Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Nasce una nuova ArtFanZine in Alessandria 2020 (02/04/2020)    Gorilla Sapiens, goodbye (Purtroppo) (29/01/2020)    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    [13/07/2020] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Parigi Vera scadenza 2020-07-14    GUIDO GOZZANO- AUGUSTO MONTI scadenza 2020-07-15    Esperienze in giallo scadenza 2020-07-17    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Reunion - Capitolo 00 Prologo di Dario Vergari letto da autore     Reunion - Capitolo 01 La Resi di Dario Vergari letto da autore     Reunion - Capitolo 02 Il meticoloso di Dario Vergari letto da autore     Reunion - Capitolo 03 Il secchione di Dario Vergari letto da autore     Reunion - Capitolo 04 The Lord is my shepherd di Dario Vergari letto da autore    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Foglio 19 Particella 35 di Giuseppe Antonio Martino     Sara Indiart di Jorge Edgardo López     Reunion - Capitolo 00 Prologo di Dario Vergari     Reunion - Capitolo 01 La Resi di Dario Vergari     Reunion - Capitolo 02 Il meticoloso di Dario Vergari    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
19 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
22 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

I segreti di Londra
di Corrado Augias
TRATTO DA PB8


>>Una recensione di Sabina Marchesi

Mondadori 2003
433 pagine - 18,00 euro

Una guida turistica insolita che invita il visitatore a vedere oltre le apparenze e a chiedersi il perché delle cose, o una rivisitazione storica di una città che ha attraversato i secoli, serbando nel suo substrato di vicoli, chiese e palazzi la memoria di eventi irripetibili?
Questo nuovo libro di Corrado Augias, che segue i precedenti dedicati rispettivamente a Parigi e a New York, è
in realtà entrambe le cose e forse un poco di più. L'autore infatti ci conduce a visitare luoghi dalla profonda memoria storica rievocando per noi echi a volte inquietanti a volte sorprendenti di eventi ed episodi che colorano di antico le mura, i passaggi, le piazze ed i ponti di questa antichissima città, suggerendo nuovi spunti a chi già la conosce, avendola visitata, e proiettando invece rapide visioni a chi non vi è mai stato.
La capacità dialettica di narrare senza appesantire, e mai annoiare, eventi storici a volte complessi, come le epiche battaglie di Horatio Nelson, ci consente di divorare questo libro tutto di un fiato, senza mai una pausa, e la sicurezza narrativa con cui si procede di vicolo in vicolo, di piazza in piazza, di palazzo in palazzo, affiancando episodi storici ad eventi di cronaca, pettegolezzi e piccole curiosità, regala al lettore un' atmosfera quasi magica, in cui ci sembra di ascoltare i passi affrettati ed oscuri nella nebbia di Jack lo Squartatore, o il respiro pesante del Dr. Jeckill subito dopo la trasformazione in Mr. Hyde, in cui percepiamo distintamente tutta l'intensa drammaticità di personaggi potenti ed evocativi da Anna Bolena attraversando i secoli fino a Lady Diana, e passiamo senza soluzione di continuità dal presente al passato immergendoci quasi con voluttà nelle radici della storia.
La teoria interessante che in questo libro ci viene mostrata, parla di radici del presente che affondano nel passato, in quel passato comune a noi tutti, e che sono leggibili e interpretabili da un osservatore attento impresse a lettere di fuoco sulle facciate delle case, sui monumenti, nelle strade, nelle piazze, poichè ogni città ha un modo tutto suo di svelarci la propria storia e l'identità del suo popolo.
Di fatto viene quasi da chiedersi se ogni volta che si è viaggiato in passato, prima di ora, si sia mai stati veramente capaci di guardare oltre le apparenze, e di osservare oltre che vedere, e questo dubbio si estende in realtà anche alla città che più di tutte ci appartiene e nella quale viviamo, di cui spesso invece, sappiamo poco o nulla. Ci siamo mai chiesti perché quella determinata piazza si trova dove si trova, o perché quel monumento è stato eretto, o quale famiglia abbia abitato in quel determinato palazzo, o se conosciamo le origini di un quartiere piuttosto che la storia di quel ponte, che pure attraversiamo tutti giorni ?
E questo ci induce a riflettere sul fatto che quando viaggiamo, o quando viviamo la nostra città, ci sono ogni volta cento, mille cose che ci sfuggono, e cento, mille voci che dal passato tentano di raggiungerci, ma spesso noi, proiettati come siamo nel presente e nel futuro, non riusciamo o non sappiamo ascoltare come dovremmo gli echi della storia e le sonorità di un'epoca antica, che invece tutti ci riguarda.
Vestigia di un passato, briciole di storia tutto questo viene riflesso e riportato dalle parole dell'autore che però, unico difetto riscontrabile, ci trasmette tutto questo vibrante patrimonio permeato di storia, con la freddezza tipica di una cronaca giornalistica, manca forse il trasporto, l'entusiasmo, la passione, che invece, se presenti, avrebbero consentito a questo testo di interessare anche le generazioni più giovani, le quali restano irrimediabilmente tagliate fuori da questa impostazione che privilegia solo noi irriducibili nostalgici, già innamorati da sempre della storia del tempo che fu.

Sabina Marchesi 23.12.2003
sabina@caltanet.it

"Di Londra questo libro racconta alcune storie capaci di restituire a certe sue parti uno spessore e uno sfondo. Vi figurano luoghi ed eventi rivisti nella successione dei fatti e dei personaggi che li hanno animati. Tutti insieme vorrebbero non solo essere il ritratto di una straordinaria città, ma servire anche come antidoto nei confronti della dannazione del viaggiatore moderno: lo scetticismo" C. Augias dalla prefazione

 


VISITE: 18724

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali