Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [20/09/2019] 6 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Mondo Artigiano scadenza 2019-09-20    360 Autori per tutto l’anno scadenza 2019-09-21    Fiori d'Inverno scadenza 2019-09-28    Tema: “Lo scrittore Michele Malanca attraverso la sua ultima opera: Storia di Andrea Pagani e altri racconti” scadenza 2019-09-30    Mario Zanaria scadenza 2019-09-30    PREMIO LETTERARIO DAUNIA&SANNIO scadenza 2019-09-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    CartaCarbone Festival Letterario Autobiografia e dintorni 2019 | Presentazione della sesa edizione - Treviso, Sabato 21 Settembre 2019, ore 11, Chiesa di San Teonisto (FESTIVAL LETTERARIO 2019-09-21)    PAT - Percorsi di Avvicinamento al Teatro - II edizione - 6 incontri, tutti gratuiti (Roma) (NOSCELTA 2019-09-26)    Festival Letterario CartaCarbone “Autobiografia e dintorni” - Sesta Edizione (NOSCELTA 2019-10-13)    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Identità riservata di Cinzia Baldini     Punti di vista di Gaia Borella     Come una madre di Maria cristina Piazza     Mio figlio e Bukowski di Massimo Martinelli     Un Brandello di storia di Alessio Salerno    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
View Redazione Babele's profile on LinkedIn
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
28 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
3 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Cassandra
di Laura De Santis
Pubblicato su PBSR2006


RACCOLTA DI POESIE
Ibiskos 2004
Prezzo € 10 - 29 pp.
Collana Il quadrifoglio
ISBN
Una recensione di Carlo Santulli
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 56
Media 77.14 %


Cassandra

Scrivere poesie d'amore, specialmente se vi si unisce quella passione profonda, che aspira alla gentilezza, alla levità di un sospiro ("Sei nelle cose che guardo/appena il respiro tiene"), e deve invece spesso combattere, avvolgersi intorno al desiderio, o forse all'estro dell'amante ("Non è il momento/l'hai deciso tu"), sembra un gesto quasi impudico, di cui doversi giustificare, o forse addirittura scusare.
La poesia femminile, in quest’ambito, a volte trova accenti più giusti e coerenti. Accanto ad un uomo che può collocarsi al centro dell'esistenza, ma può viceversa essere evanescente, o peggio riempire la vita di vuoto, di problemi inutili ed irrisolti ("Hai dato risposte/senza che ti avessi fatto domande,/elargendo grazie/senza che ti avessi pregato"), l'universo di una donna può non sopportare gli eccessivi psicologismi e le complicanze, a meno che il raddensarsi della scrittura e del sentimento non porti ad una maggiore comprensione di sé e dell'altro. Nel mezzo, tra la psicologia e l'apparente semplicità della vita, può farsi strada una preghiera silenziosa, una preghiera macchiata di complicità, e di ricordo che si sporge nel futuro immediato: "In silenzio verrò a dirti,/mio divino signore,/ che è per te/che aspetto che scenda la sera,/ per sentirti più vicino".
Siamo nell'ambito di quella colloquialità dell'amore diabolicamente ed a volte perfidamente lineare, cui poeti come Giorgio Caproni e Giovanni Giudici hanno saputo dare accenti molto alti, anche se apparentemente eterei, quasi disincarnati. Qui la colloquialità esce nei momenti migliori della silloge, quasi non voluta, anzi temuta, con toni da canzonetta, un po' straniati. Sintomatici sono versi come "Sei in quella stanza/piena di te e di me,/senza luce che affanna,/culla di serena facilità", dove al piano riconoscimento dei primi due versi, si sovrappone il buio affanno negato, riconoscimento di un'ansia, che porta la quartina a chiudersi, inattesa, con quella facilità che racchiude una possibile felicità, ma nello stesso tempo la confonde, perché non è in grado di spiegarla appieno. Non è un caso che l'uomo, portatore di quel facile sentimento, si riveli nient'altro che "seduto/sulla piaga eterna del mio vivere".
Ci sono anche cadute di tono, certo, scusabili in una prima raccolta, e la purezza delle immagini non è sempre sicura e ricercata: la tentazione di termini di cruda e delirante sofferenza non sempre viene raccolta da espressioni felici (un esempio riuscito è per esempio "Sei nella linea della fronte/quando s'increspa di ruggine", che si disperde un po' nel seguito "di quel canto ritmato/senza pietà"). Tuttavia, bisogna ammettere che il tono sa anche elevarsi con leggerezza e sincerità, come in "Non capirai mai la bellezza/che dà il respiro,/non capirai che /un sorriso nasconde pena/di tempi, luoghi". E' un invito a guardare oltre la colloquialità, al di là dell'apparenza del sentimento, che può essere semplicemente un senso d’attesa, un'esitazione che si nutre della possibile scoperta dell'altro, o dell'amore ("la luce che ho lasciato accesa/per aspettarti/ha illuminato solo questo vuoto indicibile"): un inizio di consapevolezza espressiva che fa ben sperare.

Recensione di Carlo Santulli






Recensioni ed articoli relativi a Laura De Santis

(1) Cassandra di Laura De Santis- Il Parere di PB

Testi di Laura De Santis pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Carlo Santulli

(1) La qualità dei sentimenti di Giampaolo Giampaoli - RECENSIONE
(2) Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini - RECENSIONE
(3) Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi- Il Parere di PB
(4) La gallina volante di Paola Mastrocola- Il Parere di PB
(5) Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti- Il Parere di PB
(6) Operazione Arca di Noè di Andrea Coco- Il Parere di PB
(7) Il castello incantato di Emiliano Grisostolo- Il Parere di PB
(8) Cassandra di Laura De Santis- Il Parere di PB
(9) Cuore e acciaio - estetica dell'animazione giapponese di Marcello Ghilardi- Il Parere di PB
(10) La nascita della bellezza - da Bruegel a Basquiat ritratti di un mondo segreto di Maria Grazia Mezzadri Cofano- Il Parere di PB
(11) Sia fatta la tua comicità. Paradise strips di Pietro Pancamo- Il Parere di PB
(12) Le parole e la pietra di Fabio Clerici- Il Parere di PB
(13) I traditi di cefalonia - la vicenda della divisione Acqui 1943-1944 di Paolo Paoletti- Il Parere di PB
(14) Alloggio vista mare di Cesarina Bo- Il Parere di PB
(15) Geules Noires (Musi Neri) di Monica Ferretti- Il Parere di PB
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:





-

dal
VISITE: 9161


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.