Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [12/11/2019] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Raccontami, o Musa... scadenza 2019-11-15    Nika Georgievna Turbina 1974 - 2002 scadenza 2019-11-20    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
30 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

I Chiari di Lina
di Tiziana Masucci
Pubblicato su SITO


Anno 2009 - Edizioni Sabinae
Prezzo € 15,00 - 149 pp.
ISBN 9788896105221

Una recensione di Rebecca Alinari
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 8820
Media 79.39 %



Chiari di Lina;I

I CHIARI DI LINA: una biografia dirompente

“Lina mostra una particolare ammirazione per una regista del passato, Leni Reifenstall, Cor cavolo Hitler avrebbe avuto tanta popolarità se non ci fosse stata lei a girare quei films…era proprio gagliarda con la macchina da presa. Poi, pensando a quell’orrore che è stato il Nazismo, si affretta ad aggiungere: Ma a li mortacci sua!. Questo è quello che si legge sulla quarta di copertina della nuova e spumeggiante biografia- I Chiari di Lina (Edizioni Sabinae)- scritta da Tiziana Masucci. Talento ironico allo stato puro! Credo che Lina Wertmuller debba esserne orgogliosa. Ricordiamo che la Wertmuller è stata prima regista donna ad essere stata insignita di quattro nominations all’Oscar nel 1975 per il suo film Pasqualino sette bellezze, una pagina importante della storia del cinema italiano a cui la frizzante scrittrice Tiziana Masucci dedica, giustamente, un capitolo del libro: santa a New York, scomunicata a Roma, in cui racconta il successo planetario della Gianburrasca cineasta con tanto di corredo di articoli del tempo (una chicca per gli appassionati) e si sofferma sul sempre, ahìnoi, attuale motto degli italiani del Nemp propheta in patria; di quanto l’Italia sia un Paese senza memoria, o meglio, di quanto questa memoria si riaccenda sempre post-mortem. Non ci dimentichiamo che negli ultimi anni di vita Federico Fellini, ora tanto osannato e iper-celebrato, elemosinava ai produttori attenzione per realizzare un film, quel film che nessuno gli ha fatto fare. Fellini muore dimenticato, come Pasolini, come Rossellini, come…beh, la lista è lunga. Salvo, poi, essere, ripescati da un certo filone di critica on fashion che rilancia il nome, ne rivaluta l’operato soprattutto se viene apprezzato all’estero, è come se scattasse un meccanismo di appartenenza o di simil patriottismo del made in Italy per cui Fellini, a tutt’oggi, è un prodotto di cui vantarsi, peccato che sia scomparso con l’amaro in bocca e rifiutato dal “mercato”. Ma, polemiche a parte, torniamo a questa biografia di Lina Wertmuller che mette d’accordo sia i suoi estimatori che i suoi detrattori. E’ un libro graffiante, sottile e godibilissimo che sonda nella profondità e, forse nelle debolezze, di un personaggio che sembra inossidabile ma si scopre avere perfino debolezze. Tenere ma debolezze. In fondo chi non le ha! Questo libro se fosse stato pubblicato negli States sarebbe diventato una sit-com, un occhio divertente e, a tratti, sferzante, sul mondo delle paillettes che incontra e, spesso si scontra con la realtà. Si potrebbe pensare al meraviglioso film Driving Mrs Daisy o anche al Diavolo veste Prada ma il sapore di questo libro è più sarcastico, a tratti sarcastico, e non ha niente del melò imposto da un certo tipo di esigenze di vendita, sicuramente si capisce che l’autrice è una “tosta” e sa tener testa alla regista che è altrettanto “tosta”. Divertente anche il confronto-scontro non solo tra due diverse generazioni ma tra background: intellettuale la giovane e brava sceneggiatrice con la passione per l’Inghilterra e per Totò; pragmatica e caciarona la vegliarda regista con la sua proverbiale schiettezza. I chiari di Lina ha il sapore del diario, del resoconto, della cronaca, perfino del monito. Piacevole, esilarante in alcuni punti, grottesco in altri. La Masucci ha una arguzia che segna, uno stile che potrebbe riaprire quelle finestre, troppo chiuse, su una narrativa ormai ammuffita. Ho letto che è di formazione anglofona, infatti dal suo stile si evince, nell’eleganza della battuta, nel fluire del discorso. Insomma, leggi questa biografia e ti sembra di vedere le scene susseguirsi, di viverle, di esserne protagonista. Finalmente, la pagina si vede e il cinema si legge.


Una recensione di Rebecca Alinari






Recensioni ed articoli relativi a Tiziana Masucci

(1) I Chiari di Lina di Tiziana Masucci - RECENSIONE

Testi di Tiziana Masucci pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Rebecca Alinari

Nessun record trovato


 

Altre recensioni:






-

dal 2009-10-22
VISITE: 13110


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.