Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [16/10/2019] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    “Linee di Paesaggio” scadenza 2019-10-28    Concorso per artisti emergenti scadenza 2019-10-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Bookshop
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
29 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
5 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Galileo,i giorni della cecità
di Franco Donatini
Pubblicato su SITO


Anno 2009 - Felici
Prezzo € Euro - 71 pp.
ISBN 9788860192905

Una recensione di Faustina Tori
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 6008
Media 79.6 %



Galileo,i giorni della cecità

Recensione di “Galileo”,i giorni della cecità” di Franco Donatini - Felici editore Prefazione Carlo Rubbia pag. 70 Un Galileo rivisitato e attualizzato, un Galileo che ha la sensibilità dell’uomo contemporaneo, un Galileo, vecchio e stanco, che trae energia prorompente dall’amore che ha in sé per una donna che non travolge i suoi sensi , ma lo completa e da nuovo vigore sia alla passione che alla sua mente. Ecco il ritratto nuovo che Franco Donatini, alla sua seconda fatica letteraria, ha saputo far vivere nelle intense pagine che ha dedicato allo scienziato e all’uomo che vive tra il ‘500 ormai tramontato e il nuovo secolo in arrivo. Non scevro da riflessioni profonde sulla scienza e sul desiderio continuo di nuove scoperte, il testo rivela qualcosa in più rispetto a tutto quanto è stato già scritto su questo scienziato a tutto tondo, che passa con disinvoltura dalla musica, alla letteratura, alle scoperte scientifiche. Franco Donatini fa proprio il personaggio, svela le sue emozioni soprattutto alla luce dei ricordi di Galileo, quando la cecità gli impedisce di scrutare il cielo, quel cielo che aveva tanto amato, quello spazio infinito a cui aveva teso per tutta la vita. L’uomo di successo, autore del Sidereus Nuntius, per i cattedratici, del Dialogo sopra i Due Massimi Sistemi, l’opera per cui fu processato di fronte al Santo Uffizio e di importanti scoperte come il cannocchiale, nel suo ritiro forzato ad Arcetri, vive nell’attesa dell’oblio, tra emozioni, nostalgie e ricordi senza mai fermare il suo pensiero rivolto alla scienza, ad andare oltre il conosciuto, al viaggio interminabile verso la verità che lo aveva contraddistinto per tutta la sua vita. Franco vive in osmosi con Galileo, come per lui è il pensiero a primeggiare. Si avverte nel suo personaggio il bisogno di recuperare le proprie radici toscane, di riappropriarsi di un amore giovane quello per Alessandra che lo accompagna fino alla fine, una figura di donna dolcissima, generosa e estremamente femminile, il cui fascino sta proprio nel suo fondersi con la sua giovinezza. Le ultime immagini che Galileo porta dentro di sé come un presagio dell’incipiente cecità sono proprio quelle del paesaggio e della sua “donna” quella che si incontra una sola volta nella vita , quella con cui si sogna di poter condividere le più profonde emozioni e sensazioni che solo un amore grande può dare. E l’ultimo pensiero prima del trapasso è il sorriso di Alessandra, il corpo snello, gli occhi illuminati di infinita tenerezza per non essere presente nel momento più difficile di ogni uomo: la morte. Franco Donatini ha saputo consegnare ai lettori delle pagine di notevole intensità emotiva che sono anche un messaggio della complessità di un uomo grande che non può avere mai certezze, ma è alla ricerca continua di se stesso, dell’amore e della sua completezza nella fusione con l’eterno mito del femminile


Una recensione di Faustina Tori






Recensioni ed articoli relativi a Franco Donatini

(1) Galileo,i giorni della cecità di Franco Donatini - RECENSIONE
(2) In viaggio di Franco Donatini - Prefazione di Patrizio Roversi - RECENSIONE

Testi di Franco Donatini pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Faustina Tori

(1) In viaggio di Franco Donatini - Prefazione di Patrizio Roversi - RECENSIONE


 

Altre recensioni:






-

dal 2009-08-05
VISITE: 11176


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.