Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    [08/12/2021] 1 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    La Couleur d\'un Poeme scadenza 2021-12-20    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Vivere di Francesco Maria Bologna     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Ritornerà? di Elisa Negri     Sono qui di Elisa Negri     Biglie di Marco Pataracchia     Nelle mie terre di Marco Pataracchia     Paura di volare- di Catia Capobianchi    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Bookshop
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
18 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
34 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Quello che importa
di Pietro Menditto
Pubblicato su SITO


VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 139
Media 79.57 %



Per Charles Bukowski

non c’è un’altra America che questa
e ogni volta che ho maledetto il suo nome
ho gridato la sua onnipotenza
e l’America è tutto quello che doveva essere

  quello che importa
è stare qui adesso
e non sapere quante ne ho bevute
prima di vederne il culo trasparente
e attraverso quello ogni giorno
ogni notte un fallito aforisma
e Mr Tamburine col mio ultimo deca
incollato alla lingua schiumosa
rompere nella quarta a San Pedro

    era facile stapparle e colare
a picco nella notte americana
nel circo macello delle sue luci
nella vanità della sua disperazione
mentre la cosa-in-sé perseverava
nel suo sporco lavoro e la cosa-in-me
bruciava a 43° un passato non degradabile
era facile attraversarne la bocca,
la gola, infilarsi giù nel collo, mischiarsi
al whisky furente e rivendemmiare
il sangue marcio della mia adolescenza
e in un solo fuoco bruciare una ad una
le carte del vecchio poker…

  come il Göring di Heartfield
mio padre infuriato che auf Deutsch
ruggiva sulla faccia di me ubriaco il suo
il mio fallimento scritto nelle stelle e nelle strisce
e mia madre che gli faceva da spalla
impettita nella vestaglia logora
automa recitante maledizioni
come un rosario
sullo sfondo dello squallore perbene, composto,
come solo lo squallore deve, può, sa esserlo
bestemmiando la sua la mia nausea
i nove mesi dell’abbraccio inevitabile…

  quello che importa è essere arrivati qui, adesso
e tra non molto il mio sangue seccherà come
un fondo di pessimo whisky di una bottiglia
dimenticata sotto un letto di uno dei motel
che imbrattai con il mio vomito, dai muri che
i miei incubi dipinsero, mentre l’oceano stringeva
in vita l’America e la California mandava al cielo
in quelle notti un fiato dolce, afrodisiaco
che in un cielo troppo alto per uno come me
si confondeva con quello del mare senza fondo
e il ticchettio della mia macchina da scrivere
era più lento, troppo più lento del cuore
che non ce la faceva a gonfiarsi per te
e le puttane ridevano se le chiamavo
nel tuo nome, perché la tua assenza, la tua
assenza compisse il miracolo di fartele somigliare…

  che una parte di me poi ti chiamasse in tutto questo
era il vero inesplicabile mistero…

  quante ne ho stappate…
era quello il compromesso con la morte:
che venisse pure ma prima si piegasse
docile ad entrare nella bottiglia e diventasse
la mia anima confusa dal muto, incomprensibile
amore degli anni scivolati via, bevuti, vomitati…

  non c’è un altro vizio che questa trasparenza
di diamante che si rivela come tagliente vetro
e ogni volta che l’ho invocata l’ho pure maledetta.

  ma ecco il messaggio.
vuotata la bottiglia, la richiudo
e la lancio alla deriva dell’America
nella marea del suo impeccabile terrore.

io l’ho scolata, voi… voi riempitela, se potete.


© Pietro Menditto



Recensioni ed articoli relativi a Pietro Menditto

Nessun record trovato

Testi di Pietro Menditto pubblicati su Progetto Babele

(1) Quello che importa di Pietro Menditto - POESIA



>>ARCHIVIO POESIE

>>GLI AUDIOLIBRI DI PB


 

dal
VISITE: 1246


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali