Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    Dopo quindici anni, chiude la rivista Segreti di Pulcinella (ma resta il BLOG) (03/05/2018)    La biblioteca più alta del mondo (forse) (01/05/2018)    [18/10/2018] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Un Museo senza pareti. Alla scoperta degli Ecomusei del Trentino scadenza 2018-10-26    Il Prete Bambino scadenza 2018-10-30    Socc'mel...che viaggio! scadenza 2018-10-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Capelli struggenti di Franz Krauspenhaar     L’incredibile vicenda che portò Jack Lanarco a salvare l’iperspazio da fine certa di Vincenzo Trama     Polaroid di Davide Rocco Colacrai     Ce sto io … poi ce sta De Niro - Mario Brega Biografia di Ezio Cardarelli     Breve inventario di un’assenza di Michele Paoletti    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello     ANTONIO ALTOMONTE «emblematico ricostruttore di perdute dimensioni».     Il mondo poetico del calabrese Rocco Nassi    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Bookshop
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
31 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
8 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

David Foster Wallace – Un occhio sempre criticamente puntato sul sistema
a cura di Giovanni graziano Manca
Pubblicato su SITO



VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 19726
Media 79.92 %

Articoli

Leggo, uno dopo l'altro, i libri dello scrittore statunitense David Foster Wallace, già nerd con una brillantissima carriera universitaria alle spalle diventato, nel giro di pochi anni, un autore di culto, e non posso fare a meno, nel rimpiangerlo, di commuovermi. Autore assolutamente geniale forse, come ripetutamente si sostiene, davvero il migliore della sua generazione, Wallace è stato l'osservatore più acuto dell'american way of life di questi ultimi anni (e per riflesso dello stile di vita invalso e incancrenitosi da tempo in tutti i paesi del mondo occidentale); ambizioso e pignolo fino all'inverosimile (i suoi lavori, saggistica o prosa non c'è differenza, sono zeppi di note al testo esplicative e descrittive fino all'ultimo dettaglio), Wallace si mostra nelle sue opere sarcastico, amaramente disincantato, profondo conoscitore della psicologia umana e sociale. Autore di libri nei quali fa emergere la molteplicità dei suoi interessi che spaziano dalla logica matematica alla medicina, dalla politica alla biologia e all'economia, utilizza in modo strabiliante i linguaggi specifici di tali campi della conoscenza umana; ciò che però a mio avviso più conta è che Wallace è autore di una letteratura attraverso la quale ci rende partecipi del proprio orrore per molto di ciò che sovente questi tempi bui ci offrono, di una infinita serie di situazioni tipicamente umane dettagliatamente esposte, situazioni spesso paradossali ma mai o molto difficilmente inverosimili, dell'angoscia del vivere contemporaneo, dell'ipocrisia e delle trasgressioni poste in essere dai suoi personaggi, dell'estrema e sempre più diffusa situazione di spersonalizzazione in cui versano oggi i rapporti tra individui. E'una sorta di novella Commedie Humaine, l'opera di Foster Wallace. E' un occhio costantemente e in modo critico puntato sul sistema, il suo. Quella di David Foster Wallace è una letteratura sempre ai confini con la speculazione filosofica, con la sociologia, l'antropologia e la psicanalisi ed è popolata da assurdi personaggi e da un'infinità di tipi psicologici diversi nei quali egli minuziosamente riesce a immedesimarsi; è un modo di scrivere, il suo, mediante il quale egli mostra la sua incredibile capacità di essere ironico e a tratti decisamente e irresistibilmente comico. Di Infinite Jest, probabilmente il maggior capolavoro di Foster Wallace, Fernanda Pivano, che di letteratura americana se ne intendeva, ha detto: ‘Questo libro straordinario ha cambiato la struttura, il linguaggio e l'uso dell'ironia nella narrativa' [1]. Su quale fosse la visione del mondo di Wallace e dei suoi personaggi, l'aneddoto riportato in un recente articolo di Armando Massarenti:

‘Questa è l'acqua è l'unico suo discorso pronunciato con un intento moral-pedagogico. E' stato tenuto nel 2005 ai giovani diplomandi del Kenyon College (Ohio) ed è un piccolo gioiello di filosofia pratica. Prende le mosse dalla seguente storiella: >. Ecco la visione del mondo dei personaggi di Wallace. Sono cosi maledettamente presi da se stessi che hanno perso di vista il mondo. Sono come pesci che nuotano in quell'esasperato ‘egocentrismo naturale' in cui tutti siamo immersi senza essere in grado di vederlo' [2].   

David Foster Wallace, che era nato nello stato di New York nel 1962, è morto (il suo corpo è stato ritrovato impiccato nella sua abitazione californiana) nel 2008.

NOTE:

[1] Citazione contenuta nel risvolto di copertina dell'edizione Einaudi del libro menzionato (Torino 2006). 

[2] Da ‘David Foster Fallace: questa è l'acqua in cui nuotiamo', articolo di Armando Massarenti su  http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tempo%20libero%20e%20Cultura/2009/08/David-Foster-Wallace-acqua-nuotiamo.shtml?uuid=24e6ccac-94a2-11de-b3c4-1a4970f0f178&DocRulesView=Libero , sito visitato da chi scrive in data 01/09/2009. ‘Questa è l'acqua' è il titolo di un piccolo libro uscito recentemente negli States. Può fornirci, sostiene Massarenti, un prezioso aiuto per rispondere alla domanda su quale fosse la visione del mondo di Wallace e dei suoi personaggi.

 

© Giovanni graziano Manca




Recensioni ed articoli relativi a Giovanni graziano Manca

Nessun record trovato

Testi di Giovanni graziano Manca pubblicati su Progetto Babele

(1) David Foster Wallace – Un occhio sempre criticamente puntato sul sistema a cura di Giovanni graziano Manca - ARTICOLO


>>ARCHIVIO ARTICOLI

>>Archivio vecchi articoli (fno al 21/05/2007)

 

 





-

dal 2009-09-03
VISITE: 34548


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.