Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    [28/11/2021] 2 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    L\'AMORE E\' scadenza 2021-11-30    PREMIO STORICO LETTERARIO METAUROS scadenza 2021-11-30    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Vivere di Francesco Maria Bologna     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Ritornerà? di Elisa Negri     Sono qui di Elisa Negri     Biglie di Marco Pataracchia     Nelle mie terre di Marco Pataracchia     Paura di volare- di Catia Capobianchi    Cinema     Shadows (Ombre) (USA 1959) regia di John Cassavetes     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Seguici su YOUTUBE
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
16 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
34 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Dall'Istria al Dandolo
di A.A.V.V.
Pubblicato su SITO


Anno 2004 - Edizioni L’omino Rosso
Prezzo € 15,00 - 176 pp.
ISBN n/a

Una recensione di Emiliano Grisostolo
UN SOLO VOTO AMMESSO
Riprova tra 24 ore
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 11321
Media 79.27 %



Dall'Istria al Dandolo

Autori del volume: Roberto Castenetto, Lucio Cesaratto, Laura Guaianuzzi, Adriano Noacco, Guido Porro e Lucio Sabadin

L’inizio polemico tra vecchia e attuale maggioranza, non ha impedito lo svolgersi della presentazione del volume finanziato dal Comune di Maniago dal titolo Dall’ Istria al Dandolo, ed ora distribuito dalla casa editrice pordenonese L’ omino Rosso.
Dopo il botta e risposta sulla pubblicazione del libro “Dall'Istria al Dandolo”, in cui il gruppo di minoranza Per Maniago ha accusato la maggioranza di aver reso oggetto di mercimonio la storia degli esuli istriani, fiumani e dalmati, la serata ha avuto inizio come da programma con la partecipazione dell’ amministrazione comunale e della biblioteca di Maniago.
Il libro nasce dall'omonima mostra del 2007, organizzata in collaborazione con l'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia di Pordenone.
Un lavoro che vuole essere un contributo affinché non si perda la memoria del sacrificio delle genti istriane, cui è toccato subire dapprima il peso del totalitarismo fascista e in seguito la tragedia di quello comunista. Il volume testimonia i cinquant'anni di duro lavoro a Dandolo di Maniago, da parte di istriani, veneti e friulani che non solo sono stati capaci di trasformare un ambiente arido in una terra fertile, ma che sono anche riusciti a creare una comunità animata da valori umani e cristiani condivisi. Alla Casa Zecchin a Maniagolibero sono intervenuti alla presentazione gli autori del volume: Roberto Castenetto, Lucio Cesaratto, Laura Guaianuzzi, Adriano Noacco, Guido Porro e Lucio Sabadin. Alla serata di presentazione sono inoltre state proposte anche musiche da Arno Barzan (percussioni), Lorenzo Marcolina (clarinetto) e Romano Tedesco (fisarmonica).
Un monito, dichiarano gli autori, alle giovani generazioni a non dimenticare le sofferenze causate alle genti istriane, fiumane e dalmate prima dal totalitarismo fascista, poi da quello comunista. Era stato questo il senso delle celebrazioni, a 50 anni dall'arrivo dei primi profughi a Maniago e Dandolo in particolare, tenutesi lo scorso anno nella frazione maniaghese. In occasione di tale ricorrenza era nata l'idea di scrivere un libro che riportasse le storie dei primi abitanti di Dandolo e del successivo sviluppo della comunità.
La serata di presentazione inizia con un’introduzione musicale lenta, dalle sofferte e dense arie slovene. Si tratta della canzone di Gorizia, suonata a gennaio in occasione dell’abbattimento del confine tra Gorizia e Nuova Goriza.
Raccontano gli autori di un lavoro lungo, articolato, che inizia con la storia dell’Istria che ha origini latine romane, già fa parte dell’ Impero  nel 177 a.C., ma già dal paleolitico fa parte del mediterraneo e della sua cultura. Infatti forte è il legame tra l ‘Istria e l’ Italia, soprattutto con il Friuli dove la convivenza tra popoli, culture, etnie differenti, è fusa in un’ armonia inimmaginabile in altri luoghi. Questo dura fino alla seconda guerra mondiale, nel ’47 giunge il piano dell’esodo da Pola. Furono circa 350000 le persone, moltissimi di origini italiana, costrette ad andarsene perché l’ elemento italiano in Istria era di intralcio all’ insediarsi del regime socialista costituente. Fu Tito a dettare l’ordine di cacciare gli italiani perché popolo acculturato. Prove di una persecuzione anche etnica stanno tornando alla luce proprio in questi ultimi anni, rafforzando quelle leggende che oramai non sono più tali, di persone misteriosamente scomparse, rapite e uccise, gettate nelle foibe, fucilate nei boschi e mai più ritrovate.
Parte di questo popolo dopo una rovinosa fuga, giunge così al Dandolo, a Campagna Ventunis, nel grande centro dei Magredi che formano un triangolo che va dal punto di incontro dei torrenti Cellina e Colvera, e sale verso le montagne a nord. Si riscontra proprio in questo punto una seconda linea di ricerca tra le molte, atte a costituire un volume che merita di essere letto sotto molti aspetti. Lunga la lista bibliografica. Capaci gli autori a ritrovare il filo del discorso e legare insieme i diversi aspetti di un luogo, un territorio storico, importante sotto il profilo ambientale, lavorativo e culturale della popolazione, che ne sfruttò la terra arida trasformandola in un fazzoletto fertile. Luoghi poco ristagnanti perché fortemente permeabili. Un terreno che può assorbire anche due metri cubi di acqua piovana senza che questa ve ne lasci traccia, perché grazie ad un terreno ghiaioso filtra sotto terra riaffiorando in risorgive nella zona del pordenonese. Questo ha permesso al terreno apparentemente inospitale, di dare frutti notevoli negli anni. Una terra fortemente sfruttata dalle genti che vi si sono insediate, molte cacciate dal loro paese natale durante la guerra, nella quale la flora originale è stata quasi completamente distrutta; solo ogni tanto si può incontrare la steppa originale del luogo con alcuni tipici fiori rarissimi in altre zone circostanti.
Una serata diversa, un luogo magico la casa Zecchina a Maniagolibero dov’è stato presentato il volume dall’ Istria al Dandolo, che ha consentito alle numerose persone presenti di indossare i panni delle genti dei primi del novecento che si incontravano attorno ad un fuoco, all’ interno di una stalla, per raccontarsi storie e aneddoti. Musica e racconti popolari balcanici e di casa nostra si sono mescolati, dando vita alla storia che non dobbiamo dimenticare.


Una recensione di Emiliano Grisostolo






Recensioni ed articoli relativi a

(3) L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro - RECENSIONE
(4) Il vecchio della montagna a cura di Marco Roberto Capelli - ARTICOLO
(5) Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad.di Marco R. Capelli - TRADUZIONE
(6) Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad.di Marco R. Capelli - TRADUZIONE
(7) Non muoiono le api di Natalia Guerrieri - RECENSIONE
(8) Barman Adgur di Fazil Iskander trad.di Aldona Palys - TRADUZIONE
(9) Fazil Iskander(1929-2016) a cura di Marco R. Capelli - BIOGRAFIA
(10) Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan - RECENSIONE
(11) Una vita da bipolare di Paola Gentili - RECENSIONE
(12) Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania a cura di Giovanni Pellegrino - ARTICOLO
(13) La concezione dell’uomo e nel mondo nel romanticismo italiano a cura di Giovanni Pellegrino - ARTICOLO
(14) La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad.di Manny Mahmoud - TRADUZIONE
(15) La curva della notte di Andrea di Consoli - RECENSIONE
(16) Il coraggio di aver paura. Storie di donne di Maria Grazia Scarnecchia - RECENSIONE
(17) Il miracolo mancato di Andrea Di Consoli - RECENSIONE

Testi di pubblicati su Progetto Babele

(3) L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro - RECENSIONE
(4) Paura di volare- di Catia Capobianchi - POESIA
(5) Il vecchio della montagna a cura di Marco Roberto Capelli - ARTICOLO
(6) Il vecchio della montagna - Capitolo 11- Le Rubriche di PB I grandi classici
(7) Il vecchio della montagna - Capitolo 10- Le Rubriche di PB I grandi classici
(8) Il vecchio della montagna - Capitolo 09- Le Rubriche di PB I grandi classici
(9) Il vecchio della montagna - Capitolo 08- Le Rubriche di PB I grandi classici
(10) Il vecchio della montagna - Capitolo 07- Le Rubriche di PB I grandi classici
(11) Il vecchio della montagna - Capitolo 06- Le Rubriche di PB I grandi classici
(12) Il vecchio della montagna - Capitolo 05- Le Rubriche di PB I grandi classici
(13) Il vecchio della montagna - Capitolo 04- Le Rubriche di PB I grandi classici
(14) Il vecchio della montagna - Capitolo 03- Le Rubriche di PB I grandi classici
(15) Il vecchio della montagna - Capitolo 02- Le Rubriche di PB I grandi classici
(16) Il vecchio della montagna - Capitolo 01- Le Rubriche di PB I grandi classici
(17) Nelle mie terre di Marco Pataracchia - POESIA

Altre recensioni di Emiliano Grisostolo

(1) 9 maggio di Carmelo Pecora - RECENSIONE
(2) Il popolo degli specchi di Steven Campagna - RECENSIONE
(3) La Forza Dentro di Max Calderan - RECENSIONE
(4) Il castello di Maniago. Storia, segreti e avventura di Anna Maria Breccia Cipolat e Laura Guaianuzzi - RECENSIONE
(5) E io sono tuo filio Gianni di Fabio Garzitto - RECENSIONE


 

Altre recensioni:






-

dal 2008-08-07
VISITE: 18048


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali