Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [21/09/2019] 5 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    360 Autori per tutto l’anno scadenza 2019-09-21    Fiori d'Inverno scadenza 2019-09-28    Tema: “Lo scrittore Michele Malanca attraverso la sua ultima opera: Storia di Andrea Pagani e altri racconti” scadenza 2019-09-30    Mario Zanaria scadenza 2019-09-30    PREMIO LETTERARIO DAUNIA&SANNIO scadenza 2019-09-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    CartaCarbone Festival Letterario Autobiografia e dintorni 2019 | Presentazione della sesa edizione - Treviso, Sabato 21 Settembre 2019, ore 11, Chiesa di San Teonisto (FESTIVAL LETTERARIO 2019-09-21)    PAT - Percorsi di Avvicinamento al Teatro - II edizione - 6 incontri, tutti gratuiti (Roma) (NOSCELTA 2019-09-26)    Festival Letterario CartaCarbone “Autobiografia e dintorni” - Sesta Edizione (NOSCELTA 2019-10-13)    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Identità riservata di Cinzia Baldini     Punti di vista di Gaia Borella     Come una madre di Maria cristina Piazza     Mio figlio e Bukowski di Massimo Martinelli     Un Brandello di storia di Alessio Salerno    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Arretrati
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
27 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
3 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Papir in meso antologija italijanske kratke proze
(Carta e carne – antologia della prosa breve italiana)
Rosaria Ghilardi
Pubblicato su PB16


Anno 2005 - Študentska Založba, Lubiana
Prezzo € 23 - 309 pp.

Una recensione di N/A
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 7485
Media 80.31 %



Papir in meso antologija italijanske kratke proze<BR>(Carta e carne – antologia della prosa breve italiana)

''Sergio Sozi, il curatore di questa antologia, nel selezionare i racconti da inserirvi si è reso conto che la prosa breve italiana contemporanea ha abbandonato la via della novellistica tradizionale per riferirsi piuttosto all'attualità''. Cosí si è espressa Valentina Plahuta Simcic l'11 febbraio 2006 nel riferire ai lettori sloveni del maggior quotidiano nazionale, il ''Delo'', la presentazione stampa del volume ''Papir in meso – antologija italijanske kratke proze'' (''Carta e carne – antologia della prosa breve italiana''). L'articolo del giornale lubianese, poi, riportava a mo' di titolo il commento sintetico dello stesso curatore: ''Una galleria di fantasie, nostalgie ed incubi''. Ma prima di parlare piú approfonditamente dei suoi contenuti, sarà opportuno presentare in breve il contesto in cui è sorta la raccolta. ''Papir in meso'', infatti, è stato realizzato dalla terza casa editrice per importanza e diffusione della Slovenia (la Študentska Založba), la quale, desiderando proseguire la già avviata collana dedicata alle piú recenti produzioni novellistiche dei Paesi europei, ha commissionato la traduzione dei racconti scelti da Sozi ad un'unica traduttrice, specializzata in autori contemporanei (l'italianista Veronika Simoniti, già responsabile delle ''Lezioni americane'' di Italo Calvino). Il libro, dunque, comprende venti racconti, pubblicati in Italia fra il 1989 ed il 2003, ed ha avuto il sostegno del Ministero della Cultura sloveno, dell'Istituto Italiano di Cultura in Lubiana e della Quadrilaterale (progetto unente i Governi di Italia, Slovenia, Ungheria e Croazia).
Ciononostante la pubblicazione è stata distribuita nazionalmente nelle librerie sin da subito, lesinando le copie omaggio, poiché per coprire gli alti costi di realizzazione, i proventi delle vendite sono irrinunciabili: facile immaginare, tanto per fare un esempio pratico, solo le difficoltà ed i costi relativi all'ottenimento dei diritti d'autore di venti opere utili per fare un solo libro, tirato in sole 500 copie (ricordiamoci che la Slovenia ha due milioni di abitanti e che le case editrici, come i quotidiani, pagano gli autori e i traduttori regolarmente).(...) Fra i venti autori presenti nell'antologia, vi sono anche i racconti ''Il patriota'' di Marani (Rizzoli) e ''La volta'' di Magris (Garzanti): due gioiellini di, rispettivamente, umorismo e visionarietà. Oltre a questi, sicuramente vediamo i migliori nomi della narrativa italiana: Dacia Maraini, Andrea Camilleri, Silvana La Spina, Maurizio Bettini, Daniele Del Giudice, Alessandro Bertante, Antonio Tabucchi, Simona Vinci, Giuseppe Pontiggia, Arnaldo Colasanti, Lodoli, Benni, Susanna Tamaro, Erri De Luca, Michele Serra, Niccolò Ammaniti, Giuseppe Longo e Silvia Ballestra.
L'antologia, pur con i suoi, forse inevitabili, difetti, dati dalla enorme varietà di stili e poetiche presenti (cosa unirebbe Ammaniti e Tabucchi?), offre comunque una panoramica complessiva certamente interessante della prosa breve sorta in un'Italia per certi versi antropologicamente irriconoscibile rispetto al passato, un'Italia magmatica e psicolabile, scissa tra angosce finemillenarie e individualismi paranoici, che si presenta come un microcosmo sociale dove le brutture, la violenza dell'incomunicabilità e i dissidi interni, come gli slanci poetici, le attività oniriche e le operazioni di ''polemica costruttiva'', sono tutti espliciti e raffinatamente presentati grazie a penne rese multicolori dal loro stare insieme in questa sede.(...) Un utile aggiornamento, sia perché voluto da un popolo, demograficamente piccolo quanto letterariamente molto curioso, preparato e vitale, sia anche perché, diciamo provocatoriamente, se questo volume fosse ''ritradotto in italiano'' potrebbe aprire gli occhi agli italiani stessi di fronte alla loro diversità (nel bene e nel male) rispetto agli altri Paesi europei.
In Slovenia, inoltre, le recenti traduzioni di Niccolò Ammaniti (''Io non ho paura''), Gesualdo Bufalino (''La diceria dell'untore''), Susanna Tamaro (''Va' dove ti porta il cuore'') e ''La variante di Lüneburg'' di Paolo Maurensig, oltre alla ristampa di ''La pelle'' di Curzio Malaparte, stanno rendendo dei visibili onori al passato recente della nostra narrativa. ''Il nome della rosa'' di Eco addirittura è finito insieme ad un quotidiano a prezzo di lancio. Adesso, forse, dovremmo chiedere alle nostre case editrici di rivedere un po' la loro sospettosità nei confronti delle raccolte di racconti: forse sarebbero smerciabili anch'esse, in un Paese europeo… Che, noi italiani siamo forse europei solo quando si tratta di quattrini, polemiche politiche e tecnologia?


Una recensione di N/A






Recensioni ed articoli relativi a Sergio Sozi, traduzione di Veronika Simoniti

(1) Papir in meso antologija italijanske kratke proze
(Carta e carne – antologia della prosa breve italiana) di a cura di Sergio Sozi, traduzione di Veronika Simoniti
- RECENSIONE

Testi di Sergio Sozi, traduzione di Veronika Simoniti pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato


 

Altre recensioni:






-

dal 2006-08-08
VISITE: 16183


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.