Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    Nasce una nuova ArtFanZine in Alessandria 2020 (02/04/2020)    Gorilla Sapiens, goodbye (Purtroppo) (29/01/2020)    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    [31/10/2020] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Premio Letterario internazionale SAMNIUM scadenza 2020-10-31    Colora la fantasia - illustrazioni per realizzare un libro da colorare scadenza 2020-10-31    La poesia scolpita scadenza 2020-10-31    “CITTA’ DI VIGNOLA” scadenza 2020-10-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    "Sulla via della seta" - A Palermo un corso base di lingua cinese (CORSO 2020-11-10)    AUDIOLIBRI     L’incendio nell’oliveto - Capitolo 4 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 3 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 2 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 1 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Reunion - Capitolo 00 Prologo di Dario Vergari letto da autore    RECENSIONI     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa     La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni     Italia arcobaleno - Luoghi, personaggi e itinerari storico - culturali LGBT di Giovanni Dall’Orto – Massimo Basili    I Figli di Dio di Glen Cooper    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri     Giorno Quinto di Consolato Mercuri     Foglio 19 Particella 35 di Giuseppe Antonio Martino    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Sartoriale di Edoardo Firpo     Spesso e a lungo di Angelo michele Cozza     Qui ti amo di Davide Stocovaz     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus


Le Vendicatrici
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
17 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
21 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Reunion - Capitolo 24 Dust'n bones
di Dario Vergari
Pubblicato su SITO


Ascolta il file Ascolta la versione audio di questo racconto!
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 42
Media 78.1 %



Diossido guidava per le colline come faceva sempre quando si annoiava o doveva riflettere. Il paesaggio al tramonto con il sole basso e rosso lo distraeva dalla noia. Era l’ultimo uomo al mondo, come nei film di fantascienza che gli piacevano da bambino, l’ultimo essere pensante in un mondo di decerebrati. La cosa lo irritava, era disgustato dalla sua impotenza, soprattutto temeva di dover riconoscere che in fondo Drago aveva vinto. Ovunque era andato aveva trovato solo gente sorridente, persino felice; quando camminava ombroso per le strade chi lo vedeva gli sorrideva, gli ammiccava con una smorfia per rallegrarlo, e naturalmente la cosa non faceva che indispettirlo ancora di più. Spesso quando era di umore più cupo del solito rispondeva ai saluti sputando addosso ai malcapitati, ma questi non se ne davano pena, e anzi iniziavano a ridere e sputarsi fra di loro provocando infine un diluvio di saliva. Diossido, umido e umiliato, aveva più volte abbandonato il campo fra le risate degli altri che si divertivano deliziati da quel nuovo gioco. Ultimamente il suo aspetto era peggiorato, aveva iniziato a trascurarsi, ormai erano un paio di mesi che non si tagliava la barba. Quando parlava da solo, cosa che succedeva sempre più spesso, era più per capire se era ancora in grado di articolare qualche parola che per esprimere davvero qualcosa. Vagava senza meta per la maggior parte del tempo, a volte si fermava sulla collina a guardare da lontano i lavori che procedevano senza sosta giorno e notte. A volte si addormentava seduto sul terreno con la schiena appoggiata a un albero, quando si svegliava di soprassalto non riusciva mai a ricordare i suoi incubi e inciampava frenetico fra i cespugli nella notte fino a trovare rifugio in macchina per ascoltare un po’ di musica che lo aiutasse a non pensare troppo. A casa sua gli scorpioni erano usciti dal terrario e avevano trovato più favorevole dimora negli interstizi dei mobili in cucina, erano floridi e felici. Spesso facevano insieme lo spuntino di mezzanotte quando, tornato a casa, li trovava intenti a frugare tra le provviste e le immondizie. Meglio così, pensava, anche loro hanno diritto alla loro libertà. Quel giorno, mentre guidava, la palla rossa del sole all’orizzonte gli era sembrata per un attimo il pallone da basket che il Marra proiettava contro il muro del campetto con cocciuta ostinazione da pennuto. Era rimasto a osservarlo nascosto in disparte tutto il pomeriggio. Il Marra non aveva fatto altro che stare tutto il tempo in piedi sotto il sole e tirare ripetutamente la palla contro il muro senza muoversi di un solo centimetro dalla sua posizione. Si era andato lentamente ricoprendo di sudore fino a che parve emergere dall’involucro sciolto la sua vera forma da volatile, un vecchio condor forse, o un avvoltoio calvo. Mentre Diossido lo osservava al riparo di alcune piante si chiedeva chi fosse più pazzo, il pazzo o chi lo sta a guardare? Gli era salita una gran malinconia senza che gli venisse in mente un possibile rimedio e aveva preso la macchina ansioso di vedere il mondo scorrere dai finestrini come in un film. Quando se ne era andato il Marra era ancora lì e non si sarebbe stupito affatto se l’avesse trovato anche l’indomani. Ora teneva mollemente le mani sul volante mentre le morbide onde d’erba adagiate come una coperta a scacchi sulle pendici della collina gli riempivano lentamente l’animo di una ignota calma. Aveva voglia della compagnia dei suoi simili, ma di suoi simili ormai non c’erano che quei due. Aveva quasi voglia di arrendersi alla sconfitta e, cosa alquanto insolita, quasi gli andava di ascoltare un blues. (continua)

___________________________________

CoverTratto da: REUNION

Copertina flessibile: 289 pagine
Editore: Brè Edizioni (22 gennaio 2020)
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8832093847
ISBN-13: 978-8832093841

Dio è tornato. Ma non è come lo aspettavate…

Stanco di un mondo imperfetto e di essere bombardato ogni giorno da notizie di violenza e orrori, il giovane musicista Drago Ozelot, nell’ideale, surreale tentativo di creare bellezza e amore, inventa il Devil, [Dispositivo Emozionale Variabile Intra Limbico], un congegno che altera la percezione della realtà in chi ne viene colpito, e lo sperimenta sugli spettatori dei suoi concerti, con esiti sorprendenti. Viene scambiato per un nuovo Messia! E inizia a parlare come… Dio. Dopo aver spodestato dal Vaticano il suo legittimo occupante, attraverso il Devil e le Riunioni televisive, Drago ipnotizzerà la popolazione mondiale, incarnerà il Dio Senzanome e plasmerà il mondo a sua immagine e somiglianza, imponendo all’umanità i nuovi comandamenti, costringendola a essere felice e a vivere in pace e letizia, nei secoli dei secoli. Fino a che… venite a scoprire il clamoroso finale!

L’autore: Dario M. Vergari nasce a Pesaro. Dopo studi scientifici muove i primi passi nel mondo artistico come compositore, tastierista e cantante del gruppo new wave The Drivers, per poi intraprendere la strada del musicista solista. Esperto fotografo e fin dai primordi dell’informatica appassionato di computer ed elaborazioni grafiche, si dedica ai viaggi e alla conoscenza di altre culture. Negli ultimi anni è stato occupato a scrivere racconti, parlare con i gatti, comporre musica e lavorare alla sua più grande impresa: la propria famiglia.

Il libro può essere acquistato dal sito dell'editore: https://breedizioni.com/libri/revnion/

La versione integrale del romanzo in formato audio è disponibile su YouTube e sul sito di Progetto Babele (Audiolibri) per gentile concessione dell'autore.


© Dario Vergari



Recensioni ed articoli relativi a Dario Vergari

Nessun record trovato

Testi di Dario Vergari pubblicati su Progetto Babele

(1) Reunion - Capitolo 34 Epilogo Love is all you need di Dario Vergari - RACCONTO
(2) Reunion - Capitolo 33 La sera della notte di Dario Vergari - RACCONTO
(3) Reunion - Capitolo 32 Hello & goodbye di Dario Vergari - RACCONTO
(4) Reunion - Capitolo 31 Sirene e misfatti di Dario Vergari - RACCONTO
(5) Reunion - Capitolo 30 You are what you eat, eat well di Dario Vergari - RACCONTO
(6) Reunion - Capitolo 29 Silenzi di Dario Vergari - RACCONTO
(7) Reunion - Capitolo 28 Electric funeral di Dario Vergari - RACCONTO
(8) Reunion - Capitolo 27 Incubi, sogni, e quel che c’è in mezzo di Dario Vergari - RACCONTO
(9) Reunion - Capitolo 26 Vite in fumo di Dario Vergari - RACCONTO
(10) Reunion - Capitolo 25 Passatempi di Dario Vergari - RACCONTO
(11) Reunion - Capitolo 24 Dust'n bones di Dario Vergari - RACCONTO
(12) Reunion - Capitolo 23 What don’t kill you make you more strong di Dario Vergari - RACCONTO
(13) Reunion - Capitolo 22 La cattedrale del mare di Dario Vergari - RACCONTO
(14) Reunion - Capitolo 21 De orbis status di Dario Vergari - RACCONTO
(15) Reunion - Capitolo 20 Open your eyes di Dario Vergari - RACCONTO
>>Continua (click here)



>>ARCHIVIO RACCONTI
>>GLI AUDIOLIBRI DI PB



-

dal 01-01-2003
VISITE: 333


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali