Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    Versante Ripido è morto? (27/09/2018)    Arriva Solaris, e ci (ri) porta i capolavori della fantascienza russa (08/05/2018)    [23/02/2019] 11 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Daniela Cairoli scadenza 2019-02-23    Lorenzo Da Ponte scadenza 2019-02-28    Storie romantiche Contest scadenza 2019-02-28    Senagalactica, edizione 2019 scadenza 2019-02-28    Un Libro per Tutti (ovvero la scrittura per vivere l'emozioni) scadenza 2019-02-28    OBIETTIVO LIBRO scadenza 2019-02-28    Tu, io e i mondi possibili scadenza 2019-02-28    Concorso Letterario Tempra Edizioni - 2019 scadenza 2019-02-28    «Storie di donne» scadenza 2019-03-01    Con gli occhi del cuore scadenza 2019-03-04    VI ed. Premio Letterario Nazionale Bukowski scadenza 2019-03-09    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi     Delusione di Christian Bigiarini letto da Alberto Sannazzaro    RECENSIONI     Tenebra Lux di Alessandro Del Gaudio     Epiphaino di Guglielmo Campione     Fermento di Falesia di Stefano Giannotti     Guida ai cantautori italiani - Gli anni Settanta di Mario Bonanno     Epiphaino di Guglielmo Campione    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato     La scienza dell’impresa secondo Filippo Picinelli (1604-1679): indagine sulle fonti dell’Introduzione al “Mondo Simbolico”.     Joseph Conrad ovvero il mare professionale     Apollo e Dafne: Quando il marmo diventa carne     L´horror psicologico di Michele Pastrello    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi     Semplicemente luce di Elisabetta Santirocchi     Testamento di Antonio Sacco    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
60 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
8 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Damnati ad metalla
di Loris Ferrari
PUBBLICATO su SITO


ROMANZO
Editore Robin 2006
Prezzo € 16 - 374 pp.
(collana I libri da scoprire)
ISBN 9788873712237
Una recensione di Carlo Santulli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 26
Media 69.62 %


Damnati ad metalla

Credo di averlo già detto, ma una caratteristica, e non certamente la meno importante, di uno scrittore di talento, è quella di essere in grado di avvincere il lettore, qualunque sia la storia che racconta.

Perché è facile essere convincente con chi condivide buona parte del nostro mondo, ovvero, con un'espressione forte, con chi partecipa del nostro stesso humus culturale, lo è certo di meno spiegare un argomento a chi non ne ha idea, o forse anche un'innata diffidenza. Avevo già manifestato apprezzamento per il romanzo di Luigi Milani, "Rockstar", che parlava di vicende vicine al grunge dei "Nirvana", qui devo ripetermi, in altro contesto, per un libro che parla di heavy metal (in realtà parla con notevole profondità della nostra vita di oggi, ma il contesto è quello).

Abbiamo ricevuto il libro di Loris Ferrari, "Damnati ad metalla" qualche tempo fa, ma il ritardo nella recensione non è certamente dovuto a mancato apprezzamento, anzi ad attenta lettura e rilettura. La storia dell'ex-chitarrista hardrock, Luigi Cotti, ora pensionato delle Ferrovie a Bologna, che si propone ad un gruppo heavy metal, quindi formato da componenti più giovani di lui di vent'anni ed oltre, ha un sottofondo agrodolce: troppo bravo e "tecnico" per essere rifiutato dai "Damnati ad metalla", è tuttavia costretto ad indossare una maschera, che non ne mostri la vera età, e diventare The Mask, almeno per un tour, che sarà unico e solo, cioè (vedendo le cose da un'altra angolazione) irripetibile. Perché, si sa, l'identificazione e quasi la nullificazione dei fans nel gruppo d'elezione richiede che i componenti ne siano più o meno coetanei (è vero questo, o non bisogna oggi rendersi conto dell'età media dei componenti i gruppi rock, che è molto cresciuta negli ultimi anni? Anche quella dei fans, a dire il vero). Comunque sia, il giovanilismo (anche quello, paradossalmente, degli anziani) è una realtà che abbiamo importato dall'America e fa ormai parte (con effetti a volte umoristici, ed in altri casi quasi deliranti) della nostra cultura (quasi come i cereali della prima colazione, direi...).

Ferrari, pur essendo un fisico ed un professore universitario di struttura della materia (o forse, chissà, proprio per questo: in fondo anche l'acustica è fisica...), suona in un complesso pop-rock, ed appartiene a quell'ambiente musicale bolognese, che è stato molto vivace specie negli anni '70 e '80, tanto è vero che la prefazione è firmata da Roberto "Freak" Antoni, frontman degli Skiantos, un gruppo che, comunque lo si voglia classificare, è uno dei non molti che si prende con ironia, riuscendo ad accattivarsi simpatie anche al di fuori dell'ambiente (perché, si sa, l'eccessiva seriosità non giova alla cordialità, e non solo nella musica pop, o quel che sia).

Il romanzo, nonostante il sottofondo abbastanza nero e diabolico che fa da scenografia a molto heavy metal, ha una sua levità intrinseca, ogni tanto indulge ad un po' di sperimentalismo, ma tutt'altro che programmatico. L'autore cerca di spiegare a se stesso, quasi per rendere l'idea anche ad un più vasto pubblico, non tanto cos'è l'universo dei "metallari", ma più in generale quale mondo la sua generazione (che è anche quella di Freak Antoni) ha preparato a quelli che si affacciano oggi all'universo della musica. Mica facile, come obiettivo, perché coinvolge il discorso delle varie droghe, del voler essere giovani ad ogni costo, dell'approccio disinvolto al sesso (alle "sbarbine" degli Skiantos...) e più in generale, del voler trovare un senso costruttivo a quella che sembra soltanto (ma in superficie) una vocazione distruttiva, che il rock ha senz'altro in sé.

Di fronte ad un padre che non vuole crescere da un lato, ed è teso d'altro canto ad un'educazione minimalista (o inesistente?), c'è un figlio che lo ricerca: e scopriamo che Luigi Cotti ha avuto forse un'altra vita in un universo parallelo (e non mi riferisco alla stazione di Bologna Centrale). Poi, ci sono i personaggi, che sono la forza del romanzo, certo tipizzati, ma tutti intagliati in una vera umanità: innanzitutto i "Damnati", il milanese Makro,  frontman e pusher del gruppo, il rissoso batterista figlio di papà (o dei "condizionatori") Giano, il giovanissimo Zù, ammirato e quasi timoroso della Maschera, l'ultretrentenne Oscar, contrabbassista che sognava il Comunale, l'intelligente Zambo, che forse più degli altri ha sofferto, data l'innata sensibilità. Poi c'è Ferretti, giornalista a caccia di notizie e di soldi, a volte al limite della legalità, Marinella la segretaria di produzione e fan del gruppo, che deve "lavorarsi" i componenti prima dei concerti, all'occorrenza (c'è del maschilismo nell'epopea del rock, occorre riconoscerlo...).

Insomma, Cotti diventa "The Mask", parte per un tour, che sale di livello, fino ad approdare a San Siro, poi a Dublino, descritta, va detto, magistralmente dall'autore, sull'onda di reminiscenze joyciane: prima di partire ha problemi pratici (a chi lasciare la gatta...), dopo ne ha altri, e dovrà tirar fuori le unghie per arrivarne a capo: vale la pena di seguirlo, secondo me, anche perché ha molte storie da raccontare, e l'abilità di tirar fuori il vissuto personale degli altri personaggi, per cui il romanzo si costruisce senza fatica intorno al protagonista (con maschera, ed anche senza).

Recensione di Carlo Santulli






Recensioni ed articoli relativi a Loris Ferrari

(1) Damnati ad metalla di Loris Ferrari- Il Parere di PB

Testi di Loris Ferrari pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - RECENSIONE
(2) Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi- Il Parere di PB
(3) La gallina volante di Paola Mastrocola- Il Parere di PB
(4) Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti- Il Parere di PB
(5) Operazione Arca di Noè di Andrea Coco- Il Parere di PB
(6) Il castello incantato di Emiliano Grisostolo- Il Parere di PB
(7) Cassandra di Laura De Santis- Il Parere di PB
(8) Cuore e acciaio - estetica dell'animazione giapponese di Marcello Ghilardi- Il Parere di PB
(9) La nascita della bellezza - da Bruegel a Basquiat ritratti di un mondo segreto di Maria Grazia Mezzadri Cofano- Il Parere di PB
(10) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo- Il Parere di PB
(11) Le parole e la pietra di Fabio Clerici- Il Parere di PB
(12) I traditi di cefalonia - la vicenda della divisione Acqui 1943-1944 di Paolo Paoletti- Il Parere di PB
(13) Alloggio vista mare di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(14) Geules Noires (Musi Neri) di Monica Ferretti- Il Parere di PB
(15) Arca allo sbando? di Enrico Meloni- Il Parere di PB
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:





-

dal 2009-01-10
VISITE: 4781


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.