Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Audiolibri BookShop SCARICA O COMPRA I NUMERI ARRETRATI DELLA RIVISTA
HomePage Contatta PB Il gruppo di Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Linkedin
TeleScrivente:    palcHOMEscenico in onda su MArteChannel | 40 eventi ‘made at home' 10mila euro per i musicisti emergenti | dal 16 al 29 dicembre (11/12/2020)    Debutta in libreria FVE editori - Dal 3 dicembre, una nuova casa editrice in tempi di lockdown (09/12/2020)    Neil Gaiman: Storie Perdute (Prorogato al 31 Dicembre) (09/12/2020)    Online l'INTERA rivista del Foglio Letterario di settembre! (05/10/2020)    [26/02/2021] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    Tra le sfumature di rosa e di rosso scadenza 2021-02-26    Premio letterario SPAZIO AUTORI scadenza 2021-02-28    "Rinascita" scadenza 2021-02-28    Premio Letterario Nazionale Bukowski scadenza 2021-03-09    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Le tigri di Mompracem - Capitolo 1 di Emilio Salgari letto da Marco R. Capelli     Arrivederci Platone di Daniele Mancuso letto da Voce Robotica Youdao     L'isola del tesoro - Capitolo 1 di Robert Louis Stevenson letto da Marco R. Capelli     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria     L'incendio nell'oliveto - Capitolo 06 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Rintocchi di clessidra di Alessandro Del Gaudio     Volevo essere un supereroe della Marvel – vol. 1 di Matsuteia ed E.T.A. Egeskov     Undici Metri - Storie di rigore di Cristian Vitali e Maurizio Targa     La fata nel vento e altri racconti in rosso di Francesca Montomoli     Raúl Castro di Domenico Vecchioni    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Feijoo y su lector en la telaraña del duelo     La vera letteratura non è un placebo      L'incendio nell'oliveto     Lorenzo Calogero, il “folle” medico-poeta di Melicuccà     Congiunzione e disgiunzione in Eugenio Montale    Racconti     Il pane di Agostino di Nicola Lo Bianco     Il mostro di Cinzia Baldini     Il vecchio e la piccola Teresina di Manny Mahmoud     Mani di Fata di Jacob Von bergstein     Giorno Quarto di Consolato Mercuri    Biografie     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)     Sturluson, Snorri (1176-1241)    Traduzioni     Der Panther / La Pantera di Rainer Maria Rilke trad. di Paolo Esposito     Maternità trad. di Maria giovanna Varasano     Il silenzio del mare trad. di Nicoletta Isola     Strana contrada trad. di Nicoletta Isola     L'oscurità amica trad. di Nicoletta Isola    Poesie     Poesie sparse di Leonardo Taverni     Non per molto di Amedeo Bruni     Maledetta allegria di Amedeo Bruni     Lili Marlene di Jacob Von bergstein     La luna di Francesco paolo Catanzaro    Cinema     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock     Becoming Jane (Con Anne Hathaway, James McAvoy, Julie Walters, Maggie Smith, James Cromwell 2007) regia di Julian Jarrold    Musica     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -     Chimera (2014) - Ottodix    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Audiolibri
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
29 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
37 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Il principe di hombourg
di Heinrich Von Kleist
Pubblicato su SITO


Anno 1988 - einaudi
Prezzo € 9,50 - 91 pp.
ISBN 9788806599812

Una recensione di Marcello Caccialanza
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 6881
Media 79.88 %



principe di hombourg;Il

La trama di questo romanzo di Heinrich von Kleist può sembrare ingiustamente alquanto semplice e poco elaborata, ma in verità nasconde nella sua linearità concetti di alta dignità,quali la perenne ricerca della libertà nel pieno rispetto della consapevolezza di sé. Nelle vicissitudini del protagonista aleggia dunque indomita la naturale verità che si scatena nell'io umano durante la privata battaglia tra conscio ed incoscio...tra realtà e sogno. I desideri più segreti divengono perciò motore di meccanismi universalmente incontrollabili...e alla fine il senso della giustizia emerge sempre.

Il principe di Homburg, disobbedendo agli ordini dei superiori, decide di attaccare gli svedesi. Il nemico è vinto, ma il rigido cerimoniale militare incombe sul destino di questo eroe per caso. Homburg per il suo ammutinamento contro le alte sfere viene condannato a morte.
Il principe elettore di Brandeburgo è disposto ad accogliere la supplica per una eventuale grazia, purché sia lo stesso Homburg ad affermare che la sua condanna è ingiusta. Homburg non può fare ciò e quindi è pronto a guardare in faccia alla morte. A questo punto riceve la grazia.
Due sono i personaggi principali di questo romanzo e molti sono i secondari, tutti con un ruolo ben determinato. Il principe di Homburg diviene l'emblema del coraggio e dell'incoscienza giovanile. Non sa neppure di disubbidire a determinati ordini perché non li ha neppure sentiti. Lui è perso in sogni d'amore. E' dunque il non eroe romantico, ha il terrore della morte e, per fuggirla, farebbe di tutto.
Il principe Elettore è il giusto sovrano, simbolo di una giustizia salomonica. E' il padre che ha il dovere di accompagnare il figlio nella vita e ogni tormento di essa attraversa in modo irreparabile gli ammiccamenti della morte. Questo dramma è piaciuto molto alla Germania nazista per il concetto chiave dell'esaltazione all'obbedienza cieca nei confronti dei superiori. Ma ci sono anche altri due personaggi che spingono il lettore ad una giusta riflessione ...il colonnello Kottwitz,il quale difende una tipologia di soldato che non si piega a nessuna forma di disciplina che gli impedisca di rinunciare al suo stesso intelletto; e il conte di Hohenzollern che medita sull'insondabilità della coscienza. Il finale risulta perfetto perché il dramma si chiude nel luogo in cui tutto era iniziato... nel giardino dove il principe sognava l'amore.
Una volta che al principe viene tolta la benda...il tempo d'incanto si ferma... e lui si ritrova ad inseguire dolci pensieri d'amore... forse ha sognato tutto! Nessuna battaglia, nessuna vittoria, nessuna condanna a morte!


Una recensione di Marcello Caccialanza






Recensioni ed articoli relativi a Heinrich Von Kleist

(1) Il principe di hombourg di Heinrich Von Kleist - RECENSIONE
(2) La marchesa di O... di Heinrich Von Kleist - RECENSIONE

Testi di Heinrich Von Kleist pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Marcello Caccialanza

(1) I Figli di Dio di Glen Cooper - RECENSIONE
(2) La marchesa di O... di Heinrich Von Kleist - RECENSIONE
(3) Le affinità elettive di Wolfgang Goethe - RECENSIONE
(4) Il fuoco di Gabriele D'Annunzio - RECENSIONE
(5) Ernesto di Umberto Saba - RECENSIONE


 

Altre recensioni:






-

dal 2010-12-06
VISITE: 12317


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali