenza 2019-04-30    Tra Secchia e Panaro scadenza 2019-04-30    Il Sogno del Poeta scadenza 2019-04-30    OCEANO DI CARTA scadenza 2019-04-30    Nuova Scrittura Ermetica 2019 scadenza 2019-04-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Consigli dalla punk caverna: A noi punk non ci resta che Al Bano di Fabio Izzo     Tenebra Lux di Alessandro Del Gaudio     Epiphaino di Guglielmo Campione     Fermento di Falesia di Stefano Giannotti     Guida ai cantautori italiani - Gli anni Settanta di Mario Bonanno    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato     La scienza dell’impresa secondo Filippo Picinelli (1604-1679): indagine sulle fonti dell’Introduzione al “Mondo Simbolico”.     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
52 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
4 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Il Bacio di Arlecchino
di Sandro Fossemò
Pubblicato su SITO


VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 89
Media 79.89 %



In questo periodo carnevalesco, mi chiedo come passerò le giornate con le ondate di gelo tra le strade strette del borgo medioevale di Cornello dei Tasso, in cui abito. Temo che finirò senz'altro per trascorrere il tempo come sempre: con la noiosa festa da ballo, con i soliti quattro amici e con tanta gente così insignificante nel modo di essere e così chiusa nel loro giro di conoscenze da riuscire a rendere l'ambiente del locale incredibilmente monotono e ostile. 
Per fortuna, vivo nel cuore della Lombardia, tra questi meravigliosi vicoli, chiese e piazzette rustiche delle antiche località del bergamasco, disseminati nella verde valle Brembana; i quali sono attraversati, in questi giorni di festa, continuamente da originali maschere in stile veneziano che intonano perfettamente con i ponticelli, le arcate dei porticati e i mattoncini delle case d'epoca. I vestiti carnevaleschi, durante le serate danzanti o gli spettacoli teatrali, calzano perfettamente con l'architettura medioevale in un modo molto tradizionale e vivace che sembra quasi di vedere tanti quadri in movimento, appesi a dei muri multiformi. 
Anche se l'inverno non è ancora finito , non mancano alcuni gradevoli e improvvisi leggeri colpi di soli primaverili che lasciano però il posto a venticelli un po' freddi, purtroppo sempre frequenti in un cielo grigiastro. A tarda sera, noto dalla finestra appannata di casa mia la luce blu e lampeggiante di un' ambulanza non molto lontana. Mi avvicino fino a poggiare il naso sul vetro ma non riesco a vedere bene, allora giro la maniglia e apro la finestra per osservare quello che accade ma appena guardo fuori mi accorgo che non c'è più nulla o meglio solo una maschera bianca che ritrae un viso femminile, caduta su una strada bagnata da una leggera pioggia e coperta di coriandoli, in un incrocio buio e solitario, illuminato dalla luce di un lampione abbandonato. Mi chiedo se c'è stato un grave incidente e spero che non sia successo niente di brutto alla vittima.  Proprio quando sto chiudendo la finestra intravedo una mascherato giungere dalla strada. Indossa l'abito di Arlecchino e piano piano cammina verso la maschera rimasta sulla strada. Si ferma e la osserva pietrificato per una decina di secondi. Dal modo in cui si muove sembra spaventato. Lo sconosciuto visitatore tocca alcune macchie di sangue schizzate sull'asfalto e poi barcollando un po' sfiora con le dita il viso della bianca maschera come se volesse accarezzarla. 
Rimango scioccato per quello che vedo e penso che quell'uomo sia davvero completamente pazzo. Non posso andarmene e lasciare che quel matto continui a stare lì. Provo ,quindi, a chiedergli: - Ma cosa stai facendo? Chi diavolo sei?!- Il travestito si ferma un attimo e tremante alza la testa verso di me ma non riesco a riconoscerlo perché il suo viso è coperto fino al mento da una maschera nera che rappresenta un viso grottesco. Come se non avessi detto nulla, il misterioso Arlecchino si volta di nuovo in basso e torna a guardare fisso verso quella maschera macchiata di sangue. La gocce d'acqua della pioggia rendono le macchie simile a delle lacrime rosse che scendono dalla cavità nera dei grossi occhi della maschera fino alle guance bianche, in un contrasto cromatico poetico e tenebroso allo stesso tempo. 
Trascorso qualche minuto, succede davvero l'impensabile. Arlecchino china la testa e con il viso della sua maschera nera si avvicina molto a quella bianca. Lentamente, egli poggia le sue labbra su quelle della maschera e la bacia dolcemente, così intensamente e durevolmente da esprimere una gelida e triste tenerezza.

© Sandro Fossemò



Recensioni ed articoli relativi a Sandro Fossemò

Nessun record trovato

Testi di Sandro Fossemò pubblicati su Progetto Babele

(1) Il Bacio di Arlecchino di Sandro Fossemò - RACCONTO
(2) Il genio visionario di Edgar Allan Poe a cura di Sandro Fossemò - ARTICOLO
(3) La misteriosa vendetta ne Il barile di Amontillado di Edgar Allan Poe a cura di Sandro Fossemò - ARTICOLO



>>ARCHIVIO RACCONTI
>>GLI AUDIOLIBRI DI PB



-

dal 2010-07-26
VISITE: 370


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.