Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    Nasce una nuova ArtFanZine in Alessandria 2020 (02/04/2020)    Gorilla Sapiens, goodbye (Purtroppo) (29/01/2020)    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    [24/11/2020] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    l'essere Armonia scadenza 2020-11-30    Vitulivaria - memorial Gerardo Teni scadenza 2020-11-30    Una Pagina di Vita - Le Parole che non ti ho scritto - scadenza 2020-11-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 5 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 4 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Viaggio al centro della terra - Capitolo 1 di Jules Verne letto da Gabriel Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 3 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa     La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni     Italia arcobaleno - Luoghi, personaggi e itinerari storico - culturali LGBT di Giovanni Dall’Orto – Massimo Basili    I Figli di Dio di Glen Cooper    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita     Jack London (1876-1916), ovvero il mare sfidato    Racconti     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri     Giorno Quinto di Consolato Mercuri     Foglio 19 Particella 35 di Giuseppe Antonio Martino    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Il Volo di Donato Caione     Aiutami a tenerte, amore di Gabriela - pseudonimo letterario gabriela verban Verban     Ali nella Notte di Sandro Fossemò     Goccia di Francesca rita Rombolà     La resa di un amore di Giulia Calfapietro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
22 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
26 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Il superstizioso
di Francesco Recami
Pubblicato su SITO


Anno 2008 - Sellerio
Prezzo € 12 - 199 pp.
ISBN 9788838923036

Una recensione di Lucia Sedda
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 17309
Media 79.99 %



superstizioso;Il

(…) Si dice che a portare fortuna sia il transitare in un sottopassaggio ferroviario mentre un treno passa sopra il ponte. (…) Camillo non credeva affatto a questo genere di idiozie, il che dimostrava ulteriormente, secondo lui, che non era superstizioso.

Secondo le regole della sua trenomanzia, come la chiamava segretamente e ironicamente, il passaggio era da ritenersi valido se, mentre lui si trovava con entrambi i piedi sulla luce del ponte, un treno scorreva al di sotto. Bastava che transitasse un solo vagone del convoglio e il passagio era da ritenersi fausto. Se quando imboccava il ponte l’ultimo vagone era gia passato….

Camillo è un borghese insicuro, un negozio di scarpe costose, una moglie sposata dopo sei anni di conoscenza, sei anni di nulla totale, sei anni di fidanzamento e sei anni ora di matrimonio.

Il rapporto sta andando in crisi, è l’alternanza del numero sei a decretarlo e poi quei gemiti sentiti in casa sua prima di inciampare sul gatto e cascare a terra prendendo una botta in testa, sono verità o fantasia?

Tantopiù che lui a casa ci era rientrato dopo che, circostanza eccezionale, a passare quella mattina erano stati tre convogli insieme, punteggio altissimo, giornata straordinaria.

Eppure da quel giorno la vita di Camillo prende una piega differente. Inizia a sospettare maniacalmente della moglie psuedo adultera, inizia a controllare ossessivamente ogni circostanza perdendo di vista la semplicità della vita, si attacca con maggior fervore alle sue certezze mentali, a quel gioco di carte solitario che con i suoi numeri di volta in volta cerca di dare risposte alla vita.

(…) Non si è ancora detto in cosa consistesse la sua cartomanzia. Era una specie di solitario di quelli tipo suicidio. Perché il solitario si possa dire riuscito bisognerebbe rimanere con dieci carte (…) Era un ottimo criterio quantitativo perché metteva a disposizione una scala di trenta punti per esprimere una valutazione. Se c’era da capire come sarebbe andata una vicenda personale, lo chiedeva al solitario, e partiva dal presupposto che sotto venti era già buono, fra venti e venticinque così così, fra venticinque e trenta male, sopra trenta malissimo.

Camillo è sempre più sicuro. Sua moglie lo tradisce. Lo hanno detto le carte. E, in un crescendo di crudeltà mentali che lui stesso partorisce, osserva la sua vita cambiare irrimediabilmente sotto la spinta delle sue stesse manie.

Camillo sta perdendo tutto, e questa è una certezza,  ma Camillo ha davvero capito tutto? Ciò che nasce nella sua mente è ivi destinato a finire o c’è dell’altro?

Recami interpreta con ironico pessimismo le ossessioni di un uomo malato o forse no, gioca con il protagonista, gioca con il lettore; elegante e sapiente, mai una pecca, mai una volgarità.

Lentezza narrativa eppure molteplicità di eventi, mai un momento di esitazione, il lettore si aggrappa alle cetezze inverse del protagonista. Recami gioca sporco, anche il lettore crede di avere delle certezze, no Camillo è proprio malato e guarda dall’alto in basso il malcapitato vittima della furia autodistruttiva. Il lettore in realtà vive il romanzo come il protagonista, c’è qualcosa che sfugge, sempre e comunque, alla sicurezza di ciò che non si vede, c’è qualcosa che inganna quando la realtà pare esattamente come dovrebbe apparire.

Un romanzo attuale travestito da romanzo di altri tempi, più introspettivo de “Il ragazzo che leggeva Maigret” e più elegante di “Prenditi cura di me”, magistrale.


Una recensione di Lucia Sedda






Recensioni ed articoli relativi a Francesco Recami

(1) Prenditi cura di me di Francesco Recami - RECENSIONE
(2) Il superstizioso di Francesco Recami - RECENSIONE

Testi di Francesco Recami pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Lucia Sedda

(1) Il lupo mercante di Clara Sereni - RECENSIONE
(2) Sardinia Blues di Flavio Soriga - RECENSIONE
(3) Firmino - avventure di un parassita metropolitano di Sam Savage - RECENSIONE
(4) Prenditi cura di me di Francesco Recami - RECENSIONE
(5) L' eleganza del riccio di Muriel Barbery - RECENSIONE
(6) Mentre dorme il pescecane di Milena Agus - RECENSIONE
(7) Pollo alle prugne di Marjane Satrapie - RECENSIONE
(8) Vita sentimentale di un camionista di Alicia Gimenez Bartlett - RECENSIONE
(9) L' analfabeta di Agota Kristof - RECENSIONE
(10) Disìo di Silvana Grasso - RECENSIONE
(11) In principio erano le mutande di Rossana Campo - RECENSIONE
(12) La pupa di zucchero di Silvana Grasso - RECENSIONE


 

Altre recensioni:






-

dal 2010-12-01
VISITE: 25811


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali