TRES DOTES (Progetto Babele - Sez.Eventi)
Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cosa è PB Autori Collabora
Il gruppo di Progetto Babele su Facebook
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Collabora con noi help&faq
TeleScrivente:    
     

NOSCELTA
__________________________________________________


Festival di Poesia
TRES DOTES
Dal 22 Giugno 2018 al 24 Giugno 2018




 
Dal 24 Giugno 2018 al 24 Giugno 2018

Tredozio (FC)
EMILIA ROMAGNA - ITALIA

e Tredozio il paese fu nomato
da le tre doti che lo avean fondato
M.V. Fabroni

 
Dal 22 al 24 giugno a Tredozio, suggestivo borgo dell’Appennino tosco-romagnolo, l’associazione IndependentPOETRY in collaborazione con il Comune di Tredozio e Samuele Editore, e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, propone la Prima Edizione del Festival di Poesia TRES DOTES.
 
Il Festival ha l’obiettivo, attraverso una proposta letteraria di respiro nazionale e un'offerta attenta alla produzione letterario/artistica locale, di valorizzare il ricchissimo patrimonio dell’Appennino Tosco-Romagnolo divenendo, per i tre giorni del Festival, polo turistico e culturale. Quest'iniziativa su pone in continuazione dell’offerta bisettimanale che l’IndependentPOETRY porta avanti da tre anni a Faenza, e per la quale si è fatta notare e apprezzare in tutta Italia.
 
Il Festival prende il nome da un’antica leggenda del paese che riconduce la sua fondazione – e lo stesso nome Tredozio – alle tre donzelle che lo fondarono. La leggenda narra che ciascuna di loro fu portatrice di una propria dote ricevuta in dono dal padre e necessaria all’edificazione e al buon governo di un nuovo paese. Nel 2017 lo scrittore Lorenzo Bosi e la storica Barbara Verni pubblicarono il romanzo storico “Tres Dotes” (Tempo al Libro, 2017) ambientato nel borgo dell’Appennino tosco-romagnolo in onore e in ricordo di tale leggenda paesana.
 
Il Festival nasce inoltre all'insegna del ricordo e dell'omaggio alla poetessa Maria Virginia Fabroni, nata a Tredozio nel 1851 e morta prematuramente nel 1878. Figura di spicco del panorama letterario dell'epoca (venne definita la Saffo tredoziese) fu una delle prime italiane a battersi per i diritti delle donne e a pubblicare senza uno pseudonimo maschile, oltre a rifiutare la servitù domestica in nome di un principio d'uguaglianza. Nel 2017 il Comune, sotto la direzione del Sindaco On. Simona Vietina, ha fondato l'omonimo Premio Nazionale di Poesia con l'intento di riconoscere l'importanza di una figura femminile precorritrice dei movimenti per l'indipendenza e il riconoscimento dei diritti della donna.
 
Il Festival nasce così attorno e come coronamento e ampliamento, in linea col successo della Prima Edizione, della Seconda Edizione del Premio Maria Virginia Fabroni, nella quale il tema proposto è stato “il coraggio delle donne”. Un Concorso che quest’anno ha ottenuto 600 testi per più di 250 partecipanti da tutta Italia e non solo (anche Albania, Svizzera, Austria, Francia, Canada). All’interno del Festival ci sarà la Premiazione con l’affissione di una targa nel paese di Tredozio contenente la poesia vincitrice.
 
Il ricchissimo programma, che si dipanerà nell’arco di tre giornate e che verrà inaugurato venerdì 22 alle ore 20.30 a cura dell’Associazione IndependentPOETRY e dell’Amministrazione Comunale di Tredozio, vanta una pluralità di eventi e di ospiti: conferenze, incontri, dibattiti, letture, performance nelle quali vedranno alternarsi voci affermate del panorama poetico nazionale a protagonisti del territorio. A impreziosire l’offerta laboratori di scrittura gratuiti, appuntamenti musicali, passeggiate letterarie per le vie del borgo, un’importante Fiera del Libro oltre alla Cerimonia di Premiazione del Concorso Maria Virginia Fabroni.
 
In tutto il paese di Tredozio vedrà protagonisti oltre trenta autori contemporanei da tutta Italia (tra i quali Maria Grazia Calandrone, Giovanna Rosadini, Sandro Pecchiari, Valerio Grutt, Gianfranco Lauretano, Stefano Simoncelli) e trenta autori emergenti, mentre quattro musicisti accompagneranno gli eventi. Nella medesima location la Fiera del Libro ospiterà dodici case editrici locali e nazionali (tra queste Samuele Editore, Ladolfi Editore, Interno Poesia, Il Vicolo Editore, Il Ponte Vecchio Editore, Perrone Editore, Valentina Editrice, Falvison Editore, Fulmino Editore) oltre a un tavolo con i libri inviati dai poeti e che, nelle rese, andranno a costituire la Biblioteca della Poesia a cura dell'Associazione IndependentPOETRY.
 
Nel corso del Festival verrà presentato il “Typewriter Project”, liberamente ispirato all’omonimo progetto statunitense della Poetry Society of New York. In una macchina da scrivere sarà inserito un foglio a modulo continuo con l’incipit di una poesia. Tutti i partecipanti al Festival saranno invitati a continuare il testo con i propri versi. Al termine si genererà un testo collettivo che sarà pubblicato sul sito www.independentpoetry.org. Verrà inoltre proposta la “Poesia in Strada” a cura di Francesco Carrubba, giovane poeta milanese che con l’ausilio di una macchina da scrivere (similmente al “Typewriter Project”) omaggerà i presenti di un testo scritto in loco sulla base di alcune parole che verranno richieste ai partecipanti. “Poesia in Strada” si è fatto ultimamente notare in quanto ospite del Festival di Poesia Internazionale organizzato al Mudec di Milano.
 
In paese si terrà, in concomitanza alla manifestazione, anche un mercatino di prodotti locali come punto ristoro per il pubblico.
 
Il Festival è organizzato e condotto in collaborazione con: Rosarita Berardi, Luca Bombonati (Radio Planet), Lorenzo Bosi, Alessandro Canzian (Samuele Editore), Michele Donati (Officina Matteucci), Maria Grazia Nannini, Bianca Sorrentino, Elisabetta Zambon, la Pro Loco di Tredozio, l’Università degli Adulti di Tredozio. Il Festival gode altresì, a dimostrazione dell’ottimo accoglimento ricevuto, del contributo di: Comune di Tredozio, BCC ravennate forlivese e imolese, Fondazione Casa di Riposo Brentani Nuti Bonaccorsi Tredozi, Forno Bombardini, Da Penna Road Bar, Tabaccheria Saliola, Officina Montuschi, Facit Spa, Alimentari Lalla e Franchino, Lavanderia Lamponi, Edicola Albonetti, Fabbri Fruits, Farmacia Fanelli Valenti, Macelleria Bandini, Merceria Norma Merendi, Parrucchiere Stile Unico di Nicolò, Ristorante Pizzeria Henry, Ristorante La Taverna dei Rioni, Forno Visani.
 

Il Festival è fondato e proposto da: Comune di Tredozio, Associazione Independent Poetry, Samuele Editore.

Il Comune di Tredozio è un piccolo borgo sulle colline dell’Appennino tosco-romagnolo, in provincia di Forlì-Cesena, dove risiedono circa milleduecento abitanti. La Valle del Tramazzo, dove si trova, ha costituito nei secoli un’importante zona di collegamento tra l’Emilia Romagna e la Toscana. Il Comune fa parte del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, parco rinomato per le bellezze paesaggistiche. Nel 2017 il Comune, sotto la direzione del Sindaco On. Simona Vietina, ha fondato il Premio Nazionale di Poesia Maria Virginia Fabroni e, nel 2018, in linea col successo della Prima Edizione, la Seconda Edizione del Premio e il Festival Tres Dotes come suo ampliamento.

L’associazione IndependentPOETRY ha scopi culturali e umanistici ed è costitutiva con l’intenzione e la volontà di mantenere, salvaguardare, promuovere ed incrementare la conoscenza della poesia in ogni sua forma e genere. Vuole favorire la sensibilizzazione e l’educazione della collettività nei confronti della poesia e la qualificazione della sua fruizione attraverso la promozione   di iniziative di ricerca, consulenza, divulgazione, organizzazione e promozione di attività culturali. Oltre alla rassegna #POETRY, che ha portato sul territorio faentino sessanta poeti contemporanei di spicco negli ultimi tre anni, l’Associazione ha organizzato diversi eventi collaterali. Nel settembre 2017 ha collaborato con il MEI (Meeting Etichette Indipendenti) portando su cinque palcoscenici, distribuiti in punti nevralgici della città di Faenza, ventiquattro autori da tutta Italia. Nel 2017 l’Associazione ha curato diversi laboratori di poesia nelle scuole faentine e nel gennaio 2018 ha realizzato la regia di uno spettacolo portato in scena dagli studenti del Liceo Classico Torricelli Ballardini.
 
Samuele Editore nasce nel 2008 a Pordenone con un indirizzo che predilige la poesia. Fin dall’inizio riprende il marchio storico della Tipografia di Alvisopoli fondata nel 1810 da Nicolò Bettoni. Già dopo pochi anni di attività Samuele Editore si è imposto all’attenzione della cultura nazionale lavorando coi maggiori esponenti della poesia, del giornalismo, della televisione italiana. Con un lavoro di promozione continuo sia con manifestazioni proposte dalla Casa Editrice sia con partecipazioni a Festival importanti sia con newsletter e pubblicità settimanali in internet, Samuele Editore vanta una presenza nei maggiori giornali nazionali di settore e non. Diventato negli anni un contenitore culturale inizia ad allargare gli eventi e i cicli al dialogo tra poeti di diversa provenienza e pubblicazione con Festival Letterari e cicli. Tra questi: Poesia tra le acque di Polcenigo (2013), Il soggiorno dei poeti e degli artisti (2013), Verdarti (2014), I territori dell’uomo (2014), Premio Carducci in Carnia ne Il Comune Rustico (2015), Crambe Tataria (2016), Libri in Cantina Poesia (2016/2017), Il Festival della Letteratura Verde (2018).
 
Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero. A seguire il programma dettagliato del Festival e le biobibliografie dei partecipanti (nell'ordine: autori, musicisti, collaborazioni e organizzatori).
  

Per informazioni:
Organizzazione dellevento
Tel: 3357121643
Email: indep.poetry@gmail.com
URL: http://www.independentpoetry.org

 



Importante! I bandi e/o comunicati stampa qui riportati sono pubblicati sul sito di Progetto Babele gratuitamente ed a puro titolo di cortesia, nell'ottica di fornire un servizio culturale gratuito agli utenti del sito. Gli organizzatori dei vari concorsi/eventi/corsi etc. sono e restano gli unici responsabili della veridicità di quanto dichiarato, similmente è a loro che deve essere indirizzata qualsiasi richiesta di informazioni e/o chiarimento.

 

-

VISITE: 104



© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.