Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [19/10/2019] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    “Linee di Paesaggio” scadenza 2019-10-28    Concorso per artisti emergenti scadenza 2019-10-30    Motori & Passioni scadenza 2019-10-31    Ve- Leggiamo scadenza 2019-10-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus


Le Vendicatrici
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
32 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
5 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

L'ultima ora
di Lisa Deiuri
Pubblicato su PBSE2019


VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 2
Media 85 %



E tergerà ogni lacrima dai loro occhi;
non ci sarà più la morte, né lutto, né lamento,
né affanno, perché le cose di prima sono passate.
(Apocalisse di Giovanni, 19-22)

 

21 dicembre 2012, ore 14.00

Myriam chiuse il quaderno e lo infilò nello zaino.

Uscì dal dipartimento, percorse pochi metri sullo stesso marciapiede fino al bar, già pieno di studenti affamati e si incuneò tra la massa di sciarpe, cappotti e berretti, puntando verso il bancone.

Mancavano quattro giorni a Natale e si ricordò di non aver ancora comprato il biglietto del treno.

Era in seconda fila quando sentì una mano posarsi sulla sua spalla destra.

Oltre le lenti appannate degli occhiali le sembrò di vedere suo fratello.

“Adam?”

Il giovane alto e bruno che la sovrastava di abbondanti venti centimetri sorrise.

“Un panino al prosciutto cotto e una coca, grazie.”

Il ragazzo pagò e senza curarsi di lei andò verso il fondo del bar.

 


21 dicembre 2012, ore 14.00


Adam entrò nel locale pieno di studenti con una sigaretta spenta fra le labbra.

Erano passati esattamente cinque mesi dall’incidente e la mano destra aveva ripreso a funzionare quasi del tutto.

Con gli incubi notturni e le allucinazioni diurne, invece, non andava altrettanto bene.


“Adam.”


La voce di Myriam durava quanto un pensiero e lui aveva imparato a ignorarla per non impazzire.

“Un panino al prosciutto cotto e una coca, grazie.”

Pagò e tenendo sollevato il pasto sopra una cinquantina di teste cercò di raggiungere il fondo del bar.

 


21 dicembre 2012, ore 14.15


Myriam era di nuovo all’aperto. Aveva iniziato a piovere. Decise di rientrare in dipartimento e aspettare l’inizio della lezione pomeridiana. Risalì lo scalone fino al secondo piano e imboccò il lungo corridoio semibuio che portava all'aula.

Vicino alla bacheca incrociò Lili ma la sua amica tirò dritto.

“Lili! Ehi, Lili!”

La rincorse e quando fu a un palmo da lei, improvvisamente, si trovò di fronte Mirza.

Cosa ci faceva lì il suo ragazzo?


Fu colta da una strana nostalgia. Il sentimento scomparve di colpo appena vide Lili e Mirza unire le bocche in un bacio. Lo stupore mutò rapido in sgomento, poi avvertì qualcosa di molto più oscuro salire dallo stomaco alla gola. Come in quei sogni nei quali vorremmo tanto urlare e non riusciamo, così Myriam rimase a guardare il loro abbraccio dietro una lastra di silenzio.

 


21 dicembre 2012, ore 14.15


Lili si staccò da Mirza. La nausea le aveva serrato lo stomaco.

Dopo l'incidente, quando chiudeva gli occhi, capitava spesso che Myriam apparisse e Lili cercava di difendersi.


Se la sua amica fosse stata un po' più furba avrebbe capito con chi si era messa. Sedurre Mirza era stata la cosa più facile del mondo, ma non era servita a far ingelosire Adam.


Perché Myriam la perseguitava? Lili era già stata punita: Adam adesso la disprezzava e Mirza faceva leva sul suo senso di colpa per tenerla legata a sé.


“Usciamo di qui.” disse.

Mirza sbuffò ma la seguì. Con Lili si sentiva vivo. Che male c'era a godersela un po'?

 

21 dicembre 2012, ore 14.15


Myriam lasciò il dipartimento. Mentre saliva sull’autobus diretto alla stazione dei treni pensò che per lei il mondo era finito il giorno dell’incidente. Insieme a Adam, aveva perso tutto. Che Lili e Mirza facessero quello che volevano. Non le interessava più.


L'atrio della stazione era affollatissimo. Mancavano quattro giorni a Natale.

Il primo treno utile era quello delle quindici.

Desiderava solo tornare a casa.

Salì a bordo del treno, prese posto a sedere e si addormentò.

 

21 dicembre 2012, ore 14.15


Adam uscì dal bar con la sigaretta spenta fra le labbra.

“Adam ti ricordi quella volta che eravamo in campagna dai nonni?”


Adam rivide l’erba verde, gli alberi neri, i cerchi nell’acqua del lago dove andavano a caccia di ranocchie. Sentì sua sorella cantare e poi gridare: Adam, attento!


C'era mancato poco che finisse in tragedia: il tronco sul quale stava seduto si era spezzato. Adam era caduto nel lago e aveva rischiato di annegare.

Un tuffo nell'acqua nera e gelida, l'ultimo ricordo prima dello schianto e del lungo black out dal quale si era risvegliato con la certezza di aver perso tutto.

 

21 dicembre 2012, ore 15.00


Mirza afferrò Lili per un braccio.

“Fermati!”

La ragazza si divincolò.

“Lasciami in pace!”

Mirza allargò le braccia.

Lili gli lanciò un’occhiata carica di disprezzo.

“Mi fai schifo!”, urlò. Poi corse via, accompagnata dal rumore dei tacchi che battevano sull’asfalto.

 


21 dicembre 2012, ore 15.00


Myriam aprì gli occhi.

Oltre il finestrino, la campagna avvolta nella nebbia non le era mai sembrata così dolce.


Un uomo vestito di grigio si sedette di fronte a lei, la guardò per un attimo con simpatia, poi scomparve dietro al suo giornale.


Il Piccolo, 21 luglio 2012

Schianto in Costiera fra le quattordici e le quindici. Due ragazzi e due ragazze, delle quali una, M.D. purtroppo è morta in ambulanza, sono stati coinvolti in un terribile incidente causato dall’eccessiva velocità e, forse, da un malore del conducente.

I tre giovani superstiti, A.D, M.C e L.R., sono ricoverati in ospedale. Due sono feriti in modo lieve mentre il ragazzo che guidava l’auto e che pare fosse il fratello della vittima, si trova in coma farmacologico a causa dei gravi traumi riportati. -


L’uomo chiuse il giornale e lo ripiegò con cura. Sollevò il polsino della camicia e, dopo aver controllato il cronografo, disse: “Si è fatto tardi, sono le tre, Myriam, è ora di andare”.

 

21 dicembre 2012, ore 15.00


Adam aprì le labbra e lasciò cadere la sigaretta.

Mancavano quattro giorni a Natale e lui non aveva comprato un regalo per la sua ragazza.

Aveva conosciuto Eva durante la degenza ospedaliera. Lei veniva a trovare la madre. Eva era quanto di più lontano dalle sue coetanee avesse mai incontrato.

© Lisa Deiuri



Recensioni ed articoli relativi a Lisa Deiuri

Nessun record trovato

Testi di Lisa Deiuri pubblicati su Progetto Babele

(1) L'ultima ora di Lisa Deiuri - RACCONTO



>>ARCHIVIO RACCONTI
>>GLI AUDIOLIBRI DI PB



-

dal 2012-09-13
VISITE: 20


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.