Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Il gruppo di Progetto Babele su Facebook
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Collabora con PB Cos'è PB?
TeleScrivente:    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    Dopo quindici anni, chiude la rivista Segreti di Pulcinella (ma resta il BLOG) (03/05/2018)    La biblioteca più alta del mondo (forse) (01/05/2018)    Lo stagno dei caimani - ritrovato il racconto perduto di Salgari (12/04/2018)    Il 12 Ottobre 2017 chiude i battenti la storica NETEDITOR (06/10/2017)    [20/09/2018] 6 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    BANDO PER SCRITTORI / I Premio Letterario Vittorio Stagnani - Bando Bibart 2018/2019 scadenza 2018-09-20    Mondo Artigiano scadenza 2018-09-21    Premio Letterario Internazionale L'Arcobaleno della Vita scadenza 2018-09-22    Fiori d’Inverno scadenza 2018-09-29    Racconti tra le nuvole scadenza 2018-09-30    Premio Poesia dell'Anno scadenza 2018-09-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    Biennale Arte Contemporanea Viterbo - 5a edizione (NOSCELTA 2018-09-30)    AUDIOLIBRI     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro     L`ultimo di Giuseppe Foderaro letto da Luca Govoni    RECENSIONI     Polaroid di Davide Rocco Colacrai     Ce sto io … poi ce sta De Niro - Mario Brega Biografia di Ezio Cardarelli     Breve inventario di un’assenza di Michele Paoletti     Coraline di Neil Gaiman Adattato e ilustrato da P. Craig Russell     A Sud dell’Alameda - Diario di un’occupazione di Lola Larra e Vicente Reinamontes    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello     ANTONIO ALTOMONTE «emblematico ricostruttore di perdute dimensioni».     Il mondo poetico del calabrese Rocco Nassi    Racconti     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice     Lettera ad una cucciola di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
View Redazione Babele's profile on LinkedIn
Arretrati
La Rivista
PB numero 19
Scarica gratuitamente PB
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
25 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
11 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Il ciclo dei "PIRATI DELLA MALESIA" di Emilio Salgari
a cura di Tania Ianni
Pubblicato su SITO



VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 7690
Media 79 %

Articoli

Il nome di Emilio Salgari, nella letteratura italiana, è collegato a titoli di romanzi e racconti di avventura, in cui si muovono personaggi che appartengono a culture diverse rispetto a quella occidentale.
Scorrere i titoli dei suoi libri è come fare il giro del mondo senza muoversi dal proprio divano: si viaggia dai Poli al Far West, dall’Egitto dei Faraoni alle Bermude, alle Antille, alle Filippine, all’India, per giungere in Australia.
Per esprimere l’esotico, sia geografico sia etnico, Salgari si documenta in biblioteca, consultando i testi dei viaggiatori del suo tempo o testi su usi e costumi delle diverse culture;dalla lettura di questi testi ricava gli elementi che caratterizzano le
sue descrizioni : animali, piante esotiche, di cui spesso riporta il nome in lingua locale, o in latino, ma anche descrizioni di cerimonie religiose, e termini in lingua locale, soprattutto nomi di oggetti , come le armi da combattimento.
E prendendo spunto dalla storia dei secoli precedenti ( come nel “ Corsaro Nero “) , dalla storia a lui contemporanea ( come in “ La favorita del Mahdi”), o dalla storia europea di metà Ottocento, un periodo in cui molte nazioni europee sono impegnate nell’opera di colonizzazione. Una delle nazioni più attive in tal senso è quella inglese.
E in India ed in Malesia di metà Ottocento si svolgono gli undici romanzi del ciclo dei “ Pirati della Malesia”, nel periodo in cui questa parte del globo è colonizzata dagli Inglesi.
Questi romanzi sono stati pubblicati in volume tra il 1895 ed il 1913(tre di questi romanzi erano stati precedentemente pubblicati in appendice su riviste).
La necessità di tenere desta la attenzione e la curiosità dei suoi lettori, spingendoli ad acquistare e leggere anche i testi successivi dello stesso filone narrativo o i numeri successivi delle riviste su cui Salgari pubblica a puntate i suoi romanzi, è alla base della costruzione dei romanzi che formano questo ciclo, come gli altri romanzi salgariani, che in alcuni casi ha riunito in cicli narrativi.
Ogni romanzo ha una conclusione non definitiva, come se ogni romanzo fosse un episodio di una grande storia, che prosegue nei testi successivi.
La continuità tra un romanzo ed un altro, nel ciclo sui pirati della Malesia, viene resa attraverso l’inserimento da parte dell’autore di elementi di collegamento tra un testo ed il precedente : un esempio è costituito dal fatto che i due filoni narrativi , quello indiano il cui protagonista è Tremal Naik nel primo romanzo del ciclo, “I misteri della jungla nera” , e quello malese al cui centro vediamo la figura di Sandokan nel secondo dei romanzi del ciclo, “Le Tigri di Mompracem” , vengono uniti nel terzo romanzo, “ I pirati della Malesia”, in cui Sandokan deve liberare “ il cacciatore di serpenti indiano“ ( questa è la definizione che Salgari usa per riferirsi a Tremal Naik), e in “ Le due tigri”, in cui Ada - cugina di Marianna, la “ Perla di Labuan”, - la donna amata da Tremal Naik, è morta e lui è aiutato dal pirata malese nella liberazione della figlia rapita dai Thugs indiani; un altro esempio è la comparsa in “ Le due tigri”della baiadera Surama, della famiglia reale dell’Assam, che si innamora e sposa Yanez, il quale organizza la riconquista in suo favore della corona dell’Assam(il viaggio di riconquista dello Assam viene narrato nel romanzo “ Alla conquista di un impero” , in cui il protagonista diventa il portoghese e l’azione si sposta nell’Assam. ); o il narrare nel romanzo “ Sandokan alla riscossa” della riconquista del suo regno natale, : nello stesso romanzo, compare di nuovo il greco Teotokris, che vuole vendicare l’ex rajah dello Assam, sconfitto da Yanez .
La concatenazione degli eventi che si susseguono nella narrazione risulta talvolta forzata, come accade in alcuni dialoghi, le cui battute vengono forzate affinché il lettore venga a conoscenza di avvenimenti passati, anche quando la azione narrativa non lo esigerebbe, perché c’è un pericolo di morte che incombe sui personaggi.
Il coprotagonista nelle avventure di Sandokan è il fedele amico Yanez, di origine portoghese, abile nei travestimenti , personaggio che anche nelle situazioni più pericolose non perde la sua flemma, ed il senso dell’umorismo.
Colpiscono le scene di travestimento in cui Yanez si introduce nei palazzi dei nemici come ospite, e si intrattiene col padrone di casa, ( ad es. in “ I pirati della Malesia”, Yanez si traveste da lord scozzese per entrare nel palazzo di Lord Guillonk come suo ospite ; oppure in “ Alla conquista di un impero”, in cui finge di essere un lord inglese, giunto presso la corte del rajah dell’Assam , a cui dice di aver recuperato la pietra sacra di Salagraman, e dove si fa nominare cacciatore di tigri).
Nel romanzo “La tigre della Malesia”, nel primo capitolo , il portoghese , Yanez de Gomera viene presentato come un nobile portoghese che , diventato marinaio e solcando i mari tra le isole della Malesia con un piccolo praho, è diventato ricco; catturato da Sandokan, ne è diventato amico e confidente, diventando anche lui un pirata, e prendendo parte a tutte le spedizioni comandate dalla Tigre della Malesia.
Attorno a loro si muovono i fedeli pirati di Mompracem, disposti a dare la vita per il comandante, e che provengono dalle più diverse regioni del Borneo, tra la Malesia e il Siam. Raramente Salgari da loro dei nomi di battesimo, con cui il lettore possa identificarli singolarmente, ma essi si rendono talvolta protagonisti di gesti eroici , o muoiono valorosamente in combattimento e l’autore, nel narrare l’atto eroico di cui sono protagonisti, concentra la sua attenzione narrativa su di loro in poche righe.
Oltre a loro compaiono due personaggi, che affiancano rispettivamente Yanez e Tremal Naik come loro fedeli servitori: Sambigliong e Kammamuri.
Le figure femminili del ciclo indo-malese sono Marianna, Ada, Darma, la figlia di Tremal Naik, , Surama, e Lucy Wan Harter.
Marianna, la donna amata da Sandokan, detta “ la Perla di Labuan”, appartiene al popolo inglese, pur essendo lei nata in Italia. Giovane, bella, delicata, altruista, si sente estranea al mondo cui appartiene, quello inglese di suo zio, Lord Guillonk, che l’ha cresciuta.
Ada, amata da Tremal Naik e cugina di Marianna, è un personaggio di cui parlano gli altri personaggi.
Darma, figlia di Ada e Tremal Naik, presente nel romanzo “ Il re del mare”, in cui s’innamora del capitano Moreland.
Infine Surama, la rhani della Assam, di cui Yanez si innamora e per la riconquista del cui regno il portoghese intraprende il viaggio che Salgari narra in “ Alla conquista di un impero”. L’Assam diventa di nuovo il set dell’ azione negli ultimi tre romanzi del ciclo indo-malese, “Il bramino dell’Assam”, “ La caduta di un impero “, e “ La rivincita di Yanez”, in cui Yanez deve difendere il regno della sua amata Surama dai tentativi di riconquista del trono da parte di Sindhia.
Lo incontro tra Yanez e la baiadera avviene nel romanzo “Le due tigri”, in cui lei, dopo essere stata ferita, viene medicata dal portoghese, e gli racconta la sua storia: gli rivela che è di origine assamese, e gli racconta della sua famiglia, di come sia stata uccisa: suo padre ,zio di Sindhia, il rajah di Goalpara, e capo di una tribù guerriera, viene ucciso dal rajah stesso, quando Surama è ancora una bambina, assieme a tutta la sua famiglia, in occasione di un banchetto nel palazzo del rajah. Saputo poi che Surama era ancora viva, il rajah la fa vendere a dei thugs , ed è costretta a diventare una baiadera
Per quel che riguarda la olandese Lucy Wan Harter, lei compare nel romanzo “ La riconquista di Mompracem”, nel cui settimo capitolo lei racconta le circostanze del suo incontro con Sandokan due anni prima, sulle coste della baia di Poitou. Gli racconta che, tornando da Hong Kong dove ha sepolto il marito, la nave su cui viaggia viene colta da un uragano , che la fa andare fuori rotta e la fa sbattere contro uno scoglio della baia di Poitou, rompendone la prora. Giungono dieci prahos di pirati , uno dei quali li abborda ed un uomo, Sandokan, sale sulla loro nave ed offre il suo aiuto.
Nei romanzi alla Tigre e a Yanez si contrappongono vari nemici: nei primi romanzi sono gli Inglesi colonizzatori di quella area, con Lord James Guillonk e Lord James Brooke come loro rappresentanti.
Il primo è lo zio di Marianna , mentre lord Brooke, persona realmente esistito, è il rajah di Sarawak.
Nei romanzi successivi, compaiono altri nemici: i Thugs, i pericolosi tagliatori di teste; il greco Teotokris, amico del rajah dell’Assam Sindhia, uccisore del padre di Surama; Sindhia stesso, che è sconfitto due volte, la prima è detronizzato della corona dell’Assam ed esiliato a Calcutta, e la seconda, invece, è sconfitto nel suo tentativo di riconquista della corona della rhani Surama.

© Tania Ianni



Recensioni ed articoli relativi a Sandokan

(1) Il mistero di Sandokan a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(2) Il ciclo dei "PIRATI DELLA MALESIA" di Emilio Salgari a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(3) Emilio Salgari narrato dal figlio Omar (1940) a cura di Carlo Santulli - ARTICOLO

Recensioni ed articoli relativi a Salgari

(1) Salgari, Emilio di Sabina Marchesi - BIOGRAFIA
(2) Fuga da mondi incantati di A.A.V.V.- Il Parere di PB
(3) Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino- Il Parere di PB
(4) Jesu Rebus. Dalle profezie a Fatima di Mario Leocata- Il Parere di PB
(5) L'ultimo segreto di Atlantide di Fabio Battisti- Il Parere di PB
(6) Indietro nel futuro di Antonio De Lieto Vollaro- Il Parere di PB
(7) Ritorno a Mondi Incantati - 18 racconti dal trofeo RILL di Autori Vari- Il Parere di PB
(8) A.M.I.C.A. Terrore telematico di Antonio de Lieto Vollaro- Il Parere di PB
(9) Alla ricerca dell'Isola Perduta di Stefano Giannotti - RECENSIONE
(10) Piccoli mostri crescono di Fabrizio Foni (a cura di) - RECENSIONE
(11) Il mistero di Sandokan a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(12) Il ciclo dei "PIRATI DELLA MALESIA" di Emilio Salgari a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(13) Tamarri di Remo Bassini - RECENSIONE
(14) Il libro nella era della tecnologia e di Internet: lo e-book a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(15) Ritorno al mondo perduto di Edward D. Malone (trad. Simone Berni) - RECENSIONE


Recensioni ed articoli relativi a Tania Ianni

Nessun record trovato

Testi di Tania Ianni pubblicati su Progetto Babele

(1) Deledda,Grazia(1871-1936) a cura di Tania Ianni - BIOGRAFIA
(2) Il cavaliere doppio di Théophile Gautier trad.di Tania Ianni - TRADUZIONE
(3) Il piano di Dorothy Canfield trad.di Tania Ianni - TRADUZIONE
(4) Un ventaglio di autunno di Sui Sin Far (1865-1914) trad.di Tania Ianni - TRADUZIONE
(5) L'amore non basta mai di Jennifer Vandever - RECENSIONE
(6) un giorno perfetto di Melania G. Mazzucco - RECENSIONE
(7) E' una lunga storia di Günter Grass - RECENSIONE
(8) Piccolo viaggio nell'anima tedesca di Vanna Vannuccini Francesca Predazzi - RECENSIONE
(9) Il mistero di Sandokan a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(10) Il ciclo dei "PIRATI DELLA MALESIA" di Emilio Salgari a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(11) Romy Schneider a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(12) La mia famiglia e altri animali di Gerald Durrell - RECENSIONE
(13) Narrativa per ragazzi: dal testo al cartone animato a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(14) Il libro nella era della tecnologia e di Internet: lo e-book a cura di Tania Ianni - ARTICOLO
(15) Rilke, Rainer Maria(1875-1926) a cura di Tania Ianni - BIOGRAFIA
>>Continua (click here)


>>ARCHIVIO ARTICOLI

>>Archivio vecchi articoli (fno al 21/05/2007)

 

 





-

dal 2009-10-23
VISITE: 18715


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.