Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Pagina ufficiale Facebook Pagina ufficiale Youtube Pagina ufficiale Instagram Pagina ufficiale Linkedin Gruppo Telegram Whatsapp Community
TeleScrivente:    Progetto Babele: Collaboratori cercasi! (21/05/2024)    Gordiano Lupi recensisce: Per difendersi dagli scorpioni di Fernando Sorrentino (29/09/2023)    31 amici per un progetto corale (17/09/2023)    [24/07/2024] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Sulla stessa barca: l'amore ai tempi del coronavirus scadenza 2024-07-31    Tema “Poesia e ricerca della Pace nel XXI secolo” e tema libero scadenza 2024-07-31    5 edizione Concorso Nzionale scadenza 2024-07-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     I decapitati di Francesco Ciriòlo letto da Alessandro Corsi     Il profumo dell'estate di Cinzia Baldini letto da Alessandro Corsi     Capitolo 6 - La perla di Labuan di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 5 - Fuga e Delirio di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Capitolo 4 - Tigri e leopardi di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli    RECENSIONI     Billy Summer di Stephen King    Il nome di Abel di Andrea Meli     Praga poesia che scompare di Milan Kundera     Gli ultimi eroi di Guido Morselli     Poscienza di Roberto Maggiani    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Uno sguardo all’Open studio presso la Casa degli Artisti di Milano di Cecilia Del Gatto Di Riccardo Renzi     Vampiri: una storia senza fine     I memorialisti e gli storici del Romanticismo italiano     Carmilla     John Polidori & George Gordon Byron - Biografie allo specchio    Racconti     Mia moglie ti dirà che è tutta colpa della pandemia di Giuseppe Crispino     La luna blu di Alessandro Abate     I decapitati di Francesco Ciriòlo     Sara y la Facultad di Jorge edgardo López     L'intervista di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Shakespeare, William (1564-1616)     Le Fanu, Joseph Sheridan (1814-1873)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     In punta di piedi di Paola Ceccotti     Lux di Alessio Romanini     Respiro di Valeria Vecchi     Stanno le cose di Teodoro De Cesare     Madre di Davide Stocovaz    Cinema     Dracula di Bram Stoker (USA 1992) regia di Francis Ford Coppola     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana    Musica    I Inside The Old Year Dying (2023) - PJ Harvey    La moglie in bianco … la Compilation al pepe (2023) - Diego Pavesi     RökFlöte (2023) - Jethro Tull    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Angolo di SImone
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
12 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
18novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Primus Acto
di Riccardo Jevola
Pubblicato su SITO


Anno 2012- Nettuno
Prezzo € 12- 128pp.
(fuori collana)
ISBN 9788890768200

Una recensione di Luisa Bolleri
UN SOLO VOTO AMMESSO
Riprova tra 24 ore
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 605
Media 78.98%



 Primus Acto

Sono Ramon Ademar, barone di Alcobaça, conte di Tago e di Mondego, discendente di Aristide Minarco, consigliere militare di Sua Maestà Giovanni V. Sono un assassino e un antropofago.

Di tutto questo non vi è dubbio alcuno.

Questo l'Incipit del romanzo "Primus Acto", nel quale si presenta il protagonista che sta per narrare i fatti svoltisi a Lisbona tra il 1999 e il 2000.

Un torbido romanzo, questo di Riccardo Jevola, in cui Ramon Ademar ci racconta in prima persona in quale modo un giovane istruito come lui si sia trovato coinvolto, grazie all'amore folle per Beatrice Lunas, aristocratica dalla bellezza e dal fascino fuori dal comune, in una storia d'amore già scritta da forze maligne.

Ramon sperimenta sulla sua pelle, fin dentro il suo sangue, la dannazione di un amore cui non sa opporsi, quello tra lui e Beatrice, amore che si reincarna ogni volta attraverso la metempsicosi, sfidando lo scorrere dei secoli.

Beatrice è infatti la reincarnazione della Voisin, famosa indovina e fattucchiera dell'aristocrazia parigina, nonché esperta fornitrice di veleni, condannata al rogo per stregoneria nel 1680 dai giudici della Camera Ardente istituita dalla corte del re Luigi XIV.

Entrambi, Ramon e Beatrice, per spezzare la catena che li condanna alla reincarnazione perpetua, sono destinati a compiere il Primus Acto, il termine dell'oscuro disegno di Satana che però conterrà clausole molto particolari.

Cosa diverrà Ramon?

Soltanto alla fine lui saprà chi era nel 1680 e qual era il suo ruolo.

"Primus Acto" ci trascina in un mondo che vive segretamente all'interno del nostro, ma che si nutre di simboli e poteri sconosciuti ai comuni mortali. Tra misteri quali l'Arcano di Zeno che dona l'ubiquità e l'Arcano delle Sfere di Andromeda che svela i segreti del cuore di un uomo, tra l'elisir di lunga vita, simboli esoterici, libri antichi e segreti, veleni e varie alchimie, Ramon viene a conoscenza dei poteri con i quali si scatenano le forze del Male.

A causa del nuovo incontro di Beatrice e Ramon nell'attuale vita, inizierà una serie di omicidi che avrà come fine il compimento del Primus Acto.

L'autore, Riccardo Jevola, si serve della prima persona per trascinarci in questa avventura Mistery. Romanzo breve ma intenso, "Primus Acto" ci avvicina ai segreti dell'esoterismo con le sue dottrine, da sempre sconosciute al volgo. Le verità occulte e i suoi significati sono le armi affilate che l'autore usa per narrare questo intreccio di amore e morte. Il protagonista Ramon, alla fine del suo racconto, si rivolge al lettore invitandolo a giudicare se la storia appena raccontata sia il frutto di mera follia oppure se al contrario spieghi i perché di un mondo a volte tanto crudele.

Le riflessioni che possono scaturire da questa lettura vertono sull'atavico conflitto tra Bene e Male, sulla morale e sulla mente umana o animo umano, in cui talvolta può germinare il seme della sopraffazione, dell'odio. Caderne preda è molto facile e Jevola vuole appunto dimostrare che nessuno può dichiararsi immune da questo desiderio di prevaricazione, perché fa parte della nostra natura umana.

Scrittura elegante, ricca di pathos, quella dell'autore, imperniata principalmente intorno a Ramon e al suo amore ossessivo per Beatrice, sposata e madre di un figlio, che ricambia il suo sentimento senza mai perdere il comando assoluto nel rapporto. Lei comanda e Ramon non può far altro che assecondarla. Un altro importante personaggio è il mago Pérez de Cabillao, che sembra aver avuto in passato una relazione con Beatrice. Gli altri personaggi sono poco più che comparse di nessun conto. Buona l'introspezione psicologica di Ramon che lo vede dibattersi come un insetto dentro la tela del ragno, senza vitalità né possibilità di liberarsi.

Riccardo Jevola è nato nel 1961. Vive e lavora a Firenze. Fin da giovanissimo si è dedicato alla poesia, pubblicando la raccolta Rabeschi d'Ombre (Ibiskos, 1989). Successivamente si è rivolto anche alla narrativa, pubblicando il romanzo Maktra (Pascale, 2004) e Kimmerios (Di Salvo, 2005). Negli ultimi anni ha realizzato anche alcune sceneggiature, con ottimi riconoscimenti di critica.


Una recensione di Luisa Bolleri



Recensioni ed articoli relativi a Riccardo Jevola

(0) Primus Acto di Riccardo Jevola - Il Parere di PB

Testi di Riccardo Jevola pubblicati su Progetto Babele

(1) Il giudice di Riccardo Jevola - RACCONTO
(2) La bestia di Riccardo Jevola - RACCONTO

Recensioni ed articoli relativi a Luisa Bolleri

(0) Quella notte di Luisa Bolleri - Il Parere di PB

Altre recensioni di Luisa Bolleri

(1) Era il mio paese di Cristiano Parafioriti - Il Parere di PB
(2) Ali e Corazza di Daniele Trovato - Il Parere di PB
(3) D'odio, d'amore e di altro ancora di Giorgio Marconi - Il Parere di PB
(4) Le rose di Eusebia di Claudio Secci - Il Parere di PB
(5) Le coincidenze necessarie di Patrizia Marzocchi - Il Parere di PB
(6) Il profumo del vento d'Autunno di Renato Coppola - Il Parere di PB

Altre recensioni:




-

dal 2012-10-26
VISITE: 3.466


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2016 - Privacy & Trattamento dati personali