Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    [18/10/2019] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    “Linee di Paesaggio” scadenza 2019-10-28    Concorso per artisti emergenti scadenza 2019-10-30    Motori & Passioni scadenza 2019-10-31    Ve- Leggiamo scadenza 2019-10-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Arretrati
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
32 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
5 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Il piatto di San Valentino
di Massimo Burioni
Pubblicato su PBSE2019


VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 1
Media 70 %



Il Piatto di San Valentino

Fusilli alle verdure

Ingredienti per 2 persone:

160 g di fusilli
150 g di passata di pomodori
Parmigiano grattugiato, q.b.
Foglie fresche di basilico, q.b.
Mezza zucchina
Mezzo peperone a polpa spessa
Mezzo cetriolo
Mezzo cipollotto
Burro, q.b.
Olio extra vergine d’oliva, q.b.
Sale e pepe, q.b. 

Preparazione:

Lavate bene e pulite le verdure. Riducetele tutte quante in cubetti e fatele rosolare in olio e burro. Poi fatele cuocere a fiamma bassa per qualche minuto rimestandole. Unite la passata di pomodoro e aggiungete sale e pepe. Coprite la pentola e lasciate cuocere a fuoco lento. Quando la salsa comincia a bollire aggiungete le foglie di basilico. Continuate la cottura mescolando sempre. Portate a cottura i fusilli. Scolateli e metteteli in una terrina, versate il sugo alle verdure e mescolate bene. Cospargete con Parmigiano grattugiato e servite.

Durante la preparazione:

Benedici o Signore, il cibo che sto preparando per il mio uomo.
Benedici o Signore queste belle zucchine turgide, questo peperone, questo cetriolo fallico e il cipollotto, anche se il cipollotto mi fa lacrimare, adesso che il coltello lo riduce in cento pezzetti. Benedici questi magnifici ortaggi e la serra di Turchia che li ha prodotti, non è un errore, ho proprio detto serra; perché nella valle di Antalya non c’è più un metro di terra che non sia coperto dal tetto di una serra, così che io possa cucinare zucchine, peperoni, cetrioli e cipollotti anche in pieno inverno.
Poi benedici questo burro cremoso che il latte prodotto dalle abnormi mammelle delle vacche olandesi rende così buono e ricco di grassi. È un burro morbido o Signore, anche se l’ho appena tolto dal frigo. È una bella comodità il burro subito spalmabile, e dunque benedici anche chi si è impegnato ed ha lavorato per farcelo arrivare in cucina. E speriamo che l’additivo che non lo fa indurire non ci faccia troppo male, e che non influisca sulla virilità del mio uomo.
Benedici o Signore quest’olio d’oliva dell’Umbria, la terra dove è stato imbottigliato, ma benedici anche la Tunisia, la terra che ha prodotto le olive; sì perché tutte le olive dell’Umbria non basterebbero a produrre tutto l’olio umbro che viene venduto. E dunque benedici anche i contadini tunisini. Lo so, tu con i musulmani non hai un buon rapporto, ma quelli che coltivano le olive da cui è stato spremuto questo nettare sono brave persone, poveri diavoli curvi sui campi dall’alba al tramonto; più simili ai contadini dell’assolata Sicilia che ai Talebani dell’Afganistan: quindi fai uno sforzo o Signore, e benedici anche loro.
Benedici questo basilico e questi bei pomodori. Pomodori da passata, polpa rossa senza pelle, così dolci e buoni e che mi portano in casa un po’ di quel calore del sud, della mia Italia. Benedici dunque questi pomodori rossi come il sangue, come il sangue di quegli africani che li hanno raccolti in Campania e in Calabria in cambio di pochi soldi, di sputi, bastonate e disprezzo. Benedici anche loro, o Signore.
E benedici anche questo sale che migliora i nostri cibi; il sale che il mare e gli oceani continuano a regalarci, nonostante noi non li trattiamo troppo bene. La pressione alta deve essere la nostra meritata punizione. E benedici questo pepe che viene dall’Etiopia, dalla progenie di quegli alberi che il Negus fece piantare per abbellire i viali dei suoi palazzi di Addis Abeba e di Bahar Dar. Adesso sui loro rami sempreverdi gli uccelli tessitori appendono i loro nidi, perché l’odore pungente delle bacche tiene lontani i serpenti.
Benedici questa pasta, il grano duro da cui è fatta, e il contadino delle Murge che l’ha coltivato, che su quei campi ha sudato e anche bestemmiato, ma non per cattiveria, solo per mancanza di istruzione e carenza di vocaboli. E benedici anche il ricercatore che dopo anni di studio e di lavoro, di fallimenti e di successi, ha selezionato la varietà migliore e prodotto il seme. Quel ricercatore che adesso si ritrova espatriato, o disoccupato, perché in Italia i soldi per la ricerca non ci sono.
Benedici o Signore questo buon formaggio da grattugiare, che viene dalla mia regione e da lì soltanto, un formaggio che tutti cercano di imitare ma nessuno ci riesce. E benedici anche i disonesti imitatori, che con i loro Parmeggiani scadenti danno più valore all’originale e ne giustificano il prezzo.
E per ultimo benedici il mio uomo o Signore, perché se questo piatto gli piacerà me lo dirà e mi ringrazierà con un bacio. Perché se non gli piacerà non me lo dirà, ma mi ringrazierà comunque con un bacio. Perché mangerà la pasta che ho preparato per lui e per me, senza neanche rendersi conto del mondo che contiene, perché tutto il mondo che gli interessa la sera di San Valentino è qui, con lui, in questa stanza.

© Massimo Burioni



Recensioni ed articoli relativi a Massimo Burioni

Nessun record trovato

Testi di Massimo Burioni pubblicati su Progetto Babele

(1) Il piatto di San Valentino di Massimo Burioni - RACCONTO
(2) Il surrealismo belga, da Magritte ai camerieri di Massimo Burioni - RACCONTO
(3) I miei tre genitori di Massimo Burioni - RACCONTO
(4) Il quaderno nero di Massimo Burioni - RACCONTO
(5) Lo spazzino di Massimo Burioni - RACCONTO
(6) 14 luglio 1494 di Massimo Burioni - RACCONTO
(7) Guarda che luna di Massimo Burioni - RACCONTO
(8) Lucio di Massimo Burioni - RACCONTO
(9) La mano di Massimo Burioni - RACCONTO
(10) Verso casa di Massimo Burioni - RACCONTO



>>ARCHIVIO RACCONTI
>>GLI AUDIOLIBRI DI PB



-

dal 2016-09-28
VISITE: 18


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.