Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    [28/10/2021] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Luigina Parodi 2021 - X Edizione scadenza 2021-10-29    VICTORIA 3.0 Premio Letterario scadenza 2021-10-31    "I Versi non scritti" scadenza 2021-10-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Vivere di Francesco Maria Bologna     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Ritornerà? di Elisa Negri     Sono qui di Elisa Negri     Biglie di Marco Pataracchia     Nelle mie terre di Marco Pataracchia     Paura di volare- di Catia Capobianchi    Cinema     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
View Redazione Babele's profile on LinkedIn
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
16 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
40 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

I ladri di favole
di Rosa Tiziana Bruno
Pubblicato su SITO


ALTRO
EdiGiò 2008
Prezzo € 5 - 54 pp.
Le tartarughe
ISBN 9788862050777
Una recensione di Carlo Santulli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 326
Media 79.2 %



ladri di favole;I

Fa bene allo spirito, ogni tanto, poter parlare di un libro di favole, intendo proprio di favole per bambini, di quelle che dovremmo legger loro prima di andare a letto, invece di... (completare a piacere). Questo libretto di Rosa Tiziana Bruno, illustrato da Alessandra Bagnoli con tratto delicato ed efficace, è breve, va detto, per certi versi troppo, quasi come se l'autrice avesse riserbo, forse timore, a dire di più (ma magari la storia avrà un seguito). Peccato, per ora, perché Angiolina, la bambina curiosa dai capelli ricci, è un bel personaggio che ci piacerebbe rivedere.
Va detto che i ricci non godono di buona stampa nelle favole, da Pierino Porcospino in giù, ed anche le principesse in stile Disney tendono a farsi la messa in piega, più che la permanente, nella concezione forse che il ricciolo è disordine, e quindi intrinsecamente, suppongo, poco raccomandabile. Invece Angiolina, oltre che riccia, è curiosa, intelligente, simpatica e, cosa che non si può dire di tutte le principesse delle favole, piena di senso dell'umorismo (e ce ne vuole, per andar in giro per il mondo a cavallo di una forchetta).
Forse ricordate quella “favola al telefono” di Rodari dove veniva rubata una parola da tutti i libri, con conseguenze drammatiche, anche se in apparenza invisibili; ecco, nel paese di Angiolina, Solealto, vengono rubate tutte le favole dalla banda degli Storti (che immagino, ma è una mia idea, sia gente che bazzica in TV o giù di lì), e giustamente i personaggi, con un passaggio logico - fantastico, che sarebbe piaciuto ad Achille Campanile, si trovano senza fondale, e quindi senza vita, come statue che improvvisamente si animano fuori contesto. Nel dramma "L'oiseau bleu" di Maurice Maeterlink (1908), i fratellini Tyltyl e Mytyl scoprono che le persone scomparse esistono nell'aldilà finché qualcuno se ne ricorda, cosa che ho trovato sempre molto suggestiva della nostra esperienza umana. Anche senza arrivare a tanto, il Barone Lamberto di Gianni Rodari stava bene in salute, anzi fin troppo, perché qualcuno lo nominava, specie l'affascinante Delfina dai capelli rossi (in questo, Lamberto non differiva tanto da tanti di noi, tranne che non ringiovaniamo davvero come lui).
Anche ne “I ladri di favole”, le favole stesse si animano soltanto narrandole, e questo fa riflettere: una favola non raccontata non esiste, la narrazione rende vero e reale ogni personaggio e d'altronde anche la nostra vita non è che la “favola breve”, di cui parlava Carducci. Angiolina però è una bambina di oggi, immersa e non spaventata, ma anzi entusiasta e inarrestabile, nel mondo multiculturale che viviamo: e ogni favola è per lei, come dovrebbe essere forse per tutti, un'occasione d'incontro con la personalità e la storia di un paese diverso. Questo fa capire cosa fanno gli Storti veramente: privandoci della fantasia, non rubano soltanto ai personaggi le loro favole, ma sottraggono anche a noi l'intelligenza delle cose che ci accadono e della nostra vita. Sì, perché non siamo in fondo granché diversi (sentimenti ed inclinazioni sono gli stessi) da loro, solo che ci prendiamo (a volte) terribilmente sul serio, come neanche Alì Babà coi ladroni, né Yu Gong il cinese, né Japara dell'Oceania o Masanja l'africano col suo sacco di juta, o gli altri personaggi scovati in giro per il mondo da Angiolina si sognerebbero mai di fare.
Ecco, una conclusione cui mi porta questa favola, è che in questo mondo ci temiamo perché ci conosciamo così poco, e non siamo spesso neanche capaci di raccontarci l'uno le favole dell'altro, e vedere se troviamo in esse dei significati nuovi, degli aspetti che avevamo trascurato. Angiolina, che questo lo sa fare, non ha paura neanche a girare il mondo (che smacco per noi che a volte abbiamo timore anche a voltare l'angolo!).

Recensione di Carlo Santulli






Recensioni ed articoli relativi a Rosa Tiziana Bruno

(1) Il dottor Maus e il settimo piano di Nino Genovese- Il Parere di PB
(2) L'ombra di Babbo Natale di Rosa Tiziana Bruno- Il Parere di PB
(3) Sogno di Carnevale di Rosa Tiziana Bruno- Il Parere di PB
(4) I ladri di favole di Rosa Tiziana Bruno- Il Parere di PB

Testi di Rosa Tiziana Bruno pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) La qualità dei sentimenti di Giampaolo Giampaoli - RECENSIONE
(2) Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - RECENSIONE
(3) Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi- Il Parere di PB
(4) La gallina volante di Paola Mastrocola- Il Parere di PB
(5) Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti- Il Parere di PB
(6) Operazione Arca di Noè di Andrea Coco- Il Parere di PB
(7) Il castello incantato di Emiliano Grisostolo- Il Parere di PB
(8) Cassandra di Laura De Santis- Il Parere di PB
(9) Cuore e acciaio - estetica dell'animazione giapponese di Marcello Ghilardi- Il Parere di PB
(10) La nascita della bellezza - da Bruegel a Basquiat ritratti di un mondo segreto di Maria Grazia Mezzadri Cofano- Il Parere di PB
(11) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo- Il Parere di PB
(12) Le parole e la pietra di Fabio Clerici- Il Parere di PB
(13) I traditi di cefalonia - la vicenda della divisione Acqui 1943-1944 di Paolo Paoletti- Il Parere di PB
(14) Alloggio vista mare di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(15) Geules Noires (Musi Neri) di Monica Ferretti- Il Parere di PB
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:





-

dal 2008-04-25
VISITE: 10256


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali