Progetto Babele Rivista Letteraria
© 2002 - Progetto Babele Rivista Letteraria - fondata da Marco R. Capelli
Cos'è PB? Chi siamo? Collabora con PB
Audiolibri BookShop Arretrati
HomePage Contatta PB Progetto Babele su Facebook Seguici su Youtube Instagram Linkedin Gruppo Telegram
TeleScrivente:    Progetto Babele Speciale Autunno 2021 - Ora disponibile in formato cartaceo (20/10/2021)    Foglio Letterario n.21 ON LINE - AUTUNNO DEI LIBRI (13/10/2021)    PB AUDIOLIBRI Presenta Incendio nell'oliveto di Grazia Deledda (10/10/2021)    Progetto Babele 7 di nuovo disponibile in formato cartaceo (30/08/2021)    [24/10/2021] 4 concorsi letterari in scadenza nei prossimi quattordici giorni    LA VOCE DEI LUOGHI scadenza 2021-10-26    Luigina Parodi 2021 - X Edizione scadenza 2021-10-29    VICTORIA 3.0 Premio Letterario scadenza 2021-10-31    "I Versi non scritti" scadenza 2021-10-31    EVENTI, PRESENTAZIONI, CORSI, SEMINARI, FIERE E SPETTACOLI    AUDIOLIBRI     Il vecchio della montagna - Capitolo 01 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 03 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 02 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 04 di Grazia Deledda letto da C.Caria     Il vecchio della montagna - Capitolo 05 di Grazia Deledda letto da C.Caria    RECENSIONI     Strani amori di Barbara Becheroni     L’aritmetica del noi di Paquito Catanzaro     Non muoiono le api di Natalia Guerrieri     Pasolini - L’uomo che conosceva il futuro di Marco Trevisan     Una vita da bipolare di Paola Gentili    Il Parere di PB     Cambi di prospettive di Ilaria Ferramosca     Express Tramway di Vittorio Baccelli    Il lungo viaggio di Chaetodon Vagabundus di Francesco Sciortino    I buoni ed i cattivi frutti di Francesca Ricci     Dio tu e le rose di Brunetto Salvarani e Odoardo Semellini    Articoli e saggi     Maurizio Salabelle (1959-2003) La narrativa italiana nel segno del surreale     Il vecchio della montagna     Poesia e videopoesia nel mondo contemporaneo.     Il preromanticismo e l’inizio del romanticismo in Germania     Dell’umorismo di Franz Kafka de Il processo    Racconti     Che cosa leggiamo domani? di Massimiliano Scorza     La mia intervista impossibile di Gianluigi Redaelli     La svolta di Barbara di Jacob Von bergstein     La roulette di Cinzia Baldini     Trapianto di Carlotta Reboni    Biografie     Fazil Iskander (1929-2016)     Svevo, Italo (1861-1928)     Deledda,Grazia (1871-1936)     Némirovsky,Irene (1903-1942)     Walsh, Rodolfo (1927-1977)    Traduzioni     Un campionato incompiuto di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Con la "de palo" di Fernando Sorrentino trad. di Marco R. Capelli     Barman Adgur di Fazil Iskander trad. di Aldona Palys     La signorina Cubbidge e il dragone del Romanzo di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud     Dove sale e scende la marea di Lord Dunsany trad. di Manny Mahmoud    Poesie     Ritornerà? di Elisa Negri     Sono qui di Elisa Negri     Biglie di Marco Pataracchia     Nelle mie terre di Marco Pataracchia     Paura di volare- di Catia Capobianchi    Cinema     The Censor, un horror sociale britannico ( 2021) regia di Guerrilla Metropolitana     Forbidden Voices - How to start a revolution with a laptop (Svizzera 2012) regia di Barbara Miller     The Blind Side (USA - con Sandra Bullock: Leigh Anne Tuohy Tim McGraw: Sean Tuohy Quinton Aaron: Michael Oher Jae Head: S.J. Tuohy Kathy Bates: Miss Sue 2010) regia di John Lee Hancock    Musica     Le rose e il deserto, un progetto artistico di Luca Cassano che nasce da Pisa (2021) - Luca Cassano     Scimpanzè (2015) - Loris Dalì     FIN (2014) - - Thomas -    
Email
PSWD
AddsZone
Save the Children Italia Onlus
Facebook
La Rivista
Copertina
Scarica gratuitamente
l'ultimo numero della rivista
Cart ARRETRATI
BookShop
PB Interactive
>>Stazione di servizio
Consigli & indirizzi per aspiranti scrittori
>>Telescrivente
Le NEWS di PB - quasi un Blog
>>L'angolo di Simone
Dedicato ai più piccoli
>>Piccolo spazio pubblicità
Le vostre inserzioni su PB
PB consiglia
Concorsi e premi letterari
13 concorsi in archivio
Eventi Mostre Presentazioni Spettacoli
1 eventi in archivio
Novità in libreria
NOVITA' IN LIBRERIA
41 novità in archivio
Doc
Newsletter Conc.&Eventi
Iscriviti ora, per essere sempre informati su Concorsi Letterari ed Eventi Culturali!
Assaggi
Le Recensioni
     

Gli ultimi sette giorni di Peter Crumb
di Jonny Glynn
Pubblicato su SITO


Anno 2007 - Newton Compton editori s.r.l.
Prezzo € 9,90 - 254 pp.
ISBN 978-88-541-0888-2

Una recensione di Miriam Ballerini
UN SOLO VOTO AMMESSO
Riprova tra 24 ore
Insufficiente Sufficiente Discreto Buono Ottimo

Votanti: 6705
Media 79.65 %



ultimi sette giorni di Peter Crumb;Gli

È, questo, il primo romanzo di Glynn, un autore che ha un modo essenziale, originale e spudorato di scrivere. Che ben si addice a quanto sta narrando. Scritto dal personaggio principale, Peter Crumb, il quale, in un lungo soliloquio ci fa penetrare nella sua mente. Peter ha una doppia personalità e ce ne parla come se avesse accanto a sé un’altra persona, lui il bianco, l’altro il nero. Ci racconta dei suoi omicidi, scava e indugia nei particolari, non risparmiando al lettore niente. Sicuramente è un libro per lettori dallo stomaco forte, che non scappino alla prima macchiolina di sangue. Perché si intitola gli ultimi sette giorni? Semplice: Peter, dopo che la sua mente si è scissa in due in seguito alla morte violenta della sua bambina, vuole farla finita. Lui e il suo alter ego hanno deciso che vivranno ancora sette giorni, scrivendo un diario in cui riversare la loro follia e, dopo, si suicideranno. Il romanzo è, quindi, non suddiviso da capitoli, ma da giorni della settimana. Una settimana davvero lunga e travagliata. Glynn ha un modo forte di scrivere e di descrivere, arrivando a toccare anche i particolari più macabri e quelli più intimi di una persona. Narrando, ad esempio, il momento della defecazione, o della masturbazione; con un modo talmente sincero, che, in un suo modo del tutto particolare, pare anch’esso orrendo: non più un comportamento fisiologico dell’essere umano, ma quasi un qualcosa di cui vergognarsi tremendamente, perché esposto in modo così brutale. Vediamo un brano: “Mi misi seduto nel canale di scolo, nascondendo la faccia malconcia nell’ immondizia, vergognandomi di me stesso e delle mie lacrime e di me. Vergognandomi di me e del mio abominevole, corrotto e disgustoso ego. Vergognandomi di quello che sono, o che sono stato. Un putrido disgusto, pieno di rabbia e repulsione, mi rodeva dentro…” Com’è scritto sul Time out: “Glynn è senza dubbio uno scrittore da tenere d’occhio”. Di certo un romanzo thriller scritto in modo alternativo.


Una recensione di Miriam Ballerini






Recensioni ed articoli relativi a Jonny Glynn

(1) Gli ultimi sette giorni di Peter Crumb di Jonny Glynn - RECENSIONE

Testi di Jonny Glynn pubblicati su Progetto Babele

Nessun record trovato

Altre recensioni di Miriam Ballerini

(1) Sleeping beauties di Stephen e Owen King - RECENSIONE
(2) La ragazza dei fiori morti di Amy Mackinnon - RECENSIONE
(3) Fatherland di Robert Harris - RECENSIONE
(4) L´anno prossimo a Gerusalemme di Andrè Kaminski - RECENSIONE
(5) Soliloquio di un folle di Egidio Capodiferro - RECENSIONE
(6) Angelo SenzaDio di Carmelo Musumeci - RECENSIONE
(7) A Sud di nessun Nord di Charles Bukowski - RECENSIONE
(8) Crypto di Dan Brown - RECENSIONE
(9) Insomnia di Stephen King - RECENSIONE
(10) Tutto è fatidico di Stephen King - RECENSIONE
(11) Fine turno di Stephen King - RECENSIONE
(12) La casa di giada di Madeleine Chapsal - RECENSIONE
(13) Il castigo di John Verdon - RECENSIONE
(14) Birdman di Mo Hayder - RECENSIONE
(15) Katherine di Anchee Min - RECENSIONE
>>Continua (click here)


 

Altre recensioni:






-

dal 2011-12-01
VISITE: 7333


Segnala un malfunzionamento in questa pagina
© Copyright Note:
Tutto il materiale qui pubblicato è proprietà intellettuale degli autori.
Come tale non può essere riprodotto, tutto o in parte, senza preventivo consenso degli autori stessi.
GDPR 2018 - Privacy & Trattamento dati personali