Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    Nasce una nuova ArtFanZine in Alessandria 2020 (02/04/2020)    Gorilla Sapiens, goodbye (Purtroppo) (29/01/2020)    SOSTENETE “ILCORSARONERO” RINNOVANDO L’ABBONAMENTO (07/09/2019)    [05/12/2020] 0 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 5 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 4 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Viaggio al centro della terra - Capitolo 1 di Jules Verne letto da Gabriel Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 3 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa     La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni     Italia arcobaleno - Luoghi, personaggi e itinerari storico - culturali LGBT di Giovanni Dall’Orto – Massimo Basili    I Figli di Dio di Glen Cooper    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     L'incendio nell'oliveto     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale     Ernest Hemingway e le Isole Borromee     Lingua e poesia nelle opere di Nino De Vita    Racconti     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri     Giorno Quinto di Consolato Mercuri     Foglio 19 Particella 35 di Giuseppe Antonio Martino    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Tre poesie di Marinella Giuni     Su una stinta panchina di Angelo michele Cozza     Il Gatto Nero di Sandro Fossemò     Leggerezza di Elena Cacciapuoti     Estate di Annalisa Franza    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
26 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
17 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Una lettera nella testa
di Andrea Pagani
Pubblicato su SITO


Anno 2011 - Lupetti
Prezzo € 14,00 - 137 pp.
ISBN 9788883913402

Una recensione di Miriam Ballerini
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 4539
Media 79.37 %



lettera nella testa;Una

Questo è il romanzo d’esordio di Andrea Pagani. Abitiamo nello stesso paese e, per qualche strana ragione, abbiamo pure scritto qualcosa di simile, senza mai esserci conosciuti! Il suo libro, la sua storia, ha molti punti in comune con il mio primo libro d’invenzione “Il giardino dei maggiolini”. La difficoltà di rapporti tra il protagonista e i suoi genitori; la crescita interiore; un mentore che si identifica in un anziano. Leggerlo è stato un po’ come ritrovare qualcosa di già vissuto, perché indossato dalla mia prima protagonista. Andrea, è un ragazzo di 34 anni, fa l’infermiere in un ospedale di Como. Avrebbe potuto fare l’avvocato, lavorare in giacca e cravatta, ma non riesce a riconoscersi in questo ruolo. Decide, pertanto, di passare a un lavoro in ospedale, per essere utile agli altri. All’inizio crede gli basterà il sorriso di gratitudine di una vecchina per sentirsi appagato; col passare degli anni, capirà che, invece, sarà la sfida del convivere con vita e morte quella che maggiormente gli darà soddisfazione. Andrea è genuino nel suo esporsi a dei lettori che, non sempre, avranno occhi ingenui nella lettura delle sue parole. Lui si mostra per quello che è con coraggio, determinazione, sincerità. Ben sappiamo che, invece, questo mondo pare debba essere dei più furbi, di chi sa mentire meglio, di chi si nasconde. Andrea non fa uso di maschere, non si cela, si mostra appieno! Parla di sé, dei suoi desideri, delle sue opinioni. Del rapporto ostile col padre; della sua visione del mondo, auspicando a un ritorno di quei valori essenziali che fanno di un essere, un uomo. Mi ha sorpresa piacevolmente ritrovare in un giovane questa sfida disegnata sul viso aperto. Di tanto in tanto, qua e là, rischia di cadere nella moralizzazione, per eccesso di zelo! Scritto con penna semplice, scorrevole, questo lungo soliloquio ci mostra la vita ospedaliera, fatta non solo, purtroppo, di guarigioni; ma spesso di dolore e di lutti. E come, da tutto ciò, Andrea ne tragga i frutti utili per la sua crescita interiore. Buona l’introspezione, necessaria a scrivere un testo di certo non facile. La lettera, Andrea, la scriverà alla fine del libro, quando, in seguito a un incidente stradale, si renderà conto di cose tralasciate, di quanto si era ripromesso di dire ai suoi genitori e, ancora, non aveva vergato. “Una lettera nella testa” è un testo educativo, utile per chi volesse leggerlo.


Una recensione di Miriam Ballerini






Recensioni ed articoli relativi a Andrea Pagani

(1) Una lettera nella testa di Andrea Pagani - RECENSIONE

Testi di Andrea Pagani pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Miriam Ballerini

(1) Fatherland di Robert Harris - RECENSIONE
(2) L´anno prossimo a Gerusalemme di Andrè Kaminski - RECENSIONE
(3) Soliloquio di un folle di Egidio Capodiferro - RECENSIONE
(4) Angelo SenzaDio di Carmelo Musumeci - RECENSIONE
(5) A Sud di nessun Nord di Charles Bukowski - RECENSIONE
(6) Crypto di Dan Brown - RECENSIONE
(7) Insomnia di Stephen King - RECENSIONE
(8) Tutto è fatidico di Stephen King - RECENSIONE
(9) Fine turno di Stephen King - RECENSIONE
(10) La casa di giada di Madeleine Chapsal - RECENSIONE
(11) Il castigo di John Verdon - RECENSIONE
(12) Birdman di Mo Hayder - RECENSIONE
(13) Katherine di Anchee Min - RECENSIONE
(14) Terrore profondo di Dario Argento - RECENSIONE
(15) Il bazar dei brutti sogni di Stephen King - RECENSIONE
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:






-

dal 2012-03-05
VISITE: 4408


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali