Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    DISPONIBILE IL FOGLIO LETTERARIO NUMERO 20 (27/06/2021)    Il ritorno di Fernando Sorrentino (23/06/2021)    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    [26/09/2021] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    "Appuntamento in nero" scadenza 2021-09-30    Domani non puo\' aspettare scadenza 2021-09-30    ZONAEBOOK scadenza 2021-09-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili     Sleeping beauties di Stephen e Owen King    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo     I principali elementi del pensiero di Vittorio Alfieri    Racconti     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini     Trapianto di Carlotta Reboni    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Il sacco di Bombasharna di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Chiusura di Marco Pataracchia     Il suo nome? di Amedeo Bruni     Se io fossi ancora qui di Giulia Calfapietro     Angelo invisibile di Giulia Calfapietro     Il cuore in saldo di Giulia Calfapietro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
     

Inserito il 26 Aprile 2021

Volevo un fante di cuori. Fisiopatologia della donna abbandonata

di Fulvia Perillo


AmazonSelfpublishing 2021
Prezzo 9 euro Pagine 220
ISBN:9798599247487



Volevo un fante di cuori. Fisiopatologia della donna abbandonata

Separata? Single? Macché. La definizione che più di ogni altra esprime la condizione femminile dopo la fine di una relazione sentimentale è quella di Donna Abbandonata. Parola di Fulvia Perillo, autrice del divertente romanzo Volevo un Fante di Cuori. Fisiopatologia della donna abbandonata, che a undici anni dalla sua prima uscita torna finalmente disponibile in versione cartacea e anche in ebook. La scrittrice affronta, con un piglio serioso e una scrittura ironica e a tratti comica, la questione della Donna Abbandonata come se si trattasse di una vera e propria malattia. Ne indaga le cause remote, genetiche e familiari, in una sorta di anamnesi, per passare poi ai sintomi infantili che ne annunciano la comparsa nell'età adulta, fino allo studio delle varianti più pericolose.La voce narrante è quella di Claudina Piuville, filosofa, imprenditrice nel campo delle pompe funebri e soprattutto Donna Abbandonata. Secondo Claudina, Abbandonate si nasce. La predisposizione è già nel DNA. Nel suo caso, è addirittura in entrambi i rami, paterno e materno, come dimostra la storia familiare dal 1870 in poi. 

Il suo racconto attraversa tre secoli di inquietudini sentimentali, popolati da una galleria di personaggi estrosi e strepitosi, tra la Toscana e Napoli: donne canterine, bizzarre, talvolta pazze, ma sempre indomite e uomini farfalloni, mariti fedifraghi, fidanzati infedeli. Le loro vicende amorose si intrecciano attraverso il sottile filo delle generazioni, tra cronache rosa e canzoni Sanremesi che scandiscono gli anni.

I casi di Folgore, Argentina, Flora, Carlotta, Domenica e Rosa Tea mostrano che gli agenti patogeni dell'Abbandono sono i maschi. Ne esistono sei categorie: i Fedeli, rarissimi; i Contemporanei abitudinari, che hanno una moglie e una fidanzata fissa; i Contemporanei occasionali, come i precedenti ma più propensi ad allacciare sempre nuove relazioni; i Sequenziali puri, che vivono una relazione dopo l'altra (in sequenza, appunto); i Sequenziali alternanti, che abbandonano, poi si pentono e tornano indietro; e infine gli Infedeli sostanziali. Non mancano, peraltro, consigli e suggerimenti sugli stili di vita più idonei a evitare l'Abbandono.

Un libro delizioso e gradevolissimo, in cui la verve narrativa dell'autrice regala al lettore 220 pagine di sorrisi e buonumore. Non prive, peraltro, di una nota triste e malinconica: l'Abbandono, si legge, è «Una casa che perde metà della vita, abiti, odori, pensieri. Tutto se ne va. Rimane solo la possibilità di accendere la luce in un'altra stanza per pensare che qualcuno ci sia».

Fulvia Perillo vive e lavora a Grosseto. Affianca alla professione di medico la passione per la scrittura. Ha pubblicato i racconti Anellini in Pasta corta (2019), Metteva l'amore sopra ogni cosa (2019) e Il cuore ha quasi sempre ragione (2018). 


Per informazioni e per comprare questo libro
Email: info@inpressweb.com

 



Importante! I bandi e/o comunicati stampa qui riportati sono pubblicati sul sito di Progetto Babele gratuitamente ed a puro titolo di cortesia, nell'ottica di fornire un servizio culturale gratuito agli utenti del sito. Gli organizzatori dei vari concorsi/eventi/corsi etc. sono e restano gli unici responsabili della veridicità di quanto dichiarato, similmente è a loro che deve essere indirizzata qualsiasi richiesta di informazioni e/o chiarimento.

 

VISITE: 122


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali