Pagina Precedente

Poesie Scelte

Pagina Successiva


VI ( LXXXVII )

Un altro giorno è trascorso

( silenziosamente )

a gettare la vita nel vento.

 

A farla scivolare, lenta,

come sabbia dal pugno.

 

Per vederla fuggire,

come un sogno,

perduto al risveglio.

 

Che ne farò da oggi,

senza più te,

di questo lieve dolore

che quasi è vita?

 

Io stesso una vacillante dinastia,
Sempre piu’ ubriaco che potevo,
Colto, affamato, depresso, ma in realta’
Un bel pezzo di figa avrebbe sciolto tutto il mio rancore.

Charles Bukowski


Pagina Precedente

Poesie Scelte

Pagina Successiva


VISITE: 8