Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    [25/03/2019] 10 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Fuori dal cassetto scadenza 2019-03-30    La voce della Natura: Armonia, Benessere e Spiritualità scadenza 2019-03-31    Scrivi un giallo a Fico Eataly World scadenza 2019-03-31    Maria Virgina Fabroni scadenza 2019-03-31    Maria Virginia Fabroni scadenza 2019-03-31    Un Roero da Favola scadenza 2019-03-31    Premio Internazionale di poesia San Gerardo Maiella scadenza 2019-03-31    ROCCAGLORIOSA scadenza 2019-03-31    Angiè scadenza 2019-03-31    Ballo proibito scadenza 2019-03-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    CARNEVALE di BANCHETTE 2019 - 40ª edizione (EVENTO 2019-04-06)    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Tenebra Lux di Alessandro Del Gaudio     Epiphaino di Guglielmo Campione     Fermento di Falesia di Stefano Giannotti     Guida ai cantautori italiani - Gli anni Settanta di Mario Bonanno     Epiphaino di Guglielmo Campione    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato     La scienza dell’impresa secondo Filippo Picinelli (1604-1679): indagine sulle fonti dell’Introduzione al “Mondo Simbolico”.     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
63 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
4 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Ho smesso di scrivere poesie
di Stella Iasiello
PUBBLICATO su SITO


RACCOLTA DI POESIE
Il foglio letterario 2004
Prezzo € 3 - 34 pp.
Collana Esperimenti letterari
ISBN
Una recensione di Carlo Santulli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 36
Media 77.78 %


Ho smesso di scrivere poesie

Mi rendo conto spesso che ci prendiamo tutti terribilmente sul serio (anche se diciamo, e magari facciamo finta di no): i politici, gli attori o attrici, i medici ed i ricercatori, e naturalmente anche gli scrittori ed i critici letterari (per non parlare dei poeti). Scriviamo delle lunghe lasse di parole in fila, che sarebbero le nostre biografie, piene di buone intenzioni (o di bugie?) ed alla fine agli elogi che ci facciamo da soli crediamo come ad un Vangelo (alle critiche un po' meno, di solito crediamo siano dettate dall'invidia).
Sembra strano che una ragazza come Stella Iasiello ti mandi in redazione la sua "prima ed ultima plaquette di poesie" (lo scrive lei stessa nella letterina di presentazione) con un titolo che calca pericolosamente sull'"ultima". Da persona leggermente assuefatta alle plaquettes, alla loro natura ossuta e rarefatta ed alla loro carta spesso intonsa, sono un pochino turbato: soppeso il libretto con un po' di diffidenza. Prima e ultima: e perché?
Poi apro il libro e ne saltano fuori nomi, molti conosciuti, e cose, tante più cose di quante la plaquette non sembra contenere, ma specialmente ne esce fuori un grande sogno di libertà. Ed una grande fede, una di quelle fedi un po' in tutto ed in niente, ma principalmente nella vita, che non possiamo che amare, anche quando ci porta alla disperazione o financo all'angoscia.
E riflettendoci, arrivo alla conclusione che veramente non si può veramente smettere di scrivere poesie (anche se si può tentare di farlo), perché la poesia passa da tutte le parti, come il flusso di un'alluvione (capisco però che il poeta medio possa non essere felice di venir paragonato ad un fiume che straripa). E poi, diciamolo a chiare lettere per una volta, la poesia è un vizio, inoffensivo, come parlare da solo nella strada affollata, ma qualcosa che ci attira un'attenzione non sempre benevola. Qualcuno mi ha detto che, se si vuole veramente pubblicare con quelli che contano, è meglio tacere di aver scritto poesie, insomma è preferibile semplificare: "Così come quelli che temono di esser presi per stupidi/Affrontano le cose per approssimazione". E ancora una volta il poeta si ritrova un po' obliquo e fuori posto, come una sparuta parola in corsivo in una lettera fitta di caratteri diritti come fusi.
Così, con questa piccola provocazione, la palla ripassa al lettore, ma anche lui/lei a volte, specie di fronte al dolce inganno della poesia e delle parole infilate in righe asimmetriche e forse un po' sghembe, non è meno distratto del vampiro: "butti un occhio di qua/ di tanto in tanto, giusto per vedere se ci sono", né meno terragno e centrato su di sé del solito uomo, incapace di ammettere che "si annega nelle proprie lacrime/checché se ne dica".
Se la mente è una falena, ricca di ironia e di fresca intelligenza, e la fortuna, più che cieca, è un po' svanita anche lei, come potrebbe la poesia non scegliere un attimo di congedo, per i motivi più diversi, in apparenza strampalati, in realtà soltanto perché vivere è, per ora, più importante. E la poesia, che è donna anche lei, lo sa bene, e si tira un passo indietro, per ora. Ma ho come l'impressione che di Stella Iasiello sentiremo ancora parlare, e non solo nei blog della Rete, perché scrive senza filtri, come pochi hanno il coraggio di fare, specie da giovani.

Recensione di Carlo Santulli






Recensioni ed articoli relativi a Stella Iasiello

(1) Ho smesso di scrivere poesie di Stella Iasiello- Il Parere di PB

Testi di Stella Iasiello pubblicati su Progetto Babele

(1) Anima bambina di Anna Belozorovitch - RECENSIONE

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - RECENSIONE
(2) Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi- Il Parere di PB
(3) La gallina volante di Paola Mastrocola- Il Parere di PB
(4) Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti- Il Parere di PB
(5) Operazione Arca di Noè di Andrea Coco- Il Parere di PB
(6) Il castello incantato di Emiliano Grisostolo- Il Parere di PB
(7) Cassandra di Laura De Santis- Il Parere di PB
(8) Cuore e acciaio - estetica dell'animazione giapponese di Marcello Ghilardi- Il Parere di PB
(9) La nascita della bellezza - da Bruegel a Basquiat ritratti di un mondo segreto di Maria Grazia Mezzadri Cofano- Il Parere di PB
(10) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo- Il Parere di PB
(11) Le parole e la pietra di Fabio Clerici- Il Parere di PB
(12) I traditi di cefalonia - la vicenda della divisione Acqui 1943-1944 di Paolo Paoletti- Il Parere di PB
(13) Alloggio vista mare di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(14) Geules Noires (Musi Neri) di Monica Ferretti- Il Parere di PB
(15) Arca allo sbando? di Enrico Meloni- Il Parere di PB
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:





-

dal 2005-09-02
VISITE: 8177


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.