Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    I libri di PB, saldi di fine stagione (28/12/2018)    Nasce FIAMMIFERI, la nuova collana della casa editrice Pagine d’Arte (08/11/2018)    Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”: annunciati i 18 finalisti (27/09/2018)    [26/06/2019] 8 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Lo Splendore Del Talento - Scintille D’Arte - 2019 scadenza 2019-06-28    Cenerentola con gli stivali scadenza 2019-06-30    Elena M. Coppa scadenza 2019-06-30    Aneddoti dal cuore 2019 scadenza 2019-06-30    VERSI IN VOLO scadenza 2019-07-01    Premio Svicolando scadenza 2019-07-01    Guido Gozzano - Augusto Monti scadenza 2019-07-08    Eduardo Di Loreto scadenza 2019-07-10    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Hannah di Beppe Calabretta letto da Sandra Tedeschi    RECENSIONI     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini     8 e un quarto di Paquito Catanzaro     Ho gettato Dio in pattumiera di Bruno Previtali     Insabel di Vera Ambra    I paradossi dell’esistenza di Laura Rapicavoli    Il Parere di PB     Sandino Il generale degli uomini liberi di Maurizio Campisi    La gallina volante di Paola Mastrocola    Il 1848 e le cinque giornate di Milano di Antonio Monti     Rapsodia su un solo tema - Colloqui con Rafail Dvoinikov di Claudio Morandini    La vigilia di Natale di Maurizio Bassani    Articoli e saggi     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato     La scienza dell’impresa secondo Filippo Picinelli (1604-1679): indagine sulle fonti dell’Introduzione al “Mondo Simbolico”.     Alla mia terra di Agane, campi e acque sorgive     Joseph Conrad ovvero il mare professionale    Racconti     La Strega di Marco R. Capelli     I bossoli dei fratelli James di Massimo Martinelli     Ambrosia per due di Francesco Nucera     Compagni di scuola di Maria cristina Pazzini     La via uruguagia alla felicità di Frank Iodice    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi     Gemme rare di Elisabetta Santirocchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     Hamlet (UK - USA con Kenneth Branagh: Amleto Julie Christie: Gertrude Derek Jacobi: Claudio Kate Winslet: Ofelia 1996) regia di Kenneth Branagh     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus


Le Vendicatrici
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
30 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
6 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

Il giornalino di Gian Burrasca
di Vamba (Luigi Bertelli)
Pubblicato su SITO


Anno 2007 - Giunti
Prezzo € 7 - 288 pp.
ISBN 9788809050501

Una recensione di Andrea Coco
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 9196
Media 79.39 %



giornalino di Gian Burrasca;Il

Ragazzi difficili, adulti ipocriti e politici opportunisti. Sono passati cento anni dalla pubblicazione del Giornalino di Gian Burrasca e molte cose sono cambiate: i bambini hanno le playstation, nelle case il televisore ha preso il posto dei genitori ed il matrimonio laico non è più un tabù. I politici in compenso sono rimasti gli stessi.

Senza dubbio di acqua ne è passata sotto i ponti. Vamba aveva scritto un libro per bambini ai quali consigliava di far leggere l’opera ai genitori, nella speranza che capissero qualcosa, che si rendessero conto di predicare bene e razzolare male sotto gli occhi dei propri figli

Il “Giornalino” è, infatti, un mirabile esempio di satira della società dell’epoca, un affresco ironico degli usi e costumi dell’italietta giolittiana d’inizio secolo, un mondo ancora vicino a noi sotto il profilo temporale ma lontanissimo per la mentalità, dove il contrasto genitori – figli doveva ancora esplodere ed i bambini stavano al loro posto. E se si ribellavano finivano in collegio.

Pino Boero, professore di letteratura per l’infanzia dell’università di Genova, in un’intervista ha detto che l’ultima generazione di bambini che ha saputo cogliere certe finezze lessicali, toscaneggianti, e la critica ai costumi dell’epoca è stata quella degli anni Cinquanta, quando la struttura della società era rimasta ancora simile a quella d’inizio secolo.

Rimangono allora gli adulti, ai quali si potrebbe consigliare non solo di leggere il libro, ma di farlo leggere ai figli, con la speranza che i ragazzi riscoprano il piacere della lettura e non mettano invece in pratica le fantasiose trovate di Giannino.

Nonostante tutto, saranno passati cent’anni e la famiglia borghese non esiste più, ai ragazzi - e non solo a quelli – la figura del Gian Burrasca continua a piacere. Non ci si riconoscono, ma si divertono ugualmente a leggere le sue disgraziate vicende. Sono quelle di un bambino irriducibilmente ribelle, un Pierino alte litteram, ingenuo e fondamentalmente buono ma al tempo stesso malizioso e vendicativo che ne combina di tutti i colori con una dose di energia, fantasia ed impunità che molti di noi avremmo voluto avere…assieme al coraggio di mettere in pratica degli scherzi semplicemente terribili, scherzi a causa dei quali si andava incontro a severissime quanto ineluttabili punizioni. Quelli sì che erano tempi: delitto e castigo. Altro che il garantismo e l’impunità dei nostri giorni…


Vamba è lo pseudonimo di Luigi Bertelli (Firenze, 1858-1920). Dopo aver collaborato a vari settimanali di politica e di satira, Vamba si dedicò alla letteratura per ragazzi, con la pubblicazione di “Ciondolino” e di “Il Giornalino di Gian Burrasca”, che uscì a puntate nel 1907-1908 sul “Giornalino della Domenica” e poi in volume a Firenze nel 1920.


Una recensione di Andrea Coco






Recensioni ed articoli relativi a Vamba (Luigi Bertelli)

(1) Il giornalino di Gian Burrasca di Vamba (Luigi Bertelli) - RECENSIONE

Testi di Vamba (Luigi Bertelli) pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Andrea Coco

(1) Elogio della follia di Erasmo da Rotterdam - RECENSIONE
(2) Gente di Dublino di James Joyce - RECENSIONE
(3) CyClone di Antonio Fazio - RECENSIONE
(4) Assurdo virtuale di Mauro Antonio Miglieruolo - RECENSIONE
(5) Il bar sotto il mare di Stefano Benni - RECENSIONE
(6) In viaggio verso casa di Maeve Binchy - RECENSIONE


 

Altre recensioni:






-

dal 2007-10-02
VISITE: 29265


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.