Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    DISPONIBILE IL FOGLIO LETTERARIO NUMERO 20 (27/06/2021)    Il ritorno di Fernando Sorrentino (23/06/2021)    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    [24/09/2021] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    "Appuntamento in nero" scadenza 2021-09-30    Domani non puo\' aspettare scadenza 2021-09-30    ZONAEBOOK scadenza 2021-09-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili     Sleeping beauties di Stephen e Owen King    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo     I principali elementi del pensiero di Vittorio Alfieri    Racconti     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini     Trapianto di Carlotta Reboni    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Il sacco di Bombasharna di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Chiusura di Marco Pataracchia     Il suo nome? di Amedeo Bruni     Se io fossi ancora qui di Giulia Calfapietro     Angelo invisibile di Giulia Calfapietro     Il cuore in saldo di Giulia Calfapietro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
11 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
45 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

H.P.LOVECRAFT
(1890-1937)


Il Necronomicon
a cura di Marco Roberto Capelli



Da: Progetto Babele 6, Luglio 2003


Tra gli elementi più inquietanti della produzione di H.P.Lovecraft, possiamo annoverare i continui riferimenti al Necronomicon o Al Azif, il terribile grimorio scritto dall'arabo demente Abdul Alhazred. Un tomo rigurgitante di verità proibite che si dice abbiano il potere di far impazzire chiunque sia tanto coraggioso, o folle, da leggerlo. Al Azif, che per gli Arabi è il suono notturno degli insetti, o dei demoni, è anche il nome del mostro invisibile che nel 738 A.D., in presenza di numerosi ed attendibili testimoni, divorò Alhazred in una strada di Damasco. Necronomicon, cioè libro dei nomi dei morti, è il titolo greco che fu attribuito a questo grimorio dal monaco traduttore Theodorus Philetas di Costantinopoli, la traduzione latina altomedioevale (1228) fu invece opera di Olaus Wormius. Il testo arabo fu distrutto per opera di Papa Gregorio IX che nel 1232 mise il libro all'indice, ma, per quel che si sa, ne rimangono almeno quattro copie in latino: una a Londra, al British Museum, una a Parigi, una a Buenos Aires ed una nella biblioteca della Miskatonic University di Arkham, oltre ad alcuni frammenti in inglese della traduzione realizzata da John Dee. Un libro terrificante, ovviamente maledetto, nonchè, altrettanto ovviamente, inesistente. Sebbene generazioni di lettori siano tuttora convinte, oltre ogni ragionevole dubbio, del contrario.
Tutto nasce, in realtà, da un gioco letterario iniziato dallo stesso Lovecraft che invitò sempre gli scrittori con cui era in corrispondenza ad uno scambio incrociato di citazioni relative alle rispettive mitologie. Per meglio confondere i lettori, L. cita il Necronomicon In quattordici racconti, elencandolo sempre assieme a testi magici realmente esistenti, quali Il libro di Toth, il Thesaurus Chemicus (di R.Bacone) o il Turba Philosophorum del Grataroli, ed ad altri inventati da amici scrittori, quali il Livre d'Eibon o Liber Ivonis, creazione di Charles Ashton Smith, il De Vermis Mysteriis, invenzione di Robert Bloch (come pure il suo autore Ludvig Prinn) o i misteriosi Manoscrtitti Pnakotici. Il mix è da capogiro, senza contare che, negli anni settanta, cominciarono a circolare diverse edizioni del Necronomicon, ovviamente fasulle, stampate dalla Arkham Press (la casa editrice di Providence che ha curato l'edizione completa di tutte le opera di Lovecraft). Un'ultima curiosità, come riferisce lo scrittore stesso,. in una lettera scritta a Robert E. Howard, Abul Alhazred è il nome che Lovecraft inventò per sè stesso quando, all'età di cinque anni, lesse per la prima volta le Mille e una notte rimanendone completamente affascinato. A.T.

PER SAPERNE DI PIU':

Necronomicon, storia di un libro che non c'è
A cura di Sergio Basile

Fanucci Editore 2002
476 pagine - prezzo euro 18

>>Compra questo libro su IBS <<



VISITE: 4752

 

Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali