Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    PB Presenta Il vecchio della montagna di Grazia Deledda - Letto da Carmelo Caria (13/02/2022)    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    [09/02/2023] 0 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI       
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
11 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
0 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
2 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

La solitudine dei numeri primi
di Paolo Giordano
Pubblicato su SITO


Anno 2010- Mondadori
Prezzo € 13,00- 304pp.
ISBN 9788804589655

Una recensione di Emanuela Ferrari
VOTA QUESTO TESTO
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 11183
Media 79.33%



La solitudine dei numeri primi

Due giovani, le cui vite sembrano così diverse e lontane, si incontrano quasi per caso. Il primo passo compiuto da Alice è l’invito ad una festa che Mattia, schivo e silenzioso, accetta con poca enfasi. Da quel momento le loro vite si avvicinano, alternate da momenti di condivisione e di lontananza; c’è un filo che li unisce e li porta a rincontrarsi nei casi di reale bisogno. L’elemento caratterizzante della storia è la sofferenza, il dolore radicato nell’animo dei due personaggi; questa é la chiave di lettura della vicenda narrativa racchiusa ne La solitudine dei numeri primi. Paolo Giordano, con uno stile efficace, riesce a trasmettere “momenti” di viva lettura. Stati d’animo, pensieri, azioni sono ben descritte e modulate da una rappresentazione dell’ambiente e dei personaggi secondari che fanno da sfondo, quasi ad incorniciare, la vicenda che si realizza. Con questo libro l’autore ha vinto il Premio Strega nel 2008. Alice fatica a camminare, tale difficoltà motoria diventa motivo di scherno delle coetanee; è la conseguenza di una caduta sulla neve per uno sport seguito per volere paterno. Mattia è un giovane molto dotato, ha una sorella gemella, Michela, con dei ritardi cognitivi molto accentuati. I compagni di classe lo isolano per paura della sorella. Un giorno i due sono invitati alla festa di un compagno. Mattia è contento, ma vorrebbe andare da solo. Ha un’idea: lasciare per poche ore la sorella nel parco, poi tornare a riprenderla. Non la ritroverà più…Inizia quindi il grande rimorso per aver preso quella decisione. Il tempo passa…Mattia ha una proposta di insegnamento in un corso di algebra e nel frattempo Alice sposa un medico, Fabio, e diventa una brava fotografa. I destini dei due giovani rimangono comunque legati; appena Alice ha bisogno di vederlo Mattia lascia tutto e parte.


Una recensione di Emanuela Ferrari



Recensioni ed articoli relativi a Paolo Giordano

(0) La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano - RECENSIONE

Recensioni ed articoli relativi a Emanuela Ferrari

Nessun record trovato

Altre recensioni di Emanuela Ferrari

(1) Il generale De La Moriciére una vita per la causa pontificia di Massimo Coltrinari - RECENSIONE
(2) Liberarsi dai condizionamenti di Krishnamurti - RECENSIONE
(3) Io e te di Niccolò Ammaniti - RECENSIONE
(4) L' erede del templare di Jan Guillou - RECENSIONE
(5) Nuovi segni dei tempi di Camillo Ruini - RECENSIONE
(6) Distruzione e conservazione. La tutela del patrimonio artistico durante la prima guerra mondiale. di Giuseppe Talamo - RECENSIONE



Altre recensioni:







-

dal 2010-08-18
VISITE: 17942


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali