Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    [24/08/2019] 7 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Premio Rocca Flea scadenza 2019-08-27    ASTOLFO SULLA LUNA | Le Cose Perdute scadenza 2019-08-30    “Ut pictura poesis” Città di Firenze scadenza 2019-08-30     Giallo Festival 2019 scadenza 2019-08-31    MittAffett allo Scrittore, Arum Apulum 2019 - con il Patrocinio del Parlamento Europeo scadenza 2019-08-31    500 Parole scadenza 2019-08-31    500 Parole scadenza 2019-08-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    PAT - Percorsi di Avvicinamento al Teatro - II edizione - 6 incontri, tutti gratuiti (Roma) (NOSCELTA 2019-09-26)    Festival Letterario CartaCarbone “Autobiografia e dintorni” - Sesta Edizione (NOSCELTA 2019-10-13)    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     La predatrice di Giuseppe Costantino Budetta     Nel bel mezzo di un gelido inverno di Donatella Magnani     La Piscina di Maurizios Stefanelli     La moglie dell'assessore di Maria grazia Midossi     La macchina (im)perfetta di Marco Canella    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Arretrati
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
28 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
2 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Gabriele D'Annunzio (notarella sul lessico)
a cura di Enzo Sardellaro
Pubblicato su SITO


VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 9835
Media 79.04 %

Articoli

D'Annunzio fu uno scrittore fortemente aristocratico, e la sua lingua si improntò sin dall'inizio  a un lessico prezioso e raro. " Il Comandante" ( così fu sempre chiamato dai suoi uomini dopo l'impresa fiumana) possedeva, sotto il profilo linguistico, quella che Mario Praz  ebbe a definire un "amor sensuale della parola", per cui egli si rivelò un vero e proprio ricercatore di termini ormai definitivamente disusati, che avevano sede soltanto nel vocabolario della Crusca. D'Annunzio, infatti, amava tenere sempre sotto mano i vocabolari, dai quali traeva il materiale linguistico ormai desueto e al quale egli dava nuova vita e circolazione sia nelle opere in prosa sia nelle liriche. Scriveva infatti Bruno Migliorini che tale lessico era acquisito " più ancora che con le intense letture di scrittori, con l'esplorazione del vocabolario della Crusca e di quello del Tommaseo" (1), strumenti con i quali " egli si procura una conoscenza enorme di parole che sono state italiane, pronte per essere rimesse in circolazione". Esempi tipici di tale gusto arcaizzante, segnali del rifiuto dannunziano per la parola d'uso quotidiano possono essere i seguenti: "antibraccio" per "avambraccio". "palagio" per "palazzo"; oppure la tendenza a mantenere la grafia antica delle parole: così, per esempio usa "comedìa" per "commedia", "drama" per "dramma", "conscienza" per "coscienza" o "trasparente" per "trasparente".  per non fare che pochi esempi. Altre fonti del lessico aulico di D'annunzio furono ovviamente le lingue classiche, greco e latino, da cui "falbo", "flavo". Oltre che gran ricercatore della parola rara, D'Annunzio fu un coniatore di neologismi: l'esempio forse più noto fu il conio di "superuomo", una parola di sapore niciano che traduceva l' "Übermensch" dei tedeschi, e che in italiano fu resa con indubbio impaccio dai più diversi traduttori dal tedesco. Ne emersero termini come "più che uomo" oppure "oltreuomo", che scomparvero di fronte al genio linguistico di D'Annunzio, che diede vita a un neologismo che ormai è entrato a far parte del lessico quotidiano. Un'altra assoluta particolarità del suo stile era costituita dalla predilezione per le parole "sdrucciole", con accento sulla terz'ultima sillaba, più poetiche a suo modo di intendere delle parole piane con accento di penultima ( termini, a suo modo di vedere, da "bottegai"); alcuni personaggi del "Piacere", portavano infatti "nomi sdruccioli", per cui , anziché, Giulio Masellàro (piano), egli prediligeva Maséllaro (sdrucciolo).

Nota
1)  Bruno Migliorini, Gabriele D'Annunzio e la lingua italiana, in Saggi sulla lingua del ‘900, Firenze, Sansoni, 1963, pp. 293-323.

© Enzo Sardellaro



Recensioni ed articoli relativi a Annunzio

(1) D’Annunzio, Gabriele di Rossella Maria Luisa Bartolucci - BIOGRAFIA
(2) A Titus da Rembrandt di Alida Pellegrini- Il Parere di PB
(3) Il livello tematico simbolico ne La lupa di Giovanni Verga a cura di Luigia Forgione - ARTICOLO
(4) Pitigrilli e Amalia a cura di Silvano Volk - ARTICOLO
(5) Il caso di Italo Svevo ovvero l'artista può anche essere un bottegaio? a cura di Maurizio Canauz - ARTICOLO
(6) Gramsci, il teatro come “allegoria” della fabbrica dei “produttori”[1] a cura di Bruno Corino - ARTICOLO
(7) Deledda,Grazia(1871-1936) a cura di Tania Ianni - BIOGRAFIA
(8) Il fuoco di Gabriele D'Annunzio - RECENSIONE
(9) Da D'Annunzio a Pirandello di Mario Puccini - RECENSIONE
(10) Delectatio morosa, ovvero gli spiriti letterari di Pitigrilli a cura di Carlo Santulli - ARTICOLO
(11) L'analisi della conversazione in chat di Alessandra Di Gregorio - RECENSIONE
(12) Pascoli prosatore (Studi di lingua e letteratura italiana) a cura di Enzo Sardellaro - ARTICOLO
(13) Da D'annunzio a Pirandello di Mario Puccini - Storia di un libro ritrovato di Carlo Santulli - ARTICOLO
(14) Gabriele D'Annunzio (notarella sul lessico) a cura di Enzo Sardellaro - ARTICOLO
(15) I primi protagonisti della fantascienza italiana post-bellica a cura di Ugo Malaguti - ARTICOLO

Recensioni ed articoli relativi a Bruno Migliorini

(1) Vincenzo Cardarelli e la lingua italiana nel 50° anniversario della morte a cura di Enzo Sardellaro - ARTICOLO
(2) Gabriele D'Annunzio (notarella sul lessico) a cura di Enzo Sardellaro - ARTICOLO


Recensioni ed articoli relativi a Enzo Sardellaro

Nessun record trovato

Testi di Enzo Sardellaro pubblicati su Progetto Babele

(1) L'arte del periodo nel Decameron di Giovanni Boccaccio a cura di Enzo Sardellaro - ARTICOLO
(2) Alberto Moravia, note sullo stile a cura di Enzo Sardellaro - ARTICOLO
(3) Pascoli prosatore (Studi di lingua e letteratura italiana) a cura di Enzo Sardellaro - ARTICOLO
(4) Vincenzo Cardarelli e la lingua italiana nel 50° anniversario della morte a cura di Enzo Sardellaro - ARTICOLO
(5) Gabriele D'Annunzio (notarella sul lessico) a cura di Enzo Sardellaro - ARTICOLO
(6) Naba di Enzo Sardellaro - RACCONTO


>>ARCHIVIO ARTICOLI

>>Archivio vecchi articoli (fno al 21/05/2007)

 

 




-

dal 2009-01-20
VISITE: 22561


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.