Pagina Precedente

Poesie Scelte

Pagina Successiva


XXX ( CLXVI )

 

Ha l’Eternita’

un vago sentore di morte

e nessuna certezza

se non quella

di una lunga Agonia.

 

Io al mondo ci sto bene,
ma non m’importa
del ‘per sempre’,
mi basterebbe solo piu’ tempo
per restare,
appoggiato al tronco scabbro
di un mio albero nel bosco,
a guardare crescere
le gemme.

 


Pagina Precedente

Poesie Scelte

Pagina Successiva


VISITE: 4