Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    Debutta in libreria FVE editori - Dal 3 dicembre, una nuova casa editrice in tempi di lockdown (09/12/2020)    Neil Gaiman: Storie Perdute (Prorogato al 31 Dicembre) (09/12/2020)    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    [08/05/2021] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Premio Drammaturgico LGBT Carlo Annoni scadenza 2021-05-15    "Giugno di San Vigilio" scadenza 2021-05-20    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Viaggio al centro della terra - Capitolo 2 di Jules Verne letto da Gabriel Capelli     Le tigri di Mompracem - Capitolo 1 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Le tigri di Mompracem - Capitolo 2 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Arrivederci Platone di Daniele Mancuso letto da Voce Robotica Youdao     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Avrò cura di te di Massimo Gramellini e Chiara Gamberale     Rintocchi di clessidra di Alessandro Del Gaudio     Volevo essere un supereroe della Marvel – vol. 1 di Matsuteia ed E.T.A. Egeskov     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa    La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     I principali elementi del pensiero di Vittorio Alfieri     Una chiave di lettura della tetralogia L’amica geniale     Poe: L’uomo della folla     Feijoo y su lector en la telaraña del duelo     La vera letteratura non è un placebo     Racconti     Il pane di Agostino di Nicola Lo Bianco     Il mostro di Cinzia Baldini     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Il sacco di Bombasharna di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie di Edoardo Firpo     Come prima di Maria rosaria Teni     Mio Padre di Giulia Calfapietro     Mistero ( Silloge) di Jacob Von bergstein     Poesie sparse di Leonardo Taverni    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
     

Inserito il 20 Aprile 2020

Come pipistrelli nella notte

di Eugenio Cardi


Santelli Editore 2020
Prezzo 12,90 euro Pagine 141
ISBN:978-88-31255-54-7



Come pipistrelli nella notte

Roma, 20 aprile -  COMUNICATO STAMPA 

Come pipistrelli nella notte, il nuovo romanzo del noto scrittore romano Eugenio Cardi sarà in tutte le librerie dal prossimo 4 giugno, pubblicato contemporaneamente in Italia e in Argentina.

Prefazione di Michela Marzano, pubblicato da Santelli Editore, distribuzione Messaggerie Libri.


Il nono romanzo di Eugenio Cardi (autore proveniente da una lunghissima esperienza nel volontariato, espressa tra carceri, immigrazione e minori in difficoltà), ispirato ad una storia vera, è dedicato ad attualissimi fenomeni sociali estremamente gravi che purtroppo la cronaca ci ripropone ossessivamente tutti i giorni: omofobia e femminicidio.


Come pipistrelli nella notte (un romanzo scritto in prima persona femminile) sarà presentato nel prossimo autunno presso la Biblioteca Civica Centrale di Torino, la Sala Santa Maria in Aquiro del SENATO della Repubblica e nella sede milanese del Parlamento Europeo, Sala Conferenze, Palazzo delle stelline (contando naturalmente che il Corona Virus lo permetta). 


Come pipistrelli nella notte è già prenotabile presso tutte le librerie del territorio nazionale o presso le piattaforme online. 


SINOSSI

COME PIPISTRELLI NELLA NOTTE è un romanzo di denuncia sociale contro due terribili fenomeni sociali della nostra epoca: il femminicidio e l'omofobia. Il romanzo di Cardi è liberamente ispirato ad una storia vera di vita vissuta: Kira è una giovane donna della periferia romana cresciuta fin troppo in fretta per via dei violenti e frequenti litigi tra i suoi genitori. Proprio per non assistere a tali terribili litigate usa rifugiarsi tutti i pomeriggi, a soli 8 anni, in casa di Noemi, sua dirimpettaia, di sei anni più grande. Lì, in quell'appartamento, quest'ultima la sottopone a pesanti avances sessuali (che sfociano in veri e propri abusi) a cui Kira non riesce a sottrarsi. Inoltre in piena fase adolescenziale Kira comprende perfettamente il suo orientamento omosessuale, cosa che però non riesce in alcun modo a comunicare ai suoi genitori conoscendo la forte difficoltà di questi ad accettare tale orientamento e l'eventuale conseguente atteggiamento violento del padre davanti ad una notizia del genere. Così Kira stretta tra le durissime liti familiari, l'alcolismo del padre e la frustrazione di non poter fare coming out trascorre le sue notti fuori casa, appena adolescente, diventando come un pipistrello nella notte: dorme di giorno ed esce di notte, cercando paradossalmente di trovare un suo equilibrio, la sua essenza, la sua stessa anima tra le luci delle discoteche e l'immersione nell'alcol, nella droga e nella promiscuità sessuale. E' fortemente in difficoltà così fa e prova di tutto per cercare di non pensare a quella sua vita così disordinata e confusa che le procura molta ansia e soprattutto cerca disperatamente di dimenticare quel che accade tra le pareti domestiche di casa sua dove nel frattempo, giorno dopo giorno, si consuma la tragedia…


Tratto dal romanzo:

Andai al funerale ancora con la stampella, ma stavo molto meglio. Avevo indossato una pelliccia sintetica, di quelle ecologiche, sotto avevo un gilet e una t-shirt nera che mi aveva regalato poco tempo prima proprio Alessio e che riportava la scritta Born to run, dal famosissimo disco di Bruce Springsteen. A lui piaceva tanto quella citazione, mi diceva che un po' lo rappresentava ed il pensiero che invece aveva definitivamente smesso di correre mi faceva allagare gli occhi di lacrime. Presi l'autobus. Il sole caldo ottobrino penetrava attraverso i finestroni, io guardavo fuori, e pensavo alla mia vita, a quella di Daniela, di Alessio, di Rachele, di Lavinia, di Noemi, di Claudia, perfino di Amedeo. Eravamo tutti disadattati, ognuno a modo suo, e noi, quelli ancora in vita, eravamo dei sopravvissuti. Eravamo vittime e carnefici, o carnefici e vittime, scambiandoci spesso i ruoli. Con Daniela e sua madre ci incontrammo sul sagrato della basilica e ci abbracciammo a lungo. Si respirava una gran pace, in quel luogo, tra le foglie degli alberi, e la tristezza scese su tutti noi, silenziosa come la morte. Finita la cerimonia, deposi una rosa rossa sulla bara ed abbracciai ancora Daniela, sfogando la mia tristezza in un pianto liberatorio. Ma non so per chi piangessi, in realtà; forse per Alessio, forse per me stessa, forse addirittura per tutti noi, vivi e morti. Non c'è mai stato un tempo delle fragole per noi, e forse non ci sarà mai.


Sonia Van Arkadie

(Ufficio Stampa dott. Eugenio Cardi)

press@eugeniocardi.it 


Email: press@eugeniocardi.it

 



Importante! I bandi e/o comunicati stampa qui riportati sono pubblicati sul sito di Progetto Babele gratuitamente ed a puro titolo di cortesia, nell'ottica di fornire un servizio culturale gratuito agli utenti del sito. Gli organizzatori dei vari concorsi/eventi/corsi etc. sono e restano gli unici responsabili della veridicità di quanto dichiarato, similmente è a loro che deve essere indirizzata qualsiasi richiesta di informazioni e/o chiarimento.

 

VISITE: 205


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali