Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    [24/05/2019] 16 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Una capitale a quattro zampe scadenza 2019-05-24    Settembre scadenza 2019-05-29    Poesia, Prosa e Arti figurative - Il Convivio 2019 scadenza 2019-05-30    Città del Giglio scadenza 2019-05-30    SCIENZA FANTASTICA scadenza 2019-05-31    Racconti nella Rete scadenza 2019-05-31    Lago Gerundo scadenza 2019-05-31     La Couleur d'un Poème scadenza 2019-05-31    Campaniliana 2019 scadenza 2019-05-31    Vito Ceccani 8° Edizione 2019 scadenza 2019-05-31    Metropoli di Torino scadenza 2019-05-31    Alessio Di Giovanni scadenza 2019-05-31    Poesie d'Amore scadenza 2019-05-31    DONNE . . . ieri, oggi, domani “Datemi il mio nome e non chiamatemi solo Donna” scadenza 2019-06-01    XXII Premio Nazionale MIMESIS di poesia edita e inedita scadenza 2019-06-05    Frontiere-Grenzen scadenza 2019-06-07    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Consigli dalla punk caverna: A noi punk non ci resta che Al Bano di Fabio Izzo     Tenebra Lux di Alessandro Del Gaudio     Epiphaino di Guglielmo Campione     Fermento di Falesia di Stefano Giannotti     Guida ai cantautori italiani - Gli anni Settanta di Mario Bonanno    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato     La scienza dell’impresa secondo Filippo Picinelli (1604-1679): indagine sulle fonti dell’Introduzione al “Mondo Simbolico”.     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
42 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Perché non lei?
di Marisa Giaroli
PUBBLICATO su SITO


ROMANZO
Il Filo 2006
Prezzo € 15 - 166 pp.
Domna
ISBN 8878423645
Una recensione di Dario Alfieri
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 36
Media 77.5 %


Perché non lei?

Perché non lei? è il libro di una donna, Marisa Giaroli (non un'esordiente nel mercato letterario), indirizzato, per espressa dedica, a tutte le donne.

Marisa Giaroli ha una lunga esperienza di poetessa, la sua prima raccolta di poesie è L'inverno fu la mia stagione, e risale al 1973; molte altre ne seguiranno. Il romanzo che qui recensiamo risente di questa lunga tradizione poetica. Il libro è scritto con grazia e non è privo di gusto lirico, del quale la Giaroli si serve per pennellare descrizioni, paesaggi e sentimenti. La lingua usata è matura e misurata, solo raramente sopra le righe, inadeguata alla pagina o ingenua; la lettura è piacevole, grazie ad un buon controllo della prosa.

La storia è quella di una donna della media borghesia, che si trova a vivere la prima esperienza omosessuale della sua vita; la conclusione del suo matrimonio la spinge sempre più tra le braccia della nuova amante, che a poco a poco si trasforma in una coinvolgente storia d'amore.

Con grande sofferenza Nicoletta, la protagonista, riesce ad affrancarsi dal sistema di valori nel quale era imprigionata senza saperlo. La rassicurante normalità del vissuto quotidiano rappresentavano semplicemente il suo mondo e il suo orizzonte. La conoscenza dell'affascinante pittrice Andrea, la sua carica erotica, la sua biografia apolide, la sua esistenza anticonformista e artistoide, ampliano di colpo questo orizzonte, e le consentono di vedere con più distanza e capacità critica le anomalie del suo matrimonio, l'angustia della vita familiare e della provincia, la stessa insoddisfazione che non sapeva di provare. Capisce finalmente le gioie del sesso, l'appagamento che può dare concedersi e prendere completamente. La conseguenza di questa agnizione sarà una svolta radicale e l'inizio di una nuova esistenza, lontana geograficamente e idealmente dalla vecchia.

Non c'è dubbio che il libro nasca come atto d'amore nei confronti della donna, come essere complesso e sfumato. Le figure di Nicoletta e Andrea vogliono essere personaggi emblematici, figure esemplari, capaci di vivere con gioia e libertà la propria femminilità, staccandosi da categorie prefissate. Un esempio valga per tutti: la protagonista non si riconoscerà mai nella categoria di “lesbica”, la sua è una condizione personale, una scelta meditata, frutto di diverse esperienze e dalla volontà di farne di nuove; risulta perciò impossibile darle un nome che rimandi a un significato dato, senza sminuirla.

A lungo andare il libro può forse dare un senso di pesantezza al lettore, a causa dell'andatura fin troppo lineare. Chi lo leggesse non può fare a meno di notare come l'attenzione sia rivolta quasi esclusivamente alla protagonista e alla sua compagna, meno alle altre figure femminili (comunque tutti personaggi positivi). Il lettore-uomo invece non potrà non notare che, del tutto distratta e quasi “svogliata”, l'autrice snobba le figure maschili senza tanti complimenti: praticamente tutti sono materiali e insensibili, sciocchi e un po' immaturi. Ma d'altronde la collana editoriale di questo buon romanzo è Domna della casa editrice Il Filo... e per una volta può essere un bene lasciare gli uomini sull'uscio, incapaci di comprendere e definire il cuore di due donne.

Recensione di Dario Alfieri






Recensioni ed articoli relativi a Marisa Giaroli

(1) Perché non lei? di Marisa Giaroli- Il Parere di PB
(2) Io sempre io... di Marisa Giaroli- Il Parere di PB
(3) Se fosse amore di Marisa Giaroli - RECENSIONE

Testi di Marisa Giaroli pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Dario Alfieri

(1) Perché non lei? di Marisa Giaroli- Il Parere di PB
(2) Crepuscolo di Lisa Canzian- Il Parere di PB
(3) Nemmeno Dio di Claudio Gianini- Il Parere di PB


 

Altre recensioni:





-

dal 2008-08-27
VISITE: 5292


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.