Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [22/10/2019] 5 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    “Linee di Paesaggio” scadenza 2019-10-28    Concorso per artisti emergenti scadenza 2019-10-30    Motori & Passioni scadenza 2019-10-31    Ve- Leggiamo scadenza 2019-10-31    Premio Orizzonti scadenza 2019-11-03    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Angolo di SImone
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
32 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
8 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Alloggio vista mare
di Cesarina Bo
Pubblicato su SITO


RACCOLTA DI RACCONTI
Excogita Editore 2007


ISBN
Una recensione di Carlo Santulli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 57
Media 79.3 %


Alloggio vista mare

Al di là di quello che si può pensare della letteratura, in modo paludato ed accademico, il limite al di là del quale “si fa” letteratura coincide col raccontare storie, possibilmente suggestive ed interessanti, in modo gradevole. A questo proposito, fa piacere riparlare ancora di Cesarina Bo, dopo il suo primo romanzo “Attrazioni e distrazioni”, perché anche in questa sua raccolta di racconti, “Alloggio vista mare e altri racconti”, il piacere di leggere, pur tra qualche lieve e scusabile ingenuità nei dialoghi e nelle situazioni, non viene mai meno. In particolare, ci si rende conto che l'autrice sta cercando di approfondire lo studio dei personaggi, e lo sforzo si vede: soffermandosi per esempio sul racconto lungo che dà il titolo alla raccolta, l'ufficiale di marina in pensione Giovanni Maria Mandelli è talmente vivido, se mi passate il contrasto di termini, nella sua opacità di pensionato, che sembra realmente di vederlo. Lo si percepisce muoversi con naturalezza in una costiera ligure rapallizzata, dove vuole salvare la vista del mare di cui gode dal suo appartamento. Scopo egoistico, d'accordo, cui sono forse estranee più profonde considerazioni sull'ambiente, ma l'autrice mostra come Mandelli sia immerso in un mondo che difende solo il proprio prestigio, oppure la propria qualifica, od il proprio passato, sicché non si può mancare di avvertire una certa tenerezza per questo pensionato col cuore di un ragazzo, lanciato in una battaglia che sa che non può vincere, ma che combatte con estrema serietà e dignità fino all'ultimo. Gli scorre davanti l'eterna storia di una certa Italia, gli odi condominiali, la burocrazia arrogante ed incoerente, e il continuo ricordo di un mitico passato, probabilmente mai esistito.
C'è da dire però che il valore di questa raccolta non si esaurisce nel racconto principale: la stessa delicatezza e finezza mostrata nel descrivere gli anziani con le loro non effimere sofferenze e piccoli dispiaceri, l'autrice la rivela in un tema delicato ed esplorato spesso in modo soltanto morboso quale quello della pre-adolescenza (“Prima comunione”). Nel corso della raccolta, ci sono poi le sottili invidie ai danni dei vicini di casa (“Una cucina nuova”), i ricordi di un malvivente sui murazzi del Po (“Il fermaglio a forma di stella”), una lievemente ridicola e dubbia causa di lavoro (“L'ascensore”), un pasticcere innamorato, irragionevole come solo sa esserlo il vero spasimante (inevitabilmente destinato a perdere la sua piccola schermaglia) (“Antica Pasticceria del Centro”)... e molto altro. Ma devo confessare che la mia piccola preferenza, per quel che vale, va al breve racconto “Passione”, dove un pensionato appassionato di libri recupera quelli persi dai viaggiatori nei treni che arrivano alla stazione di Porta Nuova. E qui l'autrice, secondo me, dà il meglio di sé, nella descrizione dell'ambiente della stazione e della vecchiaia sobria e composta, ma anche testarda e un po' orgogliosa, di Lorenzo: mi sembra, in pochi tratti, di un realismo e di una pregnanza non comune (per inciso, il racconto diventa quasi nostalgico, nel momento in cui Porta Nuova è una stazione destinata a sparire nei prossimi anni, per far strada a, guess what?, un centro commerciale: chissà se Lorenzo sparirà con essa...).
Nel complesso, penso che Cesarina Bo stia avviandosi verso una sicura maturità di scrittrice: lo dice la cura con cui cerca di caratterizzare i personaggi, tale che la trama è sempre ragionevole e conseguente, rispetto alle loro personalità (perché c'è qualcosa di vero nel fatto che ognuno si sceglie il proprio destino, anche per le creature letterarie): una certa residua meccanicità di qualche atto e circostanza è pienamente scusabile.
Specialmente, anche rispetto ad “Attrazioni e distrazioni”, si coglie molto il disegno di un certo ambiente specificamente torinese (il racconto principale è ambientato in Liguria, in verità, ma mi sembra di poter dire che il sentimento che lo ispira è coerente con quello degli altri). Ne fa parte una certa attitudine a sentimenti e pensieri un po' attutiti, o meglio colti, quasi per buona educazione, nel momento in cui hanno già passato lo zenit, e si stanno spegnendo. Il solo momento, peraltro, nel quale siamo veramente in grado di spiegare quello cui abbiamo assistito, prima che si passi a dimenticarlo o a caricarlo di dettagli superflui, che sono in fondo le due facce della stessa medaglia. Il ritardo che questo comporta, è solo apparente, perché la narrazione guadagna in profondità quel che perde in concitazione, e si ha la netta sensazione che l'autrice non stia dicendo altro che la verità (ovviamente “verità” letteraria, che non significa necessariamente realismo). E si sa che di un po' di vero, in un mondo spesso mistificato, abbiamo forse tutti bisogno.

Recensione di Carlo Santulli






Recensioni ed articoli relativi a Cesarina Bo

(1) Alloggio vista mare di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(2) Attrazioni e distrazioni di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(3) Doppia coppia di Cesarina Bo Mirella Zuchegna- Il Parere di PB

Testi di Cesarina Bo pubblicati su Progetto Babele

(1) La porta di Cesarina Bo - RACCONTO
(2) Impossibile di Cesarina Bo - RACCONTO
(3) Passi falsi di Cesarina Bo - RACCONTO

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) La qualità dei sentimenti di Giampaolo Giampaoli - RECENSIONE
(2) Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - RECENSIONE
(3) Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi- Il Parere di PB
(4) La gallina volante di Paola Mastrocola- Il Parere di PB
(5) Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti- Il Parere di PB
(6) Operazione Arca di Noè di Andrea Coco- Il Parere di PB
(7) Il castello incantato di Emiliano Grisostolo- Il Parere di PB
(8) Cassandra di Laura De Santis- Il Parere di PB
(9) Cuore e acciaio - estetica dell'animazione giapponese di Marcello Ghilardi- Il Parere di PB
(10) La nascita della bellezza - da Bruegel a Basquiat ritratti di un mondo segreto di Maria Grazia Mezzadri Cofano- Il Parere di PB
(11) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo- Il Parere di PB
(12) Le parole e la pietra di Fabio Clerici- Il Parere di PB
(13) I traditi di cefalonia - la vicenda della divisione Acqui 1943-1944 di Paolo Paoletti- Il Parere di PB
(14) Alloggio vista mare di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(15) Geules Noires (Musi Neri) di Monica Ferretti- Il Parere di PB
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:





-

dal 2007-08-23
VISITE: 7740


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.