Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    [18/08/2019] 6 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Premio Rocca Flea scadenza 2019-08-27    ASTOLFO SULLA LUNA | Le Cose Perdute scadenza 2019-08-30    “Ut pictura poesis” Città di Firenze scadenza 2019-08-30     Giallo Festival 2019 scadenza 2019-08-31    MittAffett allo Scrittore, Arum Apulum 2019 - con il Patrocinio del Parlamento Europeo scadenza 2019-08-31    500 Parole scadenza 2019-08-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    Festival Letterario CartaCarbone “Autobiografia e dintorni” - Sesta Edizione (NOSCELTA 2019-10-13)    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     L'abulico di Bruno Corino     La campanella di Pasquale Francia     L'Alhambra di Marco Pinnavaia     L'ultima sigaretta di Vito Zingale     Ketchum, Idaho di Andrea Prando    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Angolo di SImone
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
25 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Ho bruciato le tappe e mi sono scottato
di Pietro Campanile
Pubblicato su SITO


Anno 2006 - Edizioni Progetto Cultura
Prezzo € 10 - 88 pp.
ISBN 2147483647

Una recensione di Prof.Emilio Coccaro
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 5978
Media 79.63 %



Ho bruciato le tappe e mi sono scottato

Il fare un libro è men che niente, se il libro fatto non rifà la gente

Il panorama letterario nazionale, all’inizio del 2007, si è arricchito della presenza di un brillante e giovane scrittore: Pietro Campanile (omen nomen), interprete puntuale e intransigente dei vizi e dei tic della società odierna, di cui fa un quadro impietoso.
Più di una presenza, però, bisognerebbe parlare di un’irruzione, perché l’estroverso autore piomba con tutta la sua effervescente e pirotecnica ironia per sorprendere e spiazzare il lettore abituato, da sempre, a pagine noiose e a linguaggi obsoleti e scontati.
Gino e Michele (gli aforismi), l’allegra compagnia di Zelig (i nonsense), Paolo Rossi (i monologhi) ispirano Pietro che introduce un linguaggio impreziosito da una specialissima e feconda vena che riempie le pagine di battute ora sottili, a volte decisamente colorite, ma originali soprattutto nella traiettoria dello schizzo: su questo punto sorprende notevolmente, perché te lo aspetti da sinistra e invece spunta da destra, lo indovini dall’alto invece ti centra dal basso.
L’intelligenza è scatenata, intenta a creare effetti pirotecnici, che - bisogna ammetterlo – sorprendono, avvincono e talora addirittura abbagliano.
Con abilità consumata assembla tutto in un mix perfetto che presenta al lettore come un piatto gustoso e appetibile.
“Di che cosa parla questo libro?”
Parla di un giovane determinato che non si arrende alla mediocrità, che cerca disperatamente di emergere e, per questo, dà fuoco alla sua fervida fantasia e si “scotta”. Ma si tratta di una scottatura salutare: è curabile e aiuterà lo scrittore a disciplinare meglio la sua creatività irrefrenabile verso risultati ammirevoli.
Ecco alcuni scoppiettii:
… “se uno si prende una pausa di riflessione vuol dire che nel resto del tempo non riflette?”
… “il verbo drogarsi è irregolare, infatti al participio passato è sempre fatto”
… “sembra che quest’anno a Passaparola ci sia una letterina muta. Il suo nome è Acca”.
Per concludere due perle:
“Nella vita ci sono due possibilità: il genio sceglie la terza”
“Un sogno può rendere tutto possibile anche nella vita reale”
Aspettiamo Pietro alla prossima fatica.
Siamo certi che non ci lascerà delusi, perché una bella mente, quando non si getta via, regala sempre delle illuminazioni sorprendenti.
E se deciderà di farci riflettere gliene saremo grati.
Se poi lo farà con l’arma dell’ironia, ci farà pure sorridere.
E se infine – glielo auguriamo – non perderà la sua vena spumeggiante, ci farà anche divertire.(Per gentile concessione di Pietro Campanile)


Una recensione di Prof.Emilio Coccaro






Recensioni ed articoli relativi a Pietro Campanile

(1) Ho bruciato le tappe e mi sono scottato di Pietro Campanile - RECENSIONE

Testi di Pietro Campanile pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Prof.Emilio Coccaro

Nessun record trovato


 

Altre recensioni:






-

dal 2007-04-02
VISITE: 9170


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.