Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Gorilla Sapiens, goodbye (Purtroppo) (29/01/2020)    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    Eugraphia seleziona opere per ragazzi (da sei a quindici anni) (05/09/2019)    Black Window: al via la seconda edizione! (24/06/2019)    Anobii lascia Mondadori (30/05/2019)    [16/02/2020] 11 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Renato Fiorito scadenza 2020-02-16    Renato Fiorito scadenza 2020-02-16    Maria, Madre del Buon Cammino scadenza 2020-02-16    Daniela Cairoli scadenza 2020-02-22    Design Storico - I Luoghi del Design scadenza 2020-02-23    Racconti Senza Fissa Dimora scadenza 2020-02-28    Resilienza omaggio a Frida Kahlo scadenza 2020-02-29    Resilienza omaggio a Frida Kahlo scadenza 2020-02-29    OBIETTIVO LIBRO scadenza 2020-02-29    OBIETTIVO LIBRO scadenza 2020-02-29    Themis scadenza 2020-02-29    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     La porta di Cesarina Bo letto da Alberto Morella (Realizzato da Riccardo Cerutti)     La Strega di Marco R. Capelli letto da C. Fratarcangeli e S.Ferrara     Quella casa sulla collina di Marcello Caccialanza letto da Alberto Sannazzaro     Fino alla fine dell`alba di Matteo Bertone letto da Samuele Arena     Carrozza n.6 di Matteo Bertone letto da Samuele Arena    RECENSIONI    I Figli di Dio di Glen Cooper    La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino    Il Barone di Giuseppe Antonio Martino     Fossi in te io insisterei di Carlo Giuseppe Gabardini    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli     Promesse da marinaio di Daniele Filzi    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Fonzo di Don pompeo Mongiello     Sembra avere un senso… di Carla Montuschi     Qualcosa è cambiato di Milos Fabbri     The Unknown Victim di John gerard Sapodilla     Identità riservata di Cinzia Baldini    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Francesco di Eva Rando     Occhi di Luna di Elisabetta Santirocchi     Assenzio di Sandro Lillo Spallino     Poesie Nuove (silloge) di Alberto Accorsi     Istantanea di Natascia Secchi    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
44 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
10 novità in archivio
Assaggi
Le Recensioni
     

C'è odore di cuore
di Manuela Minelli
Pubblicato su SITO


Anno 2007 - Giraldi Editore
Prezzo € 12,00 - 114 pp.
ISBN 9788861550896

Una recensione di Cinzia Baldini
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 6287
Media 79.16 %



C'è odore di cuore

“C’è odore di cuore”, c’è odore di buono, c’è odore di malia e di femminilità, c’è il cuore di una donna, l’autrice Manuela Minelli, che batte all’unisono ed in sintonia perfetta con quello di migliaia di altre donne… Il titolo, così suggestivo, romantico e sentimentale è già un primo, prezioso anticipo di quello che poi sarà il contenuto del libro. Il luogo che l’autrice sceglie per ambientare il suo romanzo d’esordio è, a dir poco, molto originale, decisamente particolare ma che, alla fine risulterà indovinatissimo. Infatti, il gruppo di amiche, protagoniste del racconto, si ritrova, sorbendo tè, caffè forte e bollente, mangiando torte al limone e biscotti fatti in casa o assaporando la dolcezza della malvasia da lucidi bicchieri di cristallo, dopo il funerale, a ricordare l’amica più anziana appena scomparsa. Nonostante la “stranezza” della situazione la storia scorre fluida e accattivante. Dalla riunione non escono chiacchiere di mercato, né pettegolezzi di donnicciole represse e annoiate dalla quotidianità di tutti i giorni, ma discorsi seri e profondi, riflessioni di donne di varia cultura, esperienze ed estrazione sociale. C’è la prostituta che insieme all’insegnante universitaria o alla casalinga, si racconta, si apre alla confidenza e mostra la sua anima. Le parole, sentite, pesate e scelte con cura, toccano i tasti delle emozioni più profonde e vibrano sull’onda del sentimento universalmente riconosciuto come il più alto tra tutti: l’amore che “…è perenne come l’erba selvatica e, come l’erba, nasce e prospera a dispetto di qualsiasi diserbante l’animo umano usi per difendersi, indifferente ad ogni raziocinio, allergico al buon senso. Talvolta è bizzarro come un artista e capriccioso come un bambino, spesso si maschera e sei non sei allenata non lo riconosci. Altre volte si presenta come un’esplosione e può lasciarti delle cicatrici. Ma sempre, in ogni caso, devi rispondere al suo richiamo…”. Sono storie di vita vissuta, storie di sogni stroncati, di dolore o di realizzazione di desideri a lungo bramati. Storie personali del gruppo di amiche che si intrecciano a vicende di altre donne sconosciute ma accomunate alle prime, proprio dalla loro essenza peculiare: la femminilità. Storie recenti o storie lontane nel tempo, storie pudiche o spregiudicate ma raccontate sempre dalla Minelli con una scrittura semplice, diretta ed incisiva che si modula a seconda del sentimento che le sue eroine provano e che si trasmette al lettore quasi per osmosi. Gli scenari così diversi, come differenti sono i contesti in cui si svolgono gli avvenimenti, i paesaggi così lontani e, a volte, opposti tra loro, fanno si che queste vicende e le conseguenti sensazioni intense e suggestive, dolorose o felici che le accompagnano, siano proprio le stesse che ogni donna, a qualsiasi latitudine, conserva nel suo intimo e che permettono di ritrovarsi se non addirittura, a identificarsi in questo o quel personaggio del racconto. Ed ecco quindi la fresca ed inattesa passione della romantica Marta per il medico/presentatore radiofonico in “Bagliori”, la malinconica ed amara ironia del destino che gioca con la vita della protagonista de “La Terrazza” o la struggente dolcezza di Lucy Hung in “Occhi a mandorla”. Il pubblico a cui il libro è rivolto, nonostante l’impronta rosa che lascia a prima vista, può essere indistintamente maschile o femminile, giovane o adulto in quanto l’amore, così sapientemente sublimato e scomposto in ogni minima sfumatura, non può non coinvolgerci tutti.


Una recensione di Cinzia Baldini






Recensioni ed articoli relativi a Manuela Minelli

(1) C'è odore di cuore di Manuela Minelli - RECENSIONE

Testi di Manuela Minelli pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Cinzia Baldini

(1) Epiphaino di Guglielmo Campione - RECENSIONE
(2) Ukemì di Pia Barletta - RECENSIONE
(3) Incunabolo di Riccardo Merendi- Il Parere di PB
(4) La cripta dei teschi forati di Luigi Tortora - RECENSIONE
(5) Memorie di un ragazzo di borgata di Mario Rosati - RECENSIONE
(6) Il ritorno di Nibiru di Massimo Fratini - RECENSIONE
(7) Io sono respiro puro di Maria Fornaro - RECENSIONE
(8) Il lungo cammino del fulmine di Guglielmo Campione - RECENSIONE
(9) Brando Street. La scomparsa di una comparsa di Marisa Cecchetti - RECENSIONE
(10) L`odore della notte di Paolo DAnna - RECENSIONE
(11) Templar Order di Domizio Cipriani - RECENSIONE
(12) Il diciassettesimo Conte di Patrizia Marzocchi - RECENSIONE
(13) Le reliquie di Sarajevo di Paolo D Anna - RECENSIONE
(14) Malbianco di Sandro Capodiferro - RECENSIONE
(15) Il ponte delle Vivene di Davide Dotto - RECENSIONE
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:






-

dal 2009-11-11
VISITE: 8980


© Copyright Note: Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.