Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    DISPONIBILE IL FOGLIO LETTERARIO NUMERO 20 (27/06/2021)    [16/10/2021] 3 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    FIORI D’INVERNO scadenza 2021-10-23    LA VOCE DEI LUOGHI scadenza 2021-10-26    Luigina Parodi 2021 - X Edizione scadenza 2021-10-29    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini     Trapianto di Carlotta Reboni    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Ritornerà? di Elisa Negri     Sono qui di Elisa Negri     Biglie di Marco Pataracchia     Nelle mie terre di Marco Pataracchia     Paura di volare- di Catia Capobianchi    Cinema     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Angolo di SImone
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
13 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
42 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

La fragilità dei corpi
di Pietro Presti
Pubblicato su SITO


Anno 2007 - Circorivolta Edizioni
Prezzo € 11,50 - 150 pp.
ISBN 9788895106113

Una recensione di Cinzia Ceriani
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 13994
Media 80.04 %



fragilità dei corpi;La

Spiazza il lettore con il suo crudo realismo la normale indifferenza allo sfacelo moderno di giovani vite subordinate alla droga e al degrado, impegnate a gettare via il proprio essere all'interno di una società costruita su falsi ideali, speranze illusorie ed astratte, asce sospese a mezz'aria, pronte a colpire, i nati sotto la stella sbagliata.

L'apocalisse inizia da qui, dalle vite distrutte di coloro che rappresentano il futuro.

Non ha pietà l'autore.

La corsa frenetica verso la morte del fisico e dell'anima e una sorta di autolesionismo legato alla violenza e alla criminalità, percepito come unico canale di sfogo alla rassegnazione della mancanza di certezze, sono i temi centrali del secondo romanzo di Pietro Presti.

Acuto, tagliente,  parole abilmente affilate sulla lama di un rasoio.

Una realtà difficile da accettare la cui esistenza, spesso rinnegata o, peggio, sottovalutata,  viene qui narrata con uno stile deciso, rapido, chiaro come il sole, senza interruzioni, senza mezzi termini, con un'ampia ricchezza lessicale e un particolare accostamento di parole e significati.

Irragionevole e terribile è la semplice e naturale scorrevolezza di questo reportage che tutti conoscono, che tutti avvertono, palese, nella sua marcescente ed ipocrita dimostrazione di se. Nessuno, però, per lo meno chi dovrebbe, interviene, preferendo rimanere avvolto nella sottile patina dello spettatore impotente.

Per i lettori è solo un romanzo. Pagine intense da sfogliare protetti all'interno di calde mura domestiche, mai davvero sufficienti; pagine realistiche di un mondo chiuso fuori dalle porte, davanti al quale si finge di non vederlo per non deturpare lo spirito, per non rovinare la giornata. Per chi, invece, vive quel romanzo, giorno dopo giorno,  non è così scontato poter chiudere il libro e pensare ad altro o uscire per una passeggiata.

Le emozioni, i sentimenti e i desideri dei protagonisti sono agonizzanti, aggrappati alla possibilità di rigenerarsi in un cambiamento, quel nuovo modo di rivalutare se stessi, dettato dalla brusca, scioccante presa di coscienza di una forza, ritenuta inattaccabile, deformata come la cera consumata di una candela artistica.

Approda quindi, sullo scritto di Presti, l'amara consapevolezza che l'uomo è una creatura troppo vulnerabile e testarda per rendersi conto di quanto sia fragile e influenzabile; di come il suo corpo, fatto di carne ed ossa, sia al pari di un delicato vaso di ceramica minacciato dalle mani insicure di un bambino vivace in grado di ridurlo in cocci da un momento all'altro.

Questo di Presti non è un romanzo. E'uno scorcio di vita dei bassifondi, quella che molti non hanno mai assaggiato e mai assaggeranno, quella da cui molti vorrebbero scappare, quel tipo di esistenza in cui, per coloro che vi piantano radici, svanisce ogni fede.


Una recensione di Cinzia Ceriani






Recensioni ed articoli relativi a Pietro Presti

(1) La fragilità dei corpi di Pietro Presti - RECENSIONE

Testi di Pietro Presti pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Cinzia Ceriani

(1) Centro Commerciale di Mario Favini - RECENSIONE
(2) L' anello che non tiene e altri racconti di Paolo Mazzocchini - RECENSIONE
(3) Il violinista (Storia di vocazioni) di Nazareno Barra - RECENSIONE
(4) Il guerriero di luce di Marco Milani - RECENSIONE
(5) Evoluzione 14 di Marco Milani - RECENSIONE


 

Altre recensioni:






-

dal 2009-02-01
VISITE: 22931


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali