Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    [19/01/2022] 1 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Premio Versante Ripido per poesia, Fotografia B&W, Prosa inedita scadenza 2022-01-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Vivere di Francesco Maria Bologna     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Persa di Elisa Negri     Infinitesimi Planetari di Cav. Rocco Giuseppe Tassone     Lontano da te. di Catia Capobianchi     Ritornerà? di Elisa Negri     Sono qui di Elisa Negri    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
View Redazione Babele's profile on LinkedIn
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
15 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
29 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Il Bacio di Arlecchino
di Sandro Fossemò
Pubblicato su SITO


VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 247
Media 81.42 %



In questo periodo carnevalesco, mi chiedo come passerò le giornate con le ondate di gelo tra le strade strette del borgo medioevale di Cornello dei Tasso, in cui abito. Temo che finirò senz'altro per trascorrere il tempo come sempre: con la noiosa festa da ballo, con i soliti quattro amici e con tanta gente così insignificante nel modo di essere e così chiusa nel loro giro di conoscenze da riuscire a rendere l'ambiente del locale incredibilmente monotono e ostile. 
Per fortuna, vivo nel cuore della Lombardia, tra questi meravigliosi vicoli, chiese e piazzette rustiche delle antiche località del bergamasco, disseminati nella verde valle Brembana; i quali sono attraversati, in questi giorni di festa, continuamente da originali maschere in stile veneziano che intonano perfettamente con i ponticelli, le arcate dei porticati e i mattoncini delle case d'epoca. I vestiti carnevaleschi, durante le serate danzanti o gli spettacoli teatrali, calzano perfettamente con l'architettura medioevale in un modo molto tradizionale e vivace che sembra quasi di vedere tanti quadri in movimento, appesi a dei muri multiformi. 
Anche se l'inverno non è ancora finito , non mancano alcuni gradevoli e improvvisi leggeri colpi di soli primaverili che lasciano però il posto a venticelli un po' freddi, purtroppo sempre frequenti in un cielo grigiastro. A tarda sera, noto dalla finestra appannata di casa mia la luce blu e lampeggiante di un' ambulanza non molto lontana. Mi avvicino fino a poggiare il naso sul vetro ma non riesco a vedere bene, allora giro la maniglia e apro la finestra per osservare quello che accade ma appena guardo fuori mi accorgo che non c'è più nulla o meglio solo una maschera bianca che ritrae un viso femminile, caduta su una strada bagnata da una leggera pioggia e coperta di coriandoli, in un incrocio buio e solitario, illuminato dalla luce di un lampione abbandonato. Mi chiedo se c'è stato un grave incidente e spero che non sia successo niente di brutto alla vittima.  Proprio quando sto chiudendo la finestra intravedo una mascherato giungere dalla strada. Indossa l'abito di Arlecchino e piano piano cammina verso la maschera rimasta sulla strada. Si ferma e la osserva pietrificato per una decina di secondi. Dal modo in cui si muove sembra spaventato. Lo sconosciuto visitatore tocca alcune macchie di sangue schizzate sull'asfalto e poi barcollando un po' sfiora con le dita il viso della bianca maschera come se volesse accarezzarla. 
Rimango scioccato per quello che vedo e penso che quell'uomo sia davvero completamente pazzo. Non posso andarmene e lasciare che quel matto continui a stare lì. Provo ,quindi, a chiedergli: - Ma cosa stai facendo? Chi diavolo sei?!- Il travestito si ferma un attimo e tremante alza la testa verso di me ma non riesco a riconoscerlo perché il suo viso è coperto fino al mento da una maschera nera che rappresenta un viso grottesco. Come se non avessi detto nulla, il misterioso Arlecchino si volta di nuovo in basso e torna a guardare fisso verso quella maschera macchiata di sangue. La gocce d'acqua della pioggia rendono le macchie simile a delle lacrime rosse che scendono dalla cavità nera dei grossi occhi della maschera fino alle guance bianche, in un contrasto cromatico poetico e tenebroso allo stesso tempo. 
Trascorso qualche minuto, succede davvero l'impensabile. Arlecchino china la testa e con il viso della sua maschera nera si avvicina molto a quella bianca. Lentamente, egli poggia le sue labbra su quelle della maschera e la bacia dolcemente, così intensamente e durevolmente da esprimere una gelida e triste tenerezza.

© Sandro Fossemò

dal 2010-07-26
VISITE: 1416


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali