Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [13/11/2019] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Raccontami, o Musa... scadenza 2019-11-15    Nika Georgievna Turbina 1974 - 2002 scadenza 2019-11-20    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
30 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Celeste Aida
di Marinella Fiume
Pubblicato su SITO


Anno 2008 - Rubettino
Prezzo € 8 - 136 pp.
ISBN 9788849823271

Una recensione di Salvo Zappulla
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 7831
Media 79.29 %



Celeste Aida

Celeste Aida strappata alla terra e volata in cielo come una dolce nota di Verdi. Celeste Aida recisa alla vita da una mano tanto stupida quanto scellerata. Anche in questo drammatico intenso romanzo Marinella Fiume continua il suo incessante impegno civile. Cos'altro è, se non atto di giustizia, dare corpo, identità e vita, attraverso un'opera letteraria, a una creatura realmente vissuta cui il destino ha negato una normale esistenza? Ma ci sono colpevoli in questa storia? Si può considerare del tutto colpevole un uomo la cui goffaggine, l'ignoranza, il vizio dell'alcol e l'istinto animale hanno armato la mano? E una donna giovane, piacente, lasciata sola dal marito emigrato in America, è colpevole se ha ceduto a un naturale, fisiologico, desiderio di amore carnale? Alla fine un avvocato particolarmente brillante riuscirà a fare assolvere la madre per il delitto della bambina. Ma può bastare l'assoluzione degli uomini per una madre costretta a portare sul fardello della propria esistenza il rimorso di un'infamia così grande? Cioè aver contribuito ad armare la mano dell'assassino. In questa vicenda sono tutti perdenti. Una società di derelitti, o di vinti, come li avrebbe chiamati il buon Verga. Nel suo romanzo (Rubbettino pagg.131, euro 8,00) Marinella, intrecciando drammatica narrazione e rigorosa documentazione, che si avvale di testimonianze e carte processuali, ha voluto riportare alla luce un episodio di cronaca avvento a Fiumefreddo nel 1933; la storia di una bambina sepolta viva dal cognato che aveva una relazione con la stessa madre della bambina. Nel mezzo le degenerazioni delle leggi fasciste, tutte tese verso una società maschilista che identifica nella donna il terreno fertile da inseminare per procurare all'Italia nuovi figli da educare alle dottrine del Duce. Un romanzo scritto con il cuore e con la mente, forte e perfettamente calato nel suo contesto storico, grazie anche al sapiente uso che Marinella fa del dialetto, un impasto linguistico di rara efficacia.

Marinella Fiume, nata a Noto (SR), risiede a Fiumefreddo di Sicilia (Ct), cittadina di cui è stata sindaco. Dottore di ricerca in Letteratura italiana, insegna nei Licei e collabora con la Scuola di specializzazione per l'insegnamento nelle Secondarie Superiori dell'Università di Catania. Tra le sue pubblicazioni Vita di Orazia contadina e guaritrice (Palermo 1988), Il vecchio del Fiumefreddo (Acireale 1996), Sibilla Arcana, Mariannina Coffa 1841-1878 (Caltanissetta 2000); premio “Franca Pieroni Bortolotti” (Società delle Storiche-Comune di Firenze) e premio FIDAPA “Rosa Balistreri” (Giardini Naxos); i racconti L'angelo di Botero (Acireale-Roma 2005); ha curato il Dizionario Siciliane (Sr 2006).


Una recensione di Salvo Zappulla






Recensioni ed articoli relativi a Marinella Fiume

(1) Celeste Aida di Marinella Fiume - RECENSIONE

Testi di Marinella Fiume pubblicati su Progetto Babele

(1) la peste della cenere di Marinella Fiume - RACCONTO
(2) I turchi al castello degli schiavi di Marinella Fiume - RACCONTO

Altre recensioni di Salvo Zappulla

(1) Non Nobis Domine - I custodi della verità di Cinzia Baldini e Simone Draghetti - RECENSIONE
(2) Storie brillanti di eroi scadenti di Francesco Di Domenico - RECENSIONE
(3) Darò il mio sesso a Dio di Maria Geraci - RECENSIONE
(4) Il diadema di pietra di Roberto Mistretta - RECENSIONE
(5) Fuori gioco di Salvatore Scalia - RECENSIONE
(6) Tu non dici parole di Simona Lo Iacono - RECENSIONE
(7) Nel cuore che ti cerca di Paolo Di Stefano - RECENSIONE
(8) Sdraiami di Berarda Del Vecchio - RECENSIONE
(9) La ragazza definitiva di Gisy Scerman - RECENSIONE
(10) Nel Dolore di Barbara Becheroni - RECENSIONE
(11) La punizione di Salvatore Scalia - RECENSIONE


 

Altre recensioni:






-

dal 2010-05-06
VISITE: 10615


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.