Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [17/11/2019] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Nika Georgievna Turbina 1974 - 2002 scadenza 2019-11-20    PREMIO NABOKOV scadenza 2019-11-30    Residenze Gregoriane 2019 scadenza 2019-11-30    Premio Poesia dell'Anno” (2019) scadenza 2019-11-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
30 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Frammenti
di Giampaolo Giampaoli
Pubblicato su PB18


Anno 2007 - Associazione Cesare Viviani


Una recensione di Bartolomeo Di Monaco
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 6874
Media 78.42 %



Frammenti

Giampaolo Giampaoli, laureato in Storia presso l’università di Pisa, insegnante di materie letterarie e giornalista free-lance, ha già al suo attivo una raccolta di poesie, “Diario di poesia”, uscita nel 2002 con Prospettiva editrice. In questo esordio, il tema dominante era la solitudine e la ricerca di un punto di riferimento che tardava a prendere forma. Scrivevo allora: “I versi si snodano tra parole semplici, con le quali si costruisce una ricerca quasi disperata, impossibile, il cui lamento è come un'eco che si ripercuote anche dentro di noi.”
Ora esce in e-book (rintracciabile sul sito della Associazione Cesare Viviani) questa seconda raccolta, ancora pervasa dallo stesso senso di smarrimento, di malinconia, di ricerca e di attesa: “Ci scopriamo mossi/verso l’enorme anima/dal sapore di sale,/che può contenere/assorbire, cancellare/un’esistenza triste/inutile, non riproducibile.” E anche: “Vivi senza vivere l’infinito,/dolce e aspra succosità/concessa soltanto agli Dei:/doni proibiti all’umanità.”
È un cammino ostinato e sofferto che il poeta non rinuncia a compiere, rivolgendosi ad una lei in cui stanno racchiuse le baluginanti speranze di una vita che non vuole essere inutile: “Azzardare un gesto/per uscire dal tunnel/privo di immagini.”
Il dolore è offerto sottovoce, come un bisbiglio: “Buonanotte, anche se non senti.”; “Solo i fumi della poesia/riscattano le perse ferite/della coscienza.”, e il mondo è visto con gli occhi di un’anima sofferente, in cui la dolcezza dello sguardo si accompagna ad una rassegnazione ineludibile (“… un domani/privo di certezze.”), come appare nelle poesie: “Un vecchio e il suo cane” e “Niente di nuovo”; in quest’ultima si legge: “Obeso animale a pelo corto:/niente di nuovo in cui sperare,/nemmeno un gesto d’affetto.”
Rispetto alla raccolta precedente si è attutita quella forza di ribellione grazie alla quale ci si può liberare dello sconforto e della delusione. Pare che il futuro sia portatore di altre sofferenze e inquietudini e si vorrebbe quasi non affrontarlo: “Il domani è a brevi passi:/non temo di raggiungerlo,/ma nel frangente scorgerlo/come mai avrei voluto.”
La sola risorsa che ha il poeta è la sua musa, con la quale può inoltrarsi nella illusione e nel sogno. È sempre un breve momento (“Ti rivedo una compagna/nella confusione dell’esistere.”), ma l’unico che possa renderlo felice: “I nostri corpi leggeri/finalmente liberi e snelli/si fonderanno con i cieli,/nelle candide nuvole/cadranno, risorgeranno,/stormi di bambini fedeli/a gareggiare a chi salta/più in alto, nel vuoto.”
Una poesia, sopra le altre, riaccende, pur nell’incertezza, la speranza che il poeta va cercando, ed è “Se restassimo”, in cui si avverte la luce di un risultato possibile: “Se potessimo restare/in divenire, in eterno,/per arrestare inesorabili/i giorni dell’inverno,/che non lasciano riflettere.” L’inverno ricorre nella poesia di Giampaoli come una distesa infinita, un luogo dell’anima, verso cui siamo costretti a dirigerci e in cui ci si smarrisce storditi dal candore e dalla quieta immobilità dei suoi colori, e che ad un tratto si rivela “piovigginoso di male/fuoriuscito dalle venature/dell’aria e della terra.” Sono versi, questi, di una poesia dedicata proprio all’inverno, dal titolo omonimo.
L’ispirazione di Giampaoli si è, dunque, confermata e rassodata. Egli continua il viaggio della sua anima, ansiosa e inquieta, verso “l’atteso inverno”, un viaggio di cui non vuole nascondere nulla e che non teme di mostrare a noi, quale partecipazione di una solitudine (“Ho perso me stesso.”; “la solitudine, unico dono,/unica certezza.”) e di una sofferenza che in qualche modo sono anche nostre: “Cogli il giorno/perché domani un vento ghiaccio/potrebbe congelare il nostro cuore,/cancellare la memoria di noi stessi.”
La raccolta si compone di cinquanta poesie, alcune delle quali, più delle altre, imprimono su di noi le suggestioni e le malinconie di un’anima che, cercando la sua meta, e rivolgendosi alla sua musa, parla disperatamente a tutti noi.


Una recensione di Bartolomeo Di Monaco






Recensioni ed articoli relativi a Giampaolo Giampaoli

(1) La qualità dei sentimenti di Giampaolo Giampaoli - RECENSIONE
(2) Diario di poesia di Giampaolo Giampaoli- Il Parere di PB
(3) Frammenti di Giampaolo Giampaoli - RECENSIONE

Testi di Giampaolo Giampaoli pubblicati su Progetto Babele

(1) Shakespeare, William di Giampaolo Giampaoli - BIOGRAFIA
(2) Wolf, Virginia di Giampaolo Giampaoli - BIOGRAFIA
(3) Lucca Comics & Games 2014 un mondo di personaggi e giochi fantastici a cura di Giampaolo Giampaoli - ARTICOLO
(4) La vampira di Giampaolo Giampaoli - RACCONTO
(5) Hemingway, Ernest(1898-1961) a cura di Giampaolo Giampaoli - BIOGRAFIA
(6) Dietro i tuoi sentimenti di Giampaolo Giampaoli - POESIA
(7) Gocce cadono nel mare di Giampaolo Giampaoli - POESIA
(8) Il potere della letteratura di Giampaolo Giampaoli - RACCONTO
(9) Addio; Breve pensiero di Giampaolo Giampaoli - POESIA

Altre recensioni di Bartolomeo Di Monaco

Nessun record trovato


 

Altre recensioni:






-

dal 2007-11-26
VISITE: 12467


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.