Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Nasce una nuova ArtFanZine in Alessandria 2020 (02/04/2020)    Gorilla Sapiens, goodbye (Purtroppo) (29/01/2020)    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    [27/09/2020] 5 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    C'era una volta un pediatra scadenza 2020-09-30    E quindi uscimmo a riveder le stelle scadenza 2020-09-30    “Appuntamento in nero” scadenza 2020-09-30    Premio Nazionale di Saggistica Storia del Mezzogiorno scadenza 2020-09-30    “La vita ai tempi del covid-19” scadenza 2020-10-10    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Reunion - Capitolo 00 Prologo di Dario Vergari letto da autore     Reunion - Capitolo 01 La Resi di Dario Vergari letto da autore     Reunion - Capitolo 02 Il meticoloso di Dario Vergari letto da autore     Reunion - Capitolo 03 Il secchione di Dario Vergari letto da autore     Reunion - Capitolo 04 The Lord is my shepherd di Dario Vergari letto da autore    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Foglio 19 Particella 35 di Giuseppe Antonio Martino     Sara Indiart di Jorge Edgardo López     Reunion - Capitolo 00 Prologo di Dario Vergari     Reunion - Capitolo 01 La Resi di Dario Vergari     Reunion - Capitolo 02 Il meticoloso di Dario Vergari    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Bookshop
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
18 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
24 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Le Voci di Nike
di Silvia Maria Elena Damiani
Pubblicato su SITO


Anno 2010 - ExCogita
Prezzo € 11,00 - 140 pp.
ISBN 9788896678107

Una recensione di Rosella Rapa
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 7551
Media 78.97 %



Voci di Nike;Le

Malia. Incanto. Fin dalle prime battute di questo romanzo, si avverte un’atmosfera che non è semplicemente “Fantasy”, e nemmeno “magica”, si percepisce l’influsso di un incantesimo potente e malefico che renderà nulle le volontà dei protagonisti. L’effetto è reso palpabile dai ripetuti flashback, che si mescolano alla storia presente. E’ evidente che tutto ciò che accade non è altro che un’ inevitabile conseguenza di errori commessi in giorni passati, ma quali? E, soprattutto, perché dare inizio ad un incantesimo che tutto distrugge, e nulla permette? Sono domande non destinate a sciogliersi tanto presto: terranno avvinto il lettore fino all’ultimo capitolo. Anche se si intuisce che il tempo gioca a rincorrersi, in spirali senza fine, nulla ci anticipa come l’incantesimo agisce, né come possa essere fermato. Si tratta di un tessuto originale, e non semplice da mantenere intatto. Il Fantasy, sebbene sia un genere che ammette le più folli e straordinarie invenzioni che uno scrittore possa sognare, di norma obbedisce ad una sua logica, per lo più avventurosa, molto avventurosa, con un inizio ed una fine. In “Le voci di Nike”, ciò non accade. Ogni logica è sovvertita, i comportamenti dei protagonisti appaiono spesso irragionevoli, la morte si mescola alla vita, le magie combattono se stesse. La narrazione, in terza persona, alquanto distaccata dallo svolgersi della vicenda, aumenta il tono d’irrealtà: sembra infatti d’ascoltare un’antica leggenda, una storia di tempi remoti, in cui i personaggi si muovono obbedendo ad un copione già scritto. Non c’è un grande spessore psicologico, in loro, non ci sono eroi, né eroine. Persino i demoni, e gli assassini, non riescono ad incutere paura al lettore, ma solo a Nike, incapace di difendersi, incapace di lottare, sempre troppo terrorizzata, da chiunque mostri un minimo di forza. E’ voluto, questo distacco? Forse una scrittrice più esperta avrebbe saputo, con pochi tratti, delineare meglio il carattere anche dei personaggi secondari, aggiungendo così un maggiore coinvolgimento emotivo; tuttavia questo è un falso problema, facilmente superabile, se l’autrice lo vorrà. Perché in questo libro non era necessario. Ciò che conta è in effetti solo la narrazione, la storia, il contorcersi su se stesse delle spire del tempo, vero ed assoluto protagonista del romanzo. Gli uomini agiscono ormai privi di speranza, addirittura quasi privi di anima. Il lettore dovrà arrivare all’ultima, ultimissima battuta per comprendere questo strano comportamento. Da un altro punto di vista, noto che si tratta di un fantasy al femminile: le protagoniste principali sono donne: la timida e spaurita principessa Nike, la coraggiosa regina guerriera Amelia, la perfida strega Rhea. Le azioni degli uomini sono viste soprattutto in funzione delle conseguenze e dei desideri verso le loro amate. In un mondo che per decenni (o per secoli: quando iniziò il Fantasy?) è stato dominato dalla forza e dal coraggio maschili, questa è una rivincita del potere femminile, sotto tutti i punti di vista. E’ bene che una scrittrice si immedesimi in personaggi femminili, e ne faccia le figure di perno: riuscirà a dare loro, anche senza specifiche descrizioni e approfondimenti, una sensibilità innata. In questa vicenda tanto irreale, si propongono però motivi di riflessione niente affatto trascurabili: il destino è già scritto? Possiamo opporci ad esso? Accettare la morte fa parte della vita? Io sento un monito salire da queste pagine: non cercate soluzioni troppo facili, abbiate coraggio, quel coraggio che non si vede, ma che aiuta a superare gli imprevisti che la vita ci riverserà addosso, e che nessun sogno potrà mai cancellare. Venendo da una scrittrice molto giovane, questo è un pensiero davvero notevole. E’ un libro che consiglio a tutti coloro che amano il genere fantastico, non necessariamente Fantasy puro. Vi troverete avvolti in una atmosfera surreale, impazienti di seguire una narrazione che scorre gradevole, avvincente, con un buon linguaggio, molti interrogativi e un finale che trafigge il petto. La prima prova di una giovane Autrice, capace di tenere incollato il lettore con gli occhi fissi fino all’ultima riga. Mi auguro che abbia un seguito: senza fretta, per darle il tempo di migliorare ancora, e stupirci di più.


Una recensione di Rosella Rapa






Recensioni ed articoli relativi a Silvia Maria Elena Damiani

(1) Le Voci di Nike di Silvia Maria Elena Damiani - RECENSIONE

Testi di Silvia Maria Elena Damiani pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Rosella Rapa

(1) Il Possidente (La Saga dei Fisrsyte I) di John Galsworthy - RECENSIONE
(2) Una Rossa Rosa Bianca di Sandro Orlandi - RECENSIONE
(3) Entro a fare due passi Fra le pieghe dell’anima di barbara Brussa - RECENSIONE
(4) Le Api di Paulette di Sandro Orlandi - RECENSIONE
(5) Profumo d'Incenso di Valentina Bellettini - RECENSIONE
(6) Nel Silenzio dei Rumori di Gavino Puggioni - RECENSIONE
(7) La Settima Strega di Zannoner Paola - RECENSIONE
(8) L' odore del pane di Sandro Orlandi - RECENSIONE
(9) Sulla Riva del Fiume di Giovanna Giordani - RECENSIONE
(10) I Lupi della Bruma di Daniele Picciuti - RECENSIONE
(11) L’ Uomo Invisibile di Herbert George Wells - RECENSIONE
(12) La Macchina del Tempo di Herbert George Wells - RECENSIONE
(13) Il Mondo nuovo – Ritorno al mondo nuovo di Aldous Huxley - RECENSIONE
(14) Semplicemente Donna di Cinzia Baldini - RECENSIONE
(15) Millenovecentottantaquattro di George Orwell - RECENSIONE
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:






-

dal 2010-10-06
VISITE: 9017


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali